Tinder ha fatto incontrare in modo epico due ragazzi che chattavano da 3 anni senza essersi mai visti

Chi l’ha detto che un incontro su Tinder non può essere il più romantico della tua vita?

È successo tuto per gioco, e per gioco è andato avanti per tre lunghi anni. Quando i profili di Josh Avsec e Michelle Arendas hanno matchato su Tinder nel lontano 2014, il ragazzo ventiduenne ha scritto alla ragazza un semplice “Hey Michelle”, al quale lei ha risposto ironicamente due mesi dopo “Hey scusa, avevo il telefono scarico”. Josh non si è dato per vinto e ha aspettato altri due mesi, per poi replicare “Scusa, ero sotto la doccia”.

Da quel punto in poi, i due hanno continuato a scriversi scuse su scuse, tra le più fantasiose e divertenti, per non parlarsi e non incontrarsi. È diventato il loro divertimento privato finché Josh ha condiviso su Twitter qualche screenshot delle loro conversazioni e un sacco di gente è impazzita, chiedendo a gran voce di farli incontrare.

– Hey Michelle<br /> – Scusa il mio telefono era morto!<br /> – Wow l’hai trovato molto velocemente, di solito mi servono 5 mesi per trovare il caricabatterie<br /> – Sì, volevo solo assicurarmi che fosse del tutto carico, da 0 a 100 è molto lento<br /> – Scusa ero a fare la doccia<br /> – Hey ho appena visto il tuo messaggio, ero in classe boredpanda - – Hey Michelle
– Scusa il mio telefono era morto!
– Wow l’hai trovato molto velocemente, di solito mi servono 5 mesi per trovare il caricabatterie
– Sì, volevo solo assicurarmi che fosse del tutto carico, da 0 a 100 è molto lento
– Scusa ero a fare la doccia
– Hey ho appena visto il tuo messaggio, ero in classe

 

Il passaparola social è arrivato alle orecchie dei dipendenti Tinder che, inteneriti dalla relazione singolare, hanno deciso di intervenire affinché questi due ragazzi, evidentemente fatti l’uno per l’altra, si conoscessero sul serio.

“È tempo che vi conosciate nella vita vera. Avete 24 ore di tempo per decidere in che città volete vedervi per la prima volta e noi vi ci spediremo!”

I ragazzi hanno risposto Hawaii e Tinder ha mantenuto la promessa a patto che i due non ci mettessero due anni solo per fare le valigie. Intanto un sacco di persone da tutto il mondo stanno spingendo perché i ragazzi si sposino, ma questo al momento è un attimo prematuro, visto che non si sono ancora conosciuti.

Per sapere come andrà a finire la cosa, potete visitare gli account Twitter di Josh e Michelle.

 

Entrambi si sono piaciuti su Tinder e hanno iniziato a scriversi in modo surreale boredpanda - Entrambi si sono piaciuti su Tinder e hanno iniziato a scriversi in modo surreale

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >