Society
di Simone Stefanini 4 Febbraio 2015

Gli hipster LEGO: la moda degli ultimi anni vista dalla casa danese

La LEGO ha creato la sua versione degli hipster. Noi abbiamo solo commentato l’accaduto.

Quello tra LEGO e hipster era un connubio talmente telefonato che ci stupiamo non sia avvenuto prima. Ultimamente si stanno moltiplicando gli artisti che customizzano gli uomini LEGO per fargli fare cose che, in origine, non si sognerebbero nemmeno. Basti pensare allo strip club per LEGO del quale abbiamo già parlato qui. Gli hipster LEGO sono però un’eccezione, perché sono prodotti davvero dall’azienda madre danese, alla quale sono stati commissionati dal The Guardian per la Settimana della Moda di Copenhagen.

Dunque, come sono questi omini? Presto detto, esattamente come ve li immaginate: per lui, barba folta, ciuffo a coprire almeno un occhio oppure capelli sparati in alto, baffi a manubrio, vestito come un rocker col chiodo e i (ipotizziamo) jeans stretti (perché le gambe degli uomini sono tutte uguali), maglietta a righe orizzontali, oppure in giacca e camicia un po’ sbottonata. Immancabili le cuffie da dj.  Per lei invece, tutto basico: maglia e jeans monocolore sulla scala di grigi, capelli lunghi biondi e occhiali da vista un po’ retrò oppure capelli neri corvini con frangetta e rossetto rosso (e occhiali da vista un po’ retrò).  Dettaglio irrinunciabile per ogni omino: la bicicletta. Un vero hipster non inquinerebbe mai l’ambiente (abbiamo sentito dire così).

FONTE | theguardian.com

Il dj studente abruzzese fuoricorso e fuorisede a Milano:

LEGO Hipsters 1

 

Il tatuatore che esegue solo astrattismo e che suona il basso in una band noise-core a Roma:

LEGO Hipsters 6

 

La disoccupata romagnola che su Facebook, sotto “lavoro” ha scritto “sono la capa di me stessa” e che fa foto ai concerti:

LEGO Hipsters 5

 

Il cantante di quel gruppo veneto famoso su Rockit:

LEGO Hipsters 2

 

La fashion blogger fiorentina che però non ha l’accredito per la settimana della moda:

LEGO Hipsters 4

 

La vittima di tutta l’hipsteria, una volta la usavano i poveri ed i salutisti, ora invece è icona di stile:

LEGO Hipsters 3

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
17,00 €

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020”

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >