Society
di Simone Stefanini 27 Settembre 2017

La pornografia porta a una vita sessuale insoddisfacente

Una ricerca scientifica mostra come la pornografia sia cattiva maestra di abitudini sessuali scorrette e non etiche

La home di Pornhub pornhub - La home di Pornhub

 

Sembra la scoperta dell’acqua calda, ma adesso abbiamo anche dei dati scientifici: la pornografia non rappresenta in alcun modo il sesso vero, di conseguenza chi guarda troppi video porno, sviluppa un’idea distorta del piacere sessuale di coppia.

Benché la pornografia non sia l’unico mezzo mediatico per rappresentare il sesso, è senz’altro il più accessibile ed esplicito. In un clic sono rivelati migliaia di video divisi per genere, per accedere immediatamente alla fantasia da soddisfare.

Alcuni scienziati hanno pubblicato sul Journal of Sex Research un’analisi dei primi 50 video pornografici su PornHub, registrando “la frequenza degli orgasmi maschili e femminili, gli atti sessuali che inducono l’orgasmo (e se l’attività che induce gli orgasmi femminili includeva una qualche forma di stimolazione genitale) e indicatori uditivi (verbali, vocali) e visivi (corporei) dell’orgasmo”.

Il risultato di tale analisi è stato impietoso: gli uomini raggiungono il 78% delle volte l’orgasmo, contro un misero 18,3% delle donne. La conclusione a cui sono giunti è che “le rappresentazioni di orgasmo maschile e femminile nella pornografia mainstream può a perpetuare credenze e aspettative non realistiche in relazione all’orgasmo femminile e alle prestazioni sessuali maschili”.

 

Che la pornografia fosse fruita soprattutto da un pubblico maschile è un dato di fatto, ma nel 2017 la sua particolare facilità di reperibilità la fa diventare un surrogato dell’educazione sessuale anche per i teenager in età puberale. La corretta vita sessuale viene mistificata in favore di un rapporto in cui l’uomo ha più diritto di raggiungere il piacere della donna e benché entrambi siano nudi, spesso il volto mostrato è quello della femmina, mentre quello del maschio viene celato.

Le altre problematiche relative alla cattiva pornografia sono quelle ben note e i video di atti di vera e propria sottomissione o schiavitù ne sono l’esempio, ma anche nei video ormai innocui, entrati nella cultura pop dalla porta principale, il sesso spesso è falsificato in favore di una visione univoca del piacere, sempre maschile, che non tiene conto in alcun modo del piacere femminile.

Atti di durata fantascientifica volti solamente all’orgasmo dell’uomo fanno crescere nei ragazzi una diseducazione sessuale tragica e un complesso d’inferiorità per non poter eguagliare tali prestazioni ginniche. Nelle ragazze, il pensiero che il sesso debba compiacere solo uno dei due contraenti e che l’umiliazione (non richiesta) sia uno dei mezzi per accedere alla sessualità.

Fortunatamente non tutto il mondo del porno (amatoriale o professionale) è orientato su questi cliché e da qualche tempo esistono online dei video di sesso esplicito curati nei minimi particolari, sia dal punto di vista fotografico che della messa in scena dell’atto, che promuovono uno stile più sano e etico anche in un mondo molto estremo come quello della pornografia.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": PASSIFLORA, PEPERONCINO, MELANZANA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Passiflora Cerulea La passiflora è avvolgente, come un partner impetuoso, i suoi rami rampicanti circondano qualsiasi supporto possano incontrare. Governata da Venere, è usata negli incantesimi d’amore per dominare la passione. Il suo profumo intenso, infatti si accentua la sera conquistando così ogni tuo senso. Nella simbologia floreale ha virtù protettive, posizionata dinnanzi un ingresso evita intrusione. Peperoncino Peter Pepper Noto per la sua forma fallica, il Peperoncino Peter Pepper vi sorprenderà con il suo carattere deciso, il sapore aromatico e un grado di piccantezza adatto anche ai palati più delicati. L’attitudine erotica esplode in una rapida fioritura bianca per dare poi presto spazio ai suoi frutti. Adatto alla coltivazione in balcone, nella tradizione popolare è infatti una pianta da possedere per realizzare rituali di seduzione. Melanzana Bellezza Lunga Dimenticati della classica emoji perchè quello che stai per piantare è una “bellezza lunga”. La Melanzana contenente nel tuo kit avrà un aspetto fiero della sua struttura: eretta, alta almeno 30 cm, con frutti polposi e pronti per essere gustati in estate. Come ogni spasimante che si rispetti, prima di donarsi al tuo palato ti porterà in dono dei fiori. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
70,00 €

KIT DELL'AMORE "MI AMI Festival 2020"

KIT DELL'AMORE “MI AMI Festival 2020” Contiene: due t-shirt due shopper quattro kit semi: due kit passiflora, peperoncino, melanzana e due kit mimosa, pisello, salvia quattro lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >