alberto angela neon genesis
Society
di Simone Stefanini 2 Dicembre 2016

Il mash-up tra Neon Genesis Evangelion e Alberto Angela è bello da star male

Un video che farà la felicità dei nerd di tutta Italia, e che celebra la lotta degli Angelas contro le tenebre dell’ignoranza

 

Il video qui sopra è già un piccolo classico di cultura post moderna. È un mash-up tra la sigla dell’anime Neon Genesis Evangelion e il regno della conoscenza degli Angela, Piero e Alberto. La missione è quella di divulgare ancora più forte, prendendo come spunto il rapporto disfunzionale tra Shinji Ikari e il padre Gendō Ikari, i protagonisti della famosa serie animata giapponese, visti un po’ come il padre e il figlio più famosi della televisione che piace a noi.

Nell’anime, per farla molto breve, Gendō chiama a rapporto il figlio Shinji per fargli pilotare un robot biomeccanico che debelli gli Angeli (attenti, non gli Angela), dei mostri che attentano all’umanità. I due non hanno buoni rapporti, uno è un padre padrone e l’altro un ragazzino timido.

 

tumblr_njliorhngj1qcpqj7o1_500 alberto angela neon genesis

 

Piero e Alberto Angela non hanno certo quel tipo di problema, in ogni caso si sono uniti per combattere la più grande piaga di questo tempo: l’ignoranza.

Grazie ai loro programmi televisivi come Super Quark, Passaggio a Nord Ovest o Ulisse, il piacere della scoperta, hanno portato nelle case degli italiani badilate di cultura grazie al loro savoir faire e alla loro conoscenza.

Eh sì, perché come abbiamo già ampiamente detto su queste pagine, Piero Angela è un grande divulgatore scientifico con 9 lauree honoris causa, ma il suo affascinante figlio Alberto non è certo da meno, paleontologo con un curriculum di tutto rispetto.

 

alberto_angela_4 alberto angela neon genesis

 

Insomma, un po’ di somiglianza con gli scienziati della famiglia Ikari c’è senz’altro e in ogni caso, vedere la classica sigla uptempo in giapponese dal titolo A Cruel Angel’s Thesis diventare A Cruel Angela’s Thesis, con i divulgatori che appaiono in tutta la loro bellezza tra le rovine dell’Antica Roma, tra i capolavori racchiusi negli Uffizi o tra le piramidi dell’antico Egitto, beh, è un’emozione che sono un mucchio di nerd come noi può assaporare a pieno.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 GRIGIO CHIARO

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W new silver (Grigio Chiaro), con illustrazione completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2019"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2019”. Bag bianca cotone con illustrazione nera di Andrea De Luca.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >