Society
di Marco Villa 13 Febbraio 2015

Il video de Il Volo è talmente ridicolo che vogliamo spiegarvelo secondo per secondo

Una grande storia d’amore si cela nel nuovo video de Il Volo

ILVOLOVECCHIGIOVANI

Probabilmente vinceranno il Festival di Sanremo 2015, probabilmente inizieranno a essere stra-famosi anche in Italia. Del resto, nel mondo lo sono già: roba da top ten delle classifiche statunitensi.

Nati dopo una partecipazione al talent per mini-cantanti “Ti lascio una canzone”, hanno preso l’idea di Bocelli di applicare lo stile operistico al pop e l’hanno moltiplicata per tre, sottraendo dalla carta d’identità quella trentina d’anni che ha permesso loro di portarsi a casa il pubblico della ragazzine. E delle mamme, perché sono i bravi ragazzi con la bella voce, quelli mai fuori posto. E chiunque sa che questo è l’identikit perfetto del vincitore di Sanremo.

Ma basta parlare della loro storia, quello che ci interessa oggi è il loro nuovo video. Il brano è “Grande Amore”, il pezzo che il trio presenta a Sanremo e il video è firmato dal regista Mauro Russo. Il concept: ognuno dei tre cantanti reinterpreta una scena d’amore tratta da un grande film. C’è la scena del vaso di “Ghost”, quella di “ehi tu porco levale le mani di dosso” di “Ritorno al Futuro” e quella del bacio al contrario di Spiderman.

Tutto liscio e pulito, tutto piuttosto ordinario, tutto piuttosto ridicolo, perché nell’approccio del trio non c’è un briciolo di autoironia. Loro ci credono tantissimo e soprattutto ci crede tantissimo Piero Barone, l’occhialuto.

Abbiamo deciso di concentrarci sulla sua interpretazione, riassumendola in stile fotoromanzo. Una storia torbida, di amori proibiti e di rapporti vietati. Che intensità.

INTRODUZIONE

ilvolo1

ILVOLOINTENSO

ILVOLODUCKFACE

ILVOLOSTRUSCIO

ILVOLOIMPASTO

IL DRAMMA

ILVOLOBIRKIN

ilvolostraniero

ILVOLONONHOIDEA

ILVOLOESSERENOI

 

NEL FRATTEMPO

ilvolospider

 

MA TORNIAMO AL NOSTRO EROE

ILVOLOSCUSA

ILVOLOVOLEVOGHOST

ILVOLOFASSBINDER

ILVOLOTROPPOBELLO

 

IL TRAGICO FINALE

ILVOLOMANI

ILVOLOSBEM

ILVOLOBELLISSIMO

ILVOLOMANOCOSA

ILVOLOCAZZO

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

17,00 €

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020”

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Locandina de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Locandina numerata e autografata del Film del Concerto di Andrea Laszlo De Simone con l'Immensità Orchestra, in triennale di Milano. L'illustrazione originale della locandina è a cura di Irene Carbone, illustratrice e fumettista torinese con studi alla Scuola Internazionale di Comics, dal 2015 nel duo creativo Irene&Irene e da tempo coinvolta nel progetto Andrea Laszlo De Simone per la realizzazione delle copertine dei dischi "Immensità" ed "Ecce Homo", i video d'animazione "11:43" e "Sparite Tutti", oltre ad aver ideato la creatività della cover digitale di "VIVO". Per “Il Film Del Concerto” ha realizzato a mano un'opera che riconduce al migliore immaginario cinematografico di Federico Fellini. L'opera sarà stampata in pochissime copie in edizione limitata, autografate dagli artisti.  
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >