I mezzi pubblici in Lussemburgo sono diventati gratuiti

Dal primo marzo, basta un documento per prendere treni e autobus in Lussemburgo

Il Lussemburgo è davvero un Paese simpatico e carino, basti pensare al fatto che conta 602.005 abitanti raccolti in un territorio grosso quanto camera mia (2.586 km2) e che in un giorno te lo puoi girare tutto: il Lussemburgo me lo immagino verdissimo, con i castelli, bellissimi palazzi, panorami suggestivi…poi i voli dall’Italia rimangono sempre nella top ten dei più economici. Dal primo marzo i mezzi pubblici sono persino gratuiti, quindi, d’ora in poi, si potrà scorrazzare da un punto all’altro di un Paese così piccolo senza pagare un euro.

Il Lussemburgo ha reso gratuita l’intera rete dei trasporti e, dal 1 marzo, tutti possono usufruire dei mezzi pubblici nel paese mostrando solamente il proprio documento. I mezzi sono gratuiti sia per i lussemburghesi sia per i non residenti considerando che, ogni giorno, sono moltissime le persone che, dai confinanti Belgio, Germania e Francia, arrivano in Lussemburgo per lavoro. Per questi pendolari, il biglietto non è stato eliminato ma sono stati stipulati accordi con le società ferroviarie dei Paesi confinanti per scontare le tariffe. Altra eccezione, la first class in treno: per godere dei suoi privilegi, in prima classe si continuerà a pagare il biglietto per evitare un eccessivo affollamento. Tutto molto giusto.

L’iniziativa fa parte di un piano del governo lussemburghese sulla mobilità in un paese dove, strano ma vero, soltanto il 17% della popolazione utilizza i mezzi pubblici contro l’83% che invece preferisce utilizzare mezzi privati: il Lussemburgo è effettivamente famoso per i problemi di traffico, causato principalmente dalla circolazione giornaliera di pendolari che vanno e vengono nel Paese per lavoro.

La decisione di rendere i mezzi pubblici gratuiti in Lussemburgo deriva, quindi, dalla necessità di sensibilizzare all’utilizzo dei trasporti pubblici riducendo l’inquinamento causato dal traffico dei mezzi privati.

 

Il ministro per la mobilità urbana, l’ecologista Francois Bausch, sogna di fare del Lussemburgo “un laboratorio per la mobilità del 21esimo secolo” e il sistema dei trasporti è solo uno degli ambiti su cui il governo vuole migliorare: fino al 2027 sono previsti 3,2 miliardi di euro per migliorare le piste ciclabili, estendere la rete tranviaria, utilizzare una terza corsia sulle autostrade unicamente dedicata al carsharing, raddoppiare i punti di ricarica per i veicoli elettrici e molto altro…

Dunque, quella dei trasporti pubblici gratis per tutti è solo uno dei provvedimenti sulla mobilità che il Lussemburgo ha deciso di mettere in atto, prendendosi a carico, dal 1 marzo 2020, circa 500 milioni di euro l’anno. Un sogno per noi italiani che, invece, vediamo aumentare continuamente il prezzo del biglietto per una corsa singola. Anche noi siamo un Paese simpatico e carino come il Lussemburgo ma siamo grandi e complicati da gestire e, soprattutto non c’abbiamo una lira.

(Fonti di riferimento: La Repubblica, RaiNews)

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
25,00 €

Maglietta de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Maglietta in edizione limitata per il concerto di Andrea Laszlo De Simone.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": PASSIFLORA, PEPERONCINO, MELANZANA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Passiflora Cerulea La passiflora è avvolgente, come un partner impetuoso, i suoi rami rampicanti circondano qualsiasi supporto possano incontrare. Governata da Venere, è usata negli incantesimi d’amore per dominare la passione. Il suo profumo intenso, infatti si accentua la sera conquistando così ogni tuo senso. Nella simbologia floreale ha virtù protettive, posizionata dinnanzi un ingresso evita intrusione. Peperoncino Peter Pepper Noto per la sua forma fallica, il Peperoncino Peter Pepper vi sorprenderà con il suo carattere deciso, il sapore aromatico e un grado di piccantezza adatto anche ai palati più delicati. L’attitudine erotica esplode in una rapida fioritura bianca per dare poi presto spazio ai suoi frutti. Adatto alla coltivazione in balcone, nella tradizione popolare è infatti una pianta da possedere per realizzare rituali di seduzione. Melanzana Bellezza Lunga Dimenticati della classica emoji perchè quello che stai per piantare è una “bellezza lunga”. La Melanzana contenente nel tuo kit avrà un aspetto fiero della sua struttura: eretta, alta almeno 30 cm, con frutti polposi e pronti per essere gustati in estate. Come ogni spasimante che si rispetti, prima di donarsi al tuo palato ti porterà in dono dei fiori. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >