Society
di Simone Stefanini 15 Novembre 2018

Il giapponese che ha sposato un ologramma e tutti gli altri matrimoni impossibili

Quando la vita non va come vuoi, puoi sempre sposare un oggetto inanimato

Neanche la madre di Akihiko Kondo ha accettato di andare al suo matrimonio. Strano no? È tuo figlio, si sposa, ci devono essere problemi con la moglie. Esatto. Innanzitutto la differenza d’età: 35 anni lui e 16 lei, un po’ troppa per la mamma che è una tradizionalista. Poi c’è un piccolo particolare: lui è un essere umano, lei un ologramma di cantante virtuale.

Si chiama Hatsuke Miku e l’uomo dice di esserne innamorato da sempre, bontà sua. Lei è famosissima in Giappone, ha i capelli lunghi turchesi raccolti in due code e gli occhi grandissimi. Ha fatto innamorare una nazione e, evidentemente, qualcuno se l’è presa proprio a cuore fino ad arrivare a chiederle la mano. Beh, mano…

Tranquilli, prima di tirare pomodori allo schermo, il matrimonio non ha valenza legale, è solo una cerimonia pubblicitaria. Certo non per il nostro ragazzone, che è davvero innamorato di un pupazzo, ma prima di giudicarlo male, sappiate che Kondo è uno dei tanti che hanno sposato oggetti inanimati, forse delusi dal genere umano, forse antisociali, forse mezzi matti. beh, in ogni caso, come si fa a resistere al fascino di una roccia o di un cuscino, specialmente il lunedì mattina?

Aaron Chervenak ha sposato il suo cellulare, Eija-Ritta Berliner-Mauer sposò il muro di Berlino, il giapponese conosciuto come Sal9000 sposò Nene Anegasaki, un personaggio del videogioco  Love Plus, Tracey Emin sposò una roccia, Amy Wolfe invece 1001 Nachts, una gondola in un parco di divertimenti, Erika Eiffel ha sposato la torre dallo stesso nome, Chang Hsi-hsum una Barbie, Liu Ye ha sposato una sua foto,  Bill Rifka un iBook, Lee Jin-gyu un cuscino, Edward Smith ha sposato un Maggiolone Volkswagen e Carol Santa Fe ha sposato una stazione ferroviaria. Gli esseri umani citati qui sopra non sono neanche tutti quelli che hanno convolato a nozze con sposi inusuali, ma il mondo è bello perché è vario, no?

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione  completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 CUORE GRIGIO CHIARO

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W new silver (Grigio Chiaro), con illustrazione "Cuore" del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": PASSIFLORA, PEPERONCINO, MELANZANA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Passiflora Cerulea La passiflora è avvolgente, come un partner impetuoso, i suoi rami rampicanti circondano qualsiasi supporto possano incontrare. Governata da Venere, è usata negli incantesimi d’amore per dominare la passione. Il suo profumo intenso, infatti si accentua la sera conquistando così ogni tuo senso. Nella simbologia floreale ha virtù protettive, posizionata dinnanzi un ingresso evita intrusione. Peperoncino Peter Pepper Noto per la sua forma fallica, il Peperoncino Peter Pepper vi sorprenderà con il suo carattere deciso, il sapore aromatico e un grado di piccantezza adatto anche ai palati più delicati. L’attitudine erotica esplode in una rapida fioritura bianca per dare poi presto spazio ai suoi frutti. Adatto alla coltivazione in balcone, nella tradizione popolare è infatti una pianta da possedere per realizzare rituali di seduzione. Melanzana Bellezza Lunga Dimenticati della classica emoji perchè quello che stai per piantare è una “bellezza lunga”. La Melanzana contenente nel tuo kit avrà un aspetto fiero della sua struttura: eretta, alta almeno 30 cm, con frutti polposi e pronti per essere gustati in estate. Come ogni spasimante che si rispetti, prima di donarsi al tuo palato ti porterà in dono dei fiori. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >