mauro icardi biografia alessandro magno
Chi vincerà?
Society
di Gabriele Ferraresi 17 Ottobre 2016

Vite parallele: Alessandro Magno VS Mauro Icardi!

“Una biografia a 23 anni? Ma chi sei, Alessandro Magno?”: abbiamo davvero messo a confronto Il condottiero macedone e la discussa bandiera dell’Inter

Chi vincerà?  Chi vincerà?

 

Mauro Icardi è nato a Rosario, Argentina, il 19 febbraio del 1993, è un calciatore, gioca nell’Inter, squadra di cui è anche capitano.

Ha quindi 23 anni e qualche mese, ma nonostante la tenera età ha appena dato alle stampe la biografia Sempre avanti, eh sì.

Alessandro Magno è nato nell’antica città di Pella – al tempo Regno di Macedonia – il 20 o il 21 luglio del 356 a.C.: morto a 33 anni è uno dei conquistatori più leggendari che la storia ricordi, noto anche come Alessandro il Grande, Alessandro il Conquistatore o Alessandro il Macedone.

Perché li mettiamo insieme? Perché ne stiamo parlando?

Perché è una battuta girata parecchio “Una biografia a 23 anni? Ma chi sei, Alessandro Magno?“, a proposito del giovane talento nerazzurro. Uno che non ha certo problemi di autostima, ma, come direbbe mia madre, forse ne ha di comprendonio.

Lasciamoci però alle spalle i rigori sbagliati, lasciamoci alle spalle la rottura con i tifosi della Curva Nord interista minacciati a mezzo biografia in stile “Vi porto gli amici dal parchetto“, che hanno ovviamente risposto nel peggiore dei modi, non essendo la Curva Nord interista esattamente un club di cucito e ricamo, insomma lasciamoci dietro le opinioni e concentriamoci sui fatti.

Per cui vediamo un confronto breve tra Alessandro Magno e Mauro Icardi.

12 ANNI

Alessandro Magno doma l’indomabile cavallo Bucefalo, che in seguito l’avrebbe accompagnato alla conquista del mondo conosciuto per vent’anni. Bucefalo muore nel 326 a.C. nella battaglia dell’Idaspe, e Alessandro, distrutto dal dolore, fonda per lui la città di Alessandria Bucefala. Alla stessa età Mauro Icardi vive con i genitori alle Isole Canarie, in Spagna, dove si è trasferito dall’Argentina in seguito alla durissima crisi economica di inizio anni ’00. Alle Canarie gioca nelle giovanili del Vecindario, squadra di Gran Canaria.

 

16 ANNI

Alessandro Magno termina di andare a scuola da Aristotele e il padre Filippo II di Macedonia lo nomina per un breve periodo reggente del regno. Alla stessa età Mauro Icardi continua a giocare nel Vecindario di Gran Canaria, squadra in cui segnerà complessivamente 384 gol nelle categorie giovanili. È facile immaginare che all’epoca Icardi fosse l’idolo della curva.

 

20 ANNI

Nell’estate del 336 a.C. Alessandro Magno sale al Regno di Macedonia: il padre Filippo II viene infatti assassinato da Pausania, una delle sue guardie. Una congiura di palazzo porta così Alessandro al trono, ed è una congiura su cui si sono fatte molte congetture, tra cui anche quella che sia Alessandro Magno che la madre ne fossero a conoscenza e abbiano taciuto. In ogni caso esercito e dignitari acclamano Alessandro il Grande come loro guida. Mauro Icardi invece nell’estate 2013 d.C. passa all’Inter per 13 milioni di euro – dopo avere militato nel Barcellona e nella Sampdoria – e viene operato a novembre per un’ernia inguinale, prima però segna il suo primo gol in nerazzurro alle Juventus. All’epoca del suo arrivo il sito dell’Inter chiosa “un campione tra i campioni“.

 

23 ANNI

Nel 334 a.C. Alessandro ha 22 anni, e ha già fatto la storia, consolidando il suo regno, sterminando rivali al trono, guidando la campagna dei Balcani, ma mica gli basta, vuole fare la Storia con la S maiuscola, e vuole conquistare l’Impero di Persia. Lascia al generale Antipatro “le chiavi di casa”, ovvero la reggenza del Regno di Macedonia, e parte: ai suoi comandi ci sono circa 40mila fanti, 5mila cavalieri, e una flotta di 120 triremi. Le truppe di terra sono più o meno quindi metà dello Stadio di San Siro, se fosse al completo.

Fino al 333 a.C. l’avanzata di Alessandro Magno è formidabile, e i persiani si piegano alla sua forza d’urto. Ma devono ancora esserne annichiliti: accadrà nel 333 a.C., l’anno della Battaglia di Isso: un trionfo in cui i persiani, secondo gli storici, perdono circa 110mila uomini.

Ma qui ci fermiamo: perché alla stessa età Mauro Icardi dà alle stampe Sempre Avanti, formidabile biografia che è piaciuta moltissimo alla Curva Nord dell’Inter, dove si legge: “Sono pronto ad affrontarli uno a uno. Forse non sanno che sono cresciuto in uno dei quartieri sudamericani con il più alto tasso di criminalità e di morti ammazzati per strada. Quanti sono? Cinquanta, cento, duecento? Va bene, registra il mio messaggio, e faglielo sentire: porto cento criminali dall’Argentina che li ammazzano lì sul posto, poi vediamo”.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 VERDE

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W verde, con illustrazione completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >