Society
di Giulio Pons 1 Giugno 2012

Il bambino non dorme? Fasciatelo!

La nanna è il problema numero 1 dopo la nascita di un bimbo e se il bambino non dorme son problemi anche per i genitori, perché se il bimbo non dorme di solito piange e non dormono neanche i genitori. Di solito, poi, papà e mamma che non dormono è più facile che si stressino e litighino, entrando in una spirale di sconforto e incazzatura.

Per evitare tutto ciò un giorno, vedendo le nostre facce, una pediatra ci disse qualcosa tipo “nei primi quaranta giorni vale tutto per sopravvivere“. Ci sembrava che la nascita di un bambino fosse diventata una missione di Rambo. La tortura mediante tecniche di privazione del sonno minava la nostra sanità mentale. Fare la nanna era il nostro obiettivo primario. Volevamo fare la nanna.

Un buon consiglio, innanzitutto, è: fate i turni, non state svegli entrambi per cullare o confortare il bambino che piange, cercate di alternarvi il più possibile per riposare. Se il bimbo non dorme, vale anche ricorrere ad un sacco nanna, fatto con una copertina o un lenzuolino. Contrariamente a quello che sembra, fasciare il bambino aiuta il bambino a dormire richiamando in lui la sensazione del grembo materno e il legame che c’è tra mamma e bambino. La fasciatura richiama l’abbraccio materno e la sicurezza del ventre materno.

Inoltre, alcuni studi medico pediatrici, segnalati per esempio su wikipedia alla voce inglese swaddling (che significa appunto “fasciatura dei neonati”), dimostrano che i bambini fasciati dormono meglio, forse non per molte settimane, ma sono proprio le prime settimane in cui bisogna resistere che la fasciatura è utile!

La fasciatura ha sostanzialmente un effetto calmante in quanto ricorda il ventre materno e il legame che c’è tra mamma e bambino, inoltre impedisce i risvegli causati durante la notte dai movimenti spontanei (detti movimenti di riflesso o più comunemente “scattoni“) e in ultimo, costringe il genitore a far dormire il bambino a pancia in su, che è una pratica scientificamente provata per diminuire la probabilità di morte in culla (SIDS). E’ importante, però, fasciarli il giusto, non troppo stretti, non coprirgli il capo e non usare coperte troppo pesanti per non farlo surriscaldare.

Insomma, noi ci siamo comprati un sacco nanna, fatto più o meno a forma di T, e per un po’ ha funzionato, ma si può utilizzare anche un comune telo e imparare a fasciare un bimbo come facevano i nonni.

Ecco un video su come fasciare il bambino:
http://www.youtube.com/watch?v=P95Bx8c_4NY

Ecco alcune immagini di bimbi fasciati e uno schema di fasciatura tratti dal libro baby gami:

20120601-001543.jpg20120601-001736.jpg

20120601-001615.jpg

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 CUORE BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione "Cuore" del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >