Society
di Marco Villa 7 Aprile 2015

Free The Nipple, la campagna per le pari opportunità dei capezzoli

Si chiama #FreeTheNipple ed è una campagna per liberare i capezzoli femminili

article-2691333-1FA122DB00000578-994_638x385

Un capezzolo maschile e uno femminile. E chiare indicazioni a pennarello per spiegare che sono esattamente la stessa cosa, senza differenze. Eppure quello maschile è in bella vista, quello femminile censurato. La foto è di qualche tempo fa, arriva dall’account Instagram della modella Cara Delevingne ed è uno degli esempi più famosi della campagna #FreeTheNipple, che sta montando sempre di più sui social network.

Tutto parte dal fatto che Facebook e Instagram (che sono da tempo la stessa cosa) siano particolarmente attenti alla presenza di foto di nudo e che i loro algoritmi non siano in grado di distinguere tra foto porno, foto in libertà e semplici foto di mamme che allattano al seno. Tutto parte da qui, ma anche dalla volontà di tante donne di sdoganare il seno libero in ogni dove, dai social alla vita di tutti i giorni. In poco tempo è nato l’hashtag #FreeTheNipple, usato per rivendicare la pari opportunità dei capezzoli e veicolato soprattutto su Twitter, dove la censura è meno pesante.

miedo-pezones_PLYIMA20131210_0102_9

Dalla campagna è nato anche un film, girato da Lina Esco e che ha tra le protagoniste Lola Kirke (già vista in Mozart In The Jungle e sorella di Jemima, ovvero Jessa di Girls). Una delle prime a sostenere la campagna fu Chelsea Handler, che venne censurata da Instagram per una parodia a seno nudo della celebre foto di Putin a cavallo. Oltre al film, non si contano le dimostrazioni di supporto, da nomi come Miley Cyrus, Liv Tyler, Lena Dunham e molte altre, passando per mobilitazioni spontanee. Come quella di qualche giorno fa in Islanda, dove una ragazza è stata ricoperta di insulti e stigmatizzata dopo aver caricato una foto a seno nudo sui social network: per reazione, tantissime sue connazionali hanno risposto con foto simili a suon di #FreeTheNipple.

Al momento Facebook e Instagram non sembrano voler allentare il controllo, ma nemmeno #FreeTheNipple sembra voler rallentare. Chi la spunterà?

CBjtbTXVEAAL5XF

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Locandina de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Locandina numerata e autografata del Film del Concerto di Andrea Laszlo De Simone con l'Immensità Orchestra, in triennale di Milano. L'illustrazione originale della locandina è a cura di Irene Carbone, illustratrice e fumettista torinese con studi alla Scuola Internazionale di Comics, dal 2015 nel duo creativo Irene&Irene e da tempo coinvolta nel progetto Andrea Laszlo De Simone per la realizzazione delle copertine dei dischi "Immensità" ed "Ecce Homo", i video d'animazione "11:43" e "Sparite Tutti", oltre ad aver ideato la creatività della cover digitale di "VIVO". Per “Il Film Del Concerto” ha realizzato a mano un'opera che riconduce al migliore immaginario cinematografico di Federico Fellini. L'opera sarà stampata in pochissime copie in edizione limitata, autografate dagli artisti.  
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >