Society
di Claudia Mazziotta 18 Febbraio 2020

Anche io voglio un Tampon box nel bagno della mia università

La Tampon box è un’iniziativa importante di sensibilizzazione sulla questione della tassazione degli assorbenti, che in Italia è attualmente al 22%, tra le più alte in UE.

Da sempre, quando arriva il mio momento di cambiare l’assorbente, prendo dalla tasca dello zaino l’oggetto in questione e lo comincio a sbandierare lungo il tragitto verso il bagno. L’operazione mi viene più facile quando mi gira storto e devo prendermela con qualcuno: allora lo sfoggio dell’assorbente diventa un pretesto per guardare male la gente.

L’ultima volta che ho ostentato il mio assorbente prima di approdare fiera in bagno, era al Royal Conservatoire of Scotland di Glasgow, in Scozia, un Paese che a quanto pare sta avanti in termini di paragone: per le studentesse scozzesi, fino all’università, gli assorbenti e altri prodotti sanitari femminili di prima necessità sono gratuiti.

Nel bagno di Glasgow, poggiata sul lavandino, c’era una scatola con su scritto a caratteri cubitali “FREE PERIODS” con dentro assorbenti di tutti tipi e di tutti i colori, da quelli interni ai classici o in cotone. Notai subito il mio stupore e quello delle mie amiche, cui avevo istantaneamente inviato via Whatsapp la foto della scatola con gli assorbenti. La mia reazione e quella delle mie amiche, però, mi fece ragionare sul fatto che in Italia non si sia mosso granché. Per quanto fossi potenzialmente non aggiornata, la verità è che di Tampon Box in Italia io non ne avevo mai visti.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da ITCS G. Sommeiller (@officialsomme) in data:

 

Tutti abbiamo sentito parlare della tampon tax – cioè l’imposta sul valore aggiuntivo (IVA) – applicata su assorbenti e coppette mestruali che in Italia passerà dal 22% al 5% per gli assorbenti compostabili o lavabili. È vero anche, però, che una scelta del genere “sembra più dettata da valutazioni ambientali e di sostenibilità che diretta a eliminare una disparità di genere”.[fonte: Internazionale].

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Bankrupt Health (@bankrupthealth) in data:

È vero che di iniziative per contrastare la period poverty in Italia ce ne sono state, come il recente caso del liceo Carlo Porta di Erba (Como) che ha messo a disposizione delle sue studentesse un Tampon Box o come la mobilitazione delle studentesse del Collettivo+ dell’Università degli studi di Salerno, o l’esperienza delle studentesse di Bari. È vero anche, però, che queste esperienze rimangono circoscritte e non vengono assolutamente valorizzate. Si tratta di iniziative di cui troppo poco si è parlato e che non hanno dato il via a un vero e proprio movimento in Italia.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da DRAFT Girl Gang (@draftgirlgang) in data:

 

Sarebbe bello un giorno poter leggere che l’Italia rende gratuiti i prodotti sanitari femminili, come si legge oggi per la Scozia, oppure accontentarsi del 3% di iva sui prodotti igienici femminili come accade in Lussemburgo. Sarebbe bello, ma la realtà è che di strada ce ne è ancora molta da fare.

Certo, se la questione della tassazione degli assorbenti è una battaglia politica e culturale, dovremmo cominciare concretamente a combattere partendo, come sempre, da noi stesse e da quello che facciamo ogni giorno. Non nascondendo gli assorbenti come fossero un oggetto malefico di cui vergognarsi, per esempio.

Oppure potremmo cominciare a piazzare nei bagni delle nostre università o dei nostri uffici Tampon Box a non finire, così, per fare rumore e per fare chiarezza sul fatto che avere il ciclo non è una scelta. Gli assorbenti sono beni di prima necessità per le donne e in Canada, in alcuni stati degli Stati Uniti, in India, in Kenya, lo hanno capito. Dovremmo cominciare a capirlo anche noi e i Tampon Box sono un gesto irruente ed efficace per sensibilizzare sulla questione.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": PASSIFLORA, PEPERONCINO, MELANZANA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Passiflora Cerulea La passiflora è avvolgente, come un partner impetuoso, i suoi rami rampicanti circondano qualsiasi supporto possano incontrare. Governata da Venere, è usata negli incantesimi d’amore per dominare la passione. Il suo profumo intenso, infatti si accentua la sera conquistando così ogni tuo senso. Nella simbologia floreale ha virtù protettive, posizionata dinnanzi un ingresso evita intrusione. Peperoncino Peter Pepper Noto per la sua forma fallica, il Peperoncino Peter Pepper vi sorprenderà con il suo carattere deciso, il sapore aromatico e un grado di piccantezza adatto anche ai palati più delicati. L’attitudine erotica esplode in una rapida fioritura bianca per dare poi presto spazio ai suoi frutti. Adatto alla coltivazione in balcone, nella tradizione popolare è infatti una pianta da possedere per realizzare rituali di seduzione. Melanzana Bellezza Lunga Dimenticati della classica emoji perchè quello che stai per piantare è una “bellezza lunga”. La Melanzana contenente nel tuo kit avrà un aspetto fiero della sua struttura: eretta, alta almeno 30 cm, con frutti polposi e pronti per essere gustati in estate. Come ogni spasimante che si rispetti, prima di donarsi al tuo palato ti porterà in dono dei fiori. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >