Society
di Marco Villa 13 Febbraio 2014

I 10 peggiori regali di San Valentino che potreste mai ricevere (o fare)

Dopo aver visto questi regali rimpiangerete i cuoricioni rosa di peluche

previe

Anche quest’anno arriva il 14 febbraio, giorno che in tutto il mondo è dedicato agli innamorati. In programma cenette e fughe romantiche, ma anche regali zuccherosissimi e a forma di cuore. Proprio sui regali vogliamo concentrarci: abbiamo fatto un po’ di ricerche e siamo arrivati alla conclusione che esistono alcuni doni che sono decisamente simbolici. Simbolici del fatto che c’è qualcosa che non va nella vostra relazione. Quindi ecco i 10 peggiori regali di San Valentino: in caso li riceviate, fatevi delle domande. In caso li facciate, fatevene ancora di più.

1. Le mutande di coppia
Una sola mutanda per due persone: l’intimità è garantita, la ridicolaggine pure.
enhanced-buzz-7781-1359562385-9

2. Il bouquet di fiori andati a male
A meno che lei non si chiami Morticia o non sia tra le fondatrici delle bestie di Satana, questa è dura. Comunque li trovate qui.
dirtyrottenflowers01

3. Il cioccolato con la faccia del partner
L’idea in sé sarebbe anche molto dolce, non fosse per il fatto che le facce diventano degli orrendi gargoyle marroni
enhanced-buzz-12900-1359498683-7

4. La felpona di coppia
Ecco, se la mutanda almeno dava intimità, la felpona non offre neppure quella
enhanced-buzz-24846-1359405523-5

5. Il reggiseno fatto di caramelle
Ne mangi una, ne mangi cinque, ne mangi dieci. Poi passerai la notte di San Valentino in compagnia della tua amica nausea
61Kb0Xzx66L._SL1500_

6. Il funerale pre-organizzato
Ah, che bello pensare a un avvenire insieme, all’idea di invecchiare mano nella mano. All’idea di essere sepolti insie… no, ok, c’è un limite a tutto.
enhanced-buzz-20427-1358886080-0

7. Il cuscino-fidanzato
Se metà coppia è spesso in giro per lavoro, ecco materializzarsi il cuscino fidanzato, che ti abbraccia di notte. Disponibile anche in versione fidanzata, trattasi di oggetto che provoca depressione istantanea.
article-2235100-161CB57C000005DC-104_634x461

8. I fiori creati con escrementi di elefante
Lo garantiscono loro: dagli escrementi di elefante si possono realizzare fiori di carta bellissimi. La domanda è una sola: perché?
enhanced-buzz-6096-1359567706-2

9. Le mutande di carne secca
Prima di mangiare le caramelle, come privarsi di un bel po’ di carne secca?
enhanced-buzz-19008-1359068222-4

10. La maglietta dell’ammore
Due magliette uguali, con chip incorporato e con tanti cuoricini stampati sul petto. Più la coppia è vicina, maggiore è il numero di cuori illuminati. No comment, dai.
proximity-based-dynamic-life-shirt-xl

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2019"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2019”. Bag bianca cotone con illustrazione nera di Andrea De Luca.  
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >