Perché sono tutti impazziti per il Dolly Parton Challenge?

Tutti hanno iniziato a postare un’immagine contenente quattro foto profilo: LinkedIn, Facebook, Instagram e Tinder. Com’è nata questa mania?

In questi giorni, le bacheche digitali sono state letteralmente occupate dal #dollypartonchallenge: un’immagine che racchiude quattro foto in cui mostriamo quale sarebbe la nostra foto profilo ideale su quattro social bel distinti: LinkedIn, Facebook, Instagram e Tinder. È partito tutto da lei:

 

Per chi non conoscesse la signora in questione (shame!), Dolly Parton è un’icona della musica country statunitense, ha recitato al cinema e in tv, è un’istituzione americana coi suoi capelli biondi vaporosissimi e i suoi abiti che uniscono la campagna ai glitter. È piuttosto ironico che, di tutte le cose fatte nei suoi 74 anni di età, stia diventando famosa alle nuove generazioni per un meme. È l’effetto Gianni Morandi sui social: quando qualche vip attempato riesce a padroneggiare il linguaggio dei nativi digitali meglio dei ragazzini, diventa un idolo.

Il meme originale di Miss Parton è un simbolo di girl empowerment, con la sua didascalia: Trova una donna che sappia fare tutto. Le quattro foto riguardano quattro aspetti fondamentali della vita: LinkedIn rappresenta il lavoro, il lato professionale, quello serio e rispettabile, Facebook quello informale, tra amici, mentre Instagram quello più glamour, la vanità. Last but not least, Tinder, il social che serve per rimorchiare e la foto correlata: sexy, che sprigiona voglia e fantasie erotiche. Beh, almeno ci si prova.

Nel meme, Dolly si mostra educanda a collo alto per LinkedIn, col maglione brutto natalizio per Facebook, in posa con la chitarra per Instagram e coniglietta di Playboy per Tinder. Un insieme di informazioni che ha fatto impazzire tutto il mondo. Gli utenti social hanno deciso di  partecipare a una vera e propria sfida (da cui challenge), in cui postare quattro diversi lati del proprio carattere. In realtà è la fiera delle vanità e del like facile, che di base è il motivo per stare sui social nel 2020.  Mostrarci seri e responsabili, amichevoli, fighi e sexy in un’unica immagine, chi perderebbe questa opportunità?

Chi ha selezionato le foto più belle, chi l’ha presa ironicamente scegliendo una foto Tinder improbabile, chi ha cambiato le carte in tavola prediligendo altri social (Tik Tok, il vecchio MySpace, Grindr per gli incontri omosessuali), chi ha messo la stessa foto per quattro volte e via dicendo.

Ecco qualche esempio dal mondo dei vip, delle pagine meme e persino di un museo.

View this post on Instagram

Get a guy who will play them all ✨

A post shared by Mark Ruffalo (@markruffalo) on

View this post on Instagram

Yes ma’am, @dollyparton, whatever you say. ♥️

A post shared by Jennifer Garner (@jennifer.garner) on

https://www.instagram.com/p/B7sCMbEhNTx/?utm_source=ig_embed

https://www.instagram.com/p/B7o7e2spm7x/?utm_source=ig_embed

https://www.instagram.com/p/B7rh2d1F9oc/?utm_source=ig_embed

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
70,00 €

KIT DELL'AMORE "MI AMI Festival 2020"

KIT DELL'AMORE “MI AMI Festival 2020” Contiene: due t-shirt due shopper quattro kit semi: due kit passiflora, peperoncino, melanzana e due kit mimosa, pisello, salvia quattro lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >