Society
di Giulio Pons 18 Maggio 2012

E’ arrivata la varicella.

Avete sentito parlare della varicella all’asilo? Vostro figlio è in classe con qualcuno che ce l’ha?

Ecco qui un piccolo bigino redatto leggendo qua e là su internet partendo da Wikipedia. Quindi, prima cosa da fare, sentire il pediatra eh!… E, ovviamente, sì, mia figlia ha la varicella. Quando la rimandiamo a scuola? E sua sorella più piccola? La prenderà? Penso proprio di sì, le occasioni per il contagio sono talmente tante che sicuramente non la scamperà!

IN CHE PERIODO SI PRENDE LA VARICELLA
Il periodo favorevole alla diffusione della Varicella Zoster (questo è il nome del virus) è la primavera. Evviva! E’ Adesso!

COME SI MANIFESTA LA VARICELLA
La Varicella è una malattia esantematica, cioè che ti riempe il figlio di vesciche e pustole, è infettiva, di origine virale e molto contaggiosa ed è accompagnata da febbre e malessere generale, a volte con mal di testa.
Si manifesta in 3 stadi, nel primo sembrano delle macchie tipo le punture di zanzare, poi diventano delle bollicine piene di liquido e poi delle crosticine. L’effetto, se la forma è pesante, è che il tuo piccolo diventa una specie di mostriciattolo, se la forma è leggera invece può anche passare inosservato. I tre stadi possono presentarsi anche contemporanemante, cioe’, alcune sono macchie, altre bollicine, altre sono già croste. Possono venire dappertutto, iniziano sul torso e poi si diffondono fino a braccia e gambe. Possono venire anche in testa, in mezzo alle dita, sui genitali, vicino agli occhi e alla bocca…

QUANTO DURA L’INCUBAZIONE DELLA VARICELLA
Ha un periodo di incubazione da 13 a 17 giorni, dopo il quale iniziano a comparire le prime bollicine, le cosidette papule pruriginose.
Le papule fanno venir voglia di grattare perchè il virus, dove c’è la bolla, solletica le terminazioni nervose.

QUANDO E’ CONTAGIOSA LA VARICELLA
E’ contagiosa da 1 a 4 giorni prima che compaiano le papule e poi fino a quando le bollicine non si trasformano in croste. Quando ci sono le croste non è più contagiosa. Quindi, a meno di non applicare un isolamento forzato e lunghissimo, tuo figlio se la prenderà, perchè quando qualche compagno di classe inzia a stare a casa (cioè quando sua mamma vedrà le bollicine) è già stato a contatto nel periodo contagioso con tuo figlio.

COME SI PRENDE LA VARICELLA
Con lo sputo. Cioè, con la saliva, quindi con gli starnuti, con uno sputacchio mentre si parla. Oppure per contatto con le vesciche.

COME SI COMBATTE LA VARICELLA
La terapia punta solo ad alleviare i sintomi: quindi antiperitici per la febbre e antistaminici per non far grattare. Durante la malattia NON si possono usare colliri, cortisonici e acido acetilsalicilico (aspirina).

IL PRURITO
Non ci si può grattare. NO! Perchè se si grattano le vesciche, alla scomparsa della malattia possono rimanere delle cicatrici. Per dare sollievo al piccolo si può dare un antistaminico oppure, come faceva mia mamma, cospargerlo di talco mentolato. Consigliato anche il bagnetto con l’avena colloidale e poi asciugarlo tamponando per non rompere eventuali bolle.

QUANTO DURA LA MALATTIA DELLA VARICELLA
La malattia dura 5 – 7 giorni e quando ci sono solo croste, in teoria, il bimbo non è più contagioso e potreste spedirlo a scuola. Nelle forme lievi si risolve tutto in una settimana, mentre nelle forme più forti il bimbo starà a casa da scuola anche due settimane.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
70,00 €

KIT DELL'AMORE "MI AMI Festival 2020"

KIT DELL'AMORE “MI AMI Festival 2020” Contiene: due t-shirt due shopper quattro kit semi: due kit passiflora, peperoncino, melanzana e due kit mimosa, pisello, salvia quattro lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >