L’alfabeto cirillico vietato ai minori in questo libro educativo sovietico del 1931

Uno dei metodi per ridurre l’analfabetismo, fu quello di scrivere le lettere cirilliche in versione pornografica

Society
di Simone Stefanini facebook 24 marzo 2015 14:55
L’alfabeto cirillico vietato ai minori in questo libro educativo sovietico del 1931

Sergey Merkurov è stato un artista del popolo nell’URSS, scultore di icone Sovietiche e maestro delle “Maschere della morte”, cioè le sculture fatte coi calchi dei cadaveri. Per darsi e dare un po’ di gioia, però, Merkurov disegnò questo alfabeto cirillico pornografico, in cui si possono vedere orge, peni volanti, accoppiamenti di ogni sorta e addirittura partner paranormali.

In realtà questo libro era parte della Likbez, la gigantesca campagna Sovietica di promozione della letteratura negli anni 20 e 30. In quel tempo, solo il 24% della popolazione Sovietica sapeva leggere, ma solo 20 anni dopo, l’analfabetismo fu del tutto debellato. Con metodi come questi, non è nemmeno difficile capirne il motivo.

Provate a scrivere il vostro nome in porno-cirillico!

FONTE | dangerousminds.net

eroticsovietalphabet555ndgwpn eroticsovietalphabet222nedgklnrqp1 hhjjjjjj44333wwwww jkjhh8888888888888 sex4fhhjjkjjm sex4hhgbbnjkmkkk1 jjnn1111111111111111111 eroticsovietalphabet333oingoiww eroticsovietalphabet444owbdngiw eroticsovietalphabet666hvbkvui eroticsoviet777oidnvionw

COSA NE PENSI? (Sii gentile)