Society
di Simone Stefanini 29 Febbraio 2016

Francesco Facchinetti vuole fondare un movimento politico

Dj Francesco vuole che “Tutti abbiano lo stesso diritto di parola”. Una cosa nuova nuova proprio

snnsjjnaiiamm via

 

“Da una parte siamo molto felici per i nostri successi professionali e personali, dall’altra non possiamo vedere un paese dove siamo cresciuti che non dà speranza ai giovani.” No, non è l’estratto da un discorso di Kennedy e nemmeno di Vendola. A parlare è Francesco Facchinetti, il più famoso figlio di famosi d’Italia.  Qualche giorno fa ha pubblicato un video su Facebook in cui palesa la volontà di entrare in politica mediante la fondazione di un movimento.

Ora, noi abbiamo atteso qualche giorno prima di pubblicare la notizia per attendere la smentita, il Dai raga scherzavo e poi giù risatone.  Invece niente, quel video, che vi andiamo a riproporre, è reale come la tassa sulla spazzatura.

 

Sapete quali sono le VERE risorse del NOSTRO paese?I GIOVANI e chi si rimbocca le maniche ogni giorno per sostenere loro e l’Italia!È arrivato il momento di creare INSIEME il NOSTRO movimento.

Posted by Francesco Facchinetti on Wednesday, 24 February 2016

 

Andiamo ad analizzarlo con calma. Quando parla dei suoi successi, Francesco ci prende sicuramente in giro, oppure soffre di un tremenda amnesia selettiva, in cui dimentica la carriera di dj con i capelli strani stroncata sul nascere dopo aver piazzato un singolo buono per i balli di gruppo d’estate (che però è il singolo italiano più venduto del XXI secolo, non stiamo scherzando), o quella ancor più fallimentare di cantante serio, con e senza padre Roby (che non è un prete ma è la voce spaccavetri dei Pooh).

Oppure quella di presentatore della versione X-Factor sulla Rai, assolutamente non riconfermato su Sky. Ma anche, perché no, quella di imprenditore con quote in 20 società sparse per il mondo, come costruttore di smartphone, come testimonial del disastroso social network AppleKiss e come fondatore di CiaoIM, da lui definita la migliore applicazione per comunicare al mondo, alla faccia di WhatsApp e Telegram. Capite da voi che c’è una tale dose di fail da riempire interi hangar a Roswell.

Ma Francesco ha la faccia di quel bronzo che non viene mai scalfito dalle intemperie e va avanti per la sua strada. Strada che è per l’appunto la protagonista del video di cui sopra, girato un po’ alla Dogma 95, che ricorda i fasti del clip Bittersweet Symphony dei Verve ma anche il neorealismo del dopoguerra.

 

Schermata 2016-02-29 alle 12.53.26 via

 

Facchinetti non è da solo però. Anche lui ha il suo Casaleggio personale. Si chiama Davide Erba ed è il cervello occulto dietro gli ultimi grandi successi professionali di cui abbiamo parlato poc’anzi. Nel video si intuisce che lui sia la mente perché ogni volta che Francy parla, lo guarda come a chiedere il suo assenso. Non solo. Per l’entrata in politica, Erba si veste da cantante neofolk esoterico, tipo Douglas P dei Death in June, con un gusto unico per le divise della Seconda Guerra Mondiale, giusto per far capire che è proprio pronto per conquistare il Paese.

 

hqdefault via - Douglas P. dei Death in June

 

Ecco il programma di Facchinetti: visto che la gente sta male e che non si possono aiutare tutti di casa in casa, fondiamo un movimento democratico in cui tutti abbiano possibilità di scelta. Oh, un genio, una cosa che proprio non si era vista mai. Cioè, a questo punto penso che lui scelga le cause in cui buttare via i propri (temo infiniti) soldi così: c’è una cosa che funziona? Facciamone una copia trash che magari qualcuno ci casca.

 

are-you-steve-jobs-o via

 

Il popolo del Fuck (inetti) ha risposto compatto alla prima domanda essenziale, quella di dare il nome al Movimento. L’hanno trollato e nemmeno se n’è accorto. Annamo bbene.

 

Schermata 2016-02-29 alle 12.47.29 via

 

Con l’impazienza nel cuore, siamo dunque nell’attesa di sapere chi votare alle prossime elezioni, se il Movimento Vera Italia o il più auspicabile Movimento F.I.G.A., un evergreen che non passa mai di moda. Francesco, facci sognare, ma soprattutto muovi a tempo il bacino, tu che sei il Capitano Uncino.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

28,00 €

KIT "MI AMI Festival 2020"

KIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper un kit semi misti a scelta una lattina bevanda del desiderio Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 VERDE

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W verde, con illustrazione completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >