Society
di Simone Stefanini 29 Maggio 2018

Impingement, Antonio Conte e tutto il resto: la crisi istituzionale vista dalle ricerche su Google

Tutti vogliono commentare la crisi istituzionale, ma le ricerche su Google rivelano risultati tragicomici

La crisi istituzionale di fine maggio 2018 verrà ricordata tra le pagine più buie della storia della repubblica italiana. Giuseppe Conte rimette il mandato per formare il Governo Lega-M5S a causa del veto che il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha posto sul nome di Paolo Savona, designato ministro dell’economia di passione anti europeista. Mattarella che ha dato l’incarico di formare il nuovo governo all’economista Carlo Cottarelli.

Luigi Di Maio e Matteo Salvini prima si sono dichiarati molto arrabbiati sui social, poi hanno parlato di impeachment per il Presidente della Repubblica (la messa in stato d’accusa delle massime cariche pubbliche che abbiano commesso illeciti nell’esercizio delle loro funzioni), alla fine sono andati ospiti da Barbara D’Urso per spiegare agli italiani la loro versione. Nel caso di Di Maio, la passerella televisiva ha portato anche una figuraccia per aver dichiarato di aver proposto a Mattarella altri nomi per il ministero dell’economia, fatto  prontamente smentito dal Quirinale.

 

 

Sui social l’opinione pubblica è totalmente polarizzata tra quelli che stanno con Mattarella senza se e senza ma, chiamandolo salvatore della Patria per aver impedito la formazione di un Governo rovinoso e quelli (molti, molti di più) che gridano al tradimento, offendono il Presidente, gli augurano la morte, evocando persino la tragedia del fratello Piersanti, ucciso dalla mafia nel 1980.

 

In ogni caso la vediate, non è certo un bel periodo per la democrazia ma più delle vostre opinioni in merito (espresse fino allo sfinimento e con toni tutt’altro che pacati sui social), ci interessa dare un’occhiata alle ricerche Google degli elettori, spesso molto confuse.

Il risultato è mesto, ci siamo resi conto che la maggior parte degli italiani ha  grossi problemi nello scrivere correttamente impeachment, spesso storpiato con impingement, impicment o impichment.

 

Dal tweet di Luca Alagna twitter - Dal tweet di Luca Alagna

 

Purtroppo non è tutto: spesso molti italiani cercano la persona sbagliata su Google e si fanno una cultura distorta di ciò che succede. Siccome il desiderio di dire la propria sui social è più forte delle evidenti lacune in diritto costituzionale, ecco una serie di ricerche sbagliate che potrebbe far sorridere, se solo la situazione non fosse drammatica.

Sono impennate le ricerche di Lea Mattarella, critica d’arte e nipote del capo dello stato purtroppo scomparsa il primo gennaio del 2018, così come quelle di Giuseppe Conte scrittore, omonimo del mancato Primo Ministro ma persona assolutamente diversa. Tanto bella è l’impennata della ricerca per la parola fico (pianta) al posto di quella del politico Roberto Fico, attuale presidente della Camera.

Ricerca Mattarella su Google Trends google trends - Ricerca Mattarella su Google Trends

 

Destano interesse le ricerche basiche sul centro destra come ideologia politica, sul significato di mandato, partito politico, elezione, ma la nostra impennata preferita resta quella di Antonio Conte, ex CT della Nazionale italiana che in molti hanno confuso davvero con l’ormai ex possibile Premier.

 

Ricerca Mattarella su Google Trends google trends - Ricerca Mattarella su Google Trends

Con una serie di ricerche così, la rivoluzione può anche attendere.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >