Fondi europei
Society
di Lorenzo Mannella 22 Dicembre 2015

I freelance italiani avranno accesso ai Fondi europei: ecco cosa significa

Dal 2016 potranno richiedere i finanziamenti su base regionale insieme a imprese e istituzioni

Fondi europei

 

A chi ha fatto della partita IVA la propria ragione di vita – e sopravvivenza – sarà arrivata la notizia che i freelance italiani (o liberi professionisti se vogliamo dirla alla nostra maniera) avranno finalmente accesso ai Fondi europei. Bene, ma cosa significa? Significa che la legge di stabilità approdata in Senato per l’approvazione definitiva stabilisce che i liberi professionisti che vogliono partecipare ai bandi per l’assegnazione di fondi UE non saranno discriminati in base all’appartenenza o meno agli albi professionali identificati dalla legge 4/2013.

È un’usanza tipicamente italiana: nonostante l’Europa preveda un ampio accesso ai propri fondi da parte di tutte le imprese e i professionisti, in fase di discussione della legge di stabilità alla Camera alcuni deputati hanno cercato di introdurre dei paletti alla partecipazione dei freelance alle richieste di finanziamento UE. Fortunatamente, gli emendamenti che privilegiavano i liberi professionisti iscritti agli albi non sono passati: ora non resta che aspettare il via libera del Senato per sbloccare l’accesso di tutti i freelance ai fondi europei.

 

Mappa europea JRC

 

Ma cosa sono questi fondi europei? Bisogna fare una distinzione: i fondi gestiti direttamente dalle istituzioni europee (come Horizon 2020) sono già aperti a tutti i freelance, perché sono regolati a livello UE – cioè seguono regole indipendenti dalle leggi italiane. L’oggetto della legge di stabilità riguarda invece i Fondi comunitari denominati Fondo sociale europeo (FSE) e Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR), che sono gestiti a livello nazionale e locale – cioè, per l’Italia se ne occupano le Regioni.

FSE e FESR emanano una serie di fondi su base annuale per finanziare progetti partecipati da istituzioni pubbliche, centri di ricerca e imprese (grandi, medie e piccole) mirati allo sviluppo economico, sociale e tecnologico del territorio. L’idea, a partire dal 2016, è quella di coinvolgere anche i liberi professionisti nella presentazione di questi progetti, caratterizzati da gruppi di lavoro multidisciplinari che presentano richieste di finanziamento per portare avanti attività spalmate su uno o più anni.

 

Innovazione europea

 

In poche parole, ogni anno le Regioni italiane mettono a disposizione svariati milioni di euro e aprono dei bandi locali per aggiudicare i fondi di FSE e FESR ai gruppi con le proposte migliori. Grazie alla nuova legge di stabilità, i liberi professionisti saranno equiparati alle imprese e potranno tentare di accedere a queste fonti di finanziamento.

Il comunicato delle associazioni che hanno difeso i freelance facendo pressione sul governo dice che “ora le Regioni non avranno più scuse e dovranno aprire i bandi alla partecipazione dei professionisti. Alcune di loro, come la Toscana e la Lombardia, l’hanno già fatto. Ci aspettiamo che anche tutte le altre Regioni si adeguino alle normative comunitarie, dato che in questo senso la CE si era espressa già nel 2013.

Per avere un’idea dei bandi in corso dovete visitare i siti web di ciascuna Regione italiana relativi a FSE e FESR. Il nuovo ciclo di finanziamenti inizierà nel 2016: in bocca al lupo.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 CUORE BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione "Cuore" del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >