Society
di Elisabetta Limone 27 Maggio 2020

Instagram e Moda: intervista a Maria Gabriella Diana

Le case di moda sono sbarcate su Instagram, mostrandoci il dietro le quinte, anticipazioni di nuove collezioni e le sfilate, ne parliamo con Maria Gabriella Diana

L’avvento dei social network ha cambiato anche il nostro modo di vedere e approcciarsi al mondo dell’alta moda. Fino a un decennio fa le sfilate erano appannaggio dello star-business che veniva invitato, potevamo vedere pochi istanti delle sfilate ai telegiornali o, in alcuni casi, nelle poche trasmissioni tv che ne parlavano o sulle riviste, oggi grazie al radicale cambiamento del modo di comunicare abbiamo un accesso più diretto.

Le case di moda sono sbarcate su Instagram, mostrandoci il dietro le quinte, anticipazioni di nuove collezioni e le sfilate.

Anche per poter vedere le modelle, non dobbiamo più aspettare un’intervista su una rivista, una comparsata in TV o le prossime sfilate. Oggi le troviamo quasi tutte su Instagram, il social network più congeniale alla moda, e possiamo vedere parte delle loro vite, nuovi lavori e magari conoscere qualcuno dei loro segreti di bellezza.

Per conoscere meglio le dinamiche di questo ambiente abbiamo fatto una chiacchierata con Maria Gabriella Diana (la trovate anche su Instagram), modella italiana che vive tra Milano e New York.

Ciao Maria Gabriella, la prima domanda è inevitabile: com’è vivere a New York?

Mi piace molto vivere a New York. È dura all’inizio, ma una volta che capisci come funziona la città entri in questo ritmo travolgente che ti spinge a tirare fuori il meglio di te.

È estenuante, ti indurisce, ma NYC è una città che ogni giorno ti da infinite opportunità, molto motivante e dove, impegnandosi abbastanza, tutto può succedere.

Come mai gli Stati Uniti e non Milano o Parigi?  

Dopo due anni di Milano mi sono trasferita a Parigi ed è lì che volevo restare per continuare questa carriera. Durante la Paris Fashion Week ho conosciuto il direttore di un’agenzia a NY che mi ha contattato dandomi l’opportunità di ricevere un visto d’artista per lavorare negli Stati Uniti valido per tre anni.

Mi sembrava un’ottima occasione da non perdere e così l’ho presa al volo. E devo dire che sono molto contenta di averlo fatto, perché New York è la miglior città per fare il mio lavoro ed avere successo.

Instagram ha cambiato il tuo modo di vivere il lavoro? 

Si, il mio modo di vivere il lavoro è stato cambiato da Instagram perché tutto ha cominciato a girargli intorno, i profili delle modelle sono diventati più visti ed importanti della modella in sé.

Molti clienti ai casting hanno iniziato a chiedere il numero dei followers, più seguito ha il profilo e più alta la visibilità del profilo della modella,  portando a una maggiore possibilità di “free marketing” una volta pubblicato il lavoro.

Cosa ti piace condividere su Instagram? 

Su IG mi piace condividere momenti speciali, felici e divertenti; lo uso come se fosse il mio diario di ricordi. Mi piace l’idea di rallegrare la giornata di chi mi segue, strappandogli anche una risata. Se non sono foto di lavori passati o backstage, cerco di pubblicare delle mie foto naturali, senza trucco, o foto scattate da me di tramonti, dei miei luoghi preferiti. Un mix tra la bellezza della natura, che mi sta molto a cuore, momenti con i miei cari; qualche volta svelo delle ricette sia dolci che salate e/o qualche consiglio sul benessere.

Uno dei tuoi contratti lavorativi è mai partito da Instagram? 

Molti brand mi hanno contattato su Instagram con proposte di collaborazioni o chiedendomi di diventare l’ambasciatrice del loro marchio. Per adesso non ho mai accettato, sto aspettando una proposta da un brand che mi piaccia a cui valga la pena dire di si.

Contratti effettivi non li ho mai veramente ricevuti  via Instagram, ma senza dubbio dal mio profilo Instagram chiunque sia interessato a lavorare con me può vedere l’agenzia che mi rappresenta e in base alla città di interesse contattare direttamente il mio agente.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": PASSIFLORA, PEPERONCINO, MELANZANA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Passiflora Cerulea La passiflora è avvolgente, come un partner impetuoso, i suoi rami rampicanti circondano qualsiasi supporto possano incontrare. Governata da Venere, è usata negli incantesimi d’amore per dominare la passione. Il suo profumo intenso, infatti si accentua la sera conquistando così ogni tuo senso. Nella simbologia floreale ha virtù protettive, posizionata dinnanzi un ingresso evita intrusione. Peperoncino Peter Pepper Noto per la sua forma fallica, il Peperoncino Peter Pepper vi sorprenderà con il suo carattere deciso, il sapore aromatico e un grado di piccantezza adatto anche ai palati più delicati. L’attitudine erotica esplode in una rapida fioritura bianca per dare poi presto spazio ai suoi frutti. Adatto alla coltivazione in balcone, nella tradizione popolare è infatti una pianta da possedere per realizzare rituali di seduzione. Melanzana Bellezza Lunga Dimenticati della classica emoji perchè quello che stai per piantare è una “bellezza lunga”. La Melanzana contenente nel tuo kit avrà un aspetto fiero della sua struttura: eretta, alta almeno 30 cm, con frutti polposi e pronti per essere gustati in estate. Come ogni spasimante che si rispetti, prima di donarsi al tuo palato ti porterà in dono dei fiori. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
28,00 €

KIT "MI AMI Festival 2020"

KIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper un kit semi misti a scelta una lattina bevanda del desiderio Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >