Society
di Marco Villa 17 Ottobre 2016

C’è gente convinta che Pamela Anderson abbia ucciso Julian Assange

Da bagnina di Baywatch a spietata assassina internazionale: la strana storia di Pamela Anderson e Julian Assange

pamela-anderson-assange

 

Se pensavate che il punto più alto del teatro dell’assurdo della politica internazionale fosse la campagna elettorale statunitense, preparatevi ad alzare (o abbassare) ulteriormente l’asticella. Sì, perché nel corso del weekend su Twitter un po’ di gente scriveva che Julian Assange era stato ucciso e che il killer era Pamela Anderson.

Ok, piano, riprendete fiato. Lo sappiamo, nella testa di chiunque Pamela Anderson attiva due soli link: il costume rosso di Baywatch e il video porno con l’ex marito Tommy Lee dei Motley Crue. In ogni caso immagini ben lontane da quelle di uno spietato assassino al soldo dei poteri forti.

Tutto nasce da una serie di tweet pubblicate sull’account di Wikileaks:

pamela-anderson-assange-3

Tweet criptici, che per alcuni erano però chiarissimi: si tratta di messaggi automatici già preparati per l’invio in caso di morte di Julian Assange. Quindi: Assange è morto, non ci sono prove, né testimonianze, ma per alcuni complottisti Assange è morto.

La caccia al colpevole arriva subito a un epilogo, perché poche ore prima Pamela Anderson aveva fatto visita ad Assange all’interno dell’ambasciata ecuadoregna a Londra, dove il fondatore di Wikileaks vive da quattro anni, per evitare di essere estradato in Svezia per un’accusa di stupro che lui giudica infondata.

Non abbiamo la minima idea di che senso abbia una visita di Pamela Anderson ad Assange, ma nel corso di questa visita lei gli ha portato un simpatico pranzetto vegano, su cui si è subito riversata l’attenzione dei detective dell’assurdo.

pamela-anderson-assange-1

pamela-anderson-assange-2

 

Ovviamente Julian Assange è vivo e vegeto. Wikileaks ha spiegato che c’è stato un tentativo di bloccare l’accesso a internet di Assange e che il gruppo sta indagando su quanto successo.

Pamela Anderson, nel frattempo, dorme sonni tranquilli.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 CUORE GRIGIO CHIARO

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W new silver (Grigio Chiaro), con illustrazione "Cuore" del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 GRIGIO CHIARO

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W new silver (Grigio Chiaro), con illustrazione completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >