muhammad ali morto
Society
di Gabriele Ferraresi 4 Giugno 2016

Addio a Muhammad Ali, la più grande leggenda dello sport

Il più forte di sempre e non solo sul ring. Aveva 74 anni

muhammad ali morto  Muhammad Ali nel 1966 – CC BY-SA 3.0 nl

 

Aveva 74 anni, il Parkinson l’aveva pestato più duro di qualunque avversario, era una delle più grandi leggende viventi dello sport: è morto ieri Muhammed Ali, era ricoverato all’ospedale di Phoenix.

Ali sul ring è stato il più forte pugile di sempre e lo è stato in un’epoca in cui il pugilato era diversissimo da quello che conosciamo oggi, molto più popolare, molto più uno sport “per tutti” di quanto sia ora.

Per qualche decennio Ali fu un simbolo: il più grande sul ring, il più grande nella vita e nello sport, un personaggio che ha insegnato tanto, a molti, in discipline anche lontanissime da quella in cui era un campione.

Nato a Louisville, nel Kentucky, il 17 gennaio 1942, il suo vero nome era Cassius Marcellus Clay Jr, lo cambiò una volta convertito all’Islam nel 1964. La vita di Ali è costellata di piccoli e grandi aneddoti, piccole e grandi storie che puntellano una leggenda, la prima, il motivo per cui si decise a boxare.

A 12 anni gli rubano la bicicletta, il piccolo Ali incrocia un poliziotto e promette di dare una lezione a quello che gli aveva portato via la due ruote. Il poliziotto sorride e gli consiglia di andarsene prima in palestra, per imparare a tirarli a modo i pugni. Ed ecco il seme di quello che sarà Ali.

 

I Beatles e Muhammad Ali  I Beatles e Muhammad Ali: era il 1964 – Public Domain

 

Figlio di un decoratore di insegne, Ali fu un personaggio controverso per l’America degli anni sessanta. Rifiutò la chiamata in Vietnam – e anche qui, un paio di battute entrate nella storia: quando fu intervistato a proposito e alla domanda “Ali, sai dov’è il Vietnam?” rispose “Sì, in TV” e “Non ho niente contro i Vietcong, loro non mi hanno mai chiamato negro”.

Fu un paladino delle lotte per i diritti civili dei neri afroamericani, ma è tutta la vita del pugile tre volte campione del mondo, oro alle Olimpiadi di Roma nel 1960, che si sposò quattro volte, ebbe nove figli – ad essere una lunga, qualche volta gloriosa, qualche volta amara – la lotta con il Parkinson – ma sempre indimenticabile storia da raccontare.

Ci hanno pensato film, documentari, uno su tutti Quando eravamo re, di Leon Gast, del 1996 – pellicola frutto di una gestazione decennale – che col pretesto di raccontare il contorno di “the rumble in the jungle”, l’incontro di Kinshasa del 30 ottobre 1974 tra Ali e George Foreman, finì col comporre un grande ritratto di Ali, forse il migliore, data anche la qualità dei materiali di partenza.

Qualche benefattore dell’umanità l’ha caricato integrale su Youtube, eccolo qui. Addio campione.

 

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

50,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >