Society
di Simone Stefanini 16 Ottobre 2015

Quanto costa vivere da soli in Italia?

Conti alla mano, sappiamo quanto costa abbandonare la casa dei genitori

Schermata 2015-10-16 alle 16.12.57 behance - © Steve Wolf

 

Andare a vivere da soli è il sogno di milioni di italiani che abitano ancora con i genitori o in case piene di coinquilini. È il primo traguardo personale dell’essere adulto, la vera e propria affermazione d’indipendenza. Sì ma quanto costa?

La maggior parte delle volte che si entra in argomento, la risposta è sempre “troppo”, liquidando così ogni riflessione in merito. Invece di riflessioni ce ne sono da fare, eccome. Riflessioni e calcoli, come quelli dell’utente matart91che su Reddit ha tentato di rispondere alla fatidica domanda aggiornando di continuo il foglio Excel delle sue spese.

 

9ef6a8098e5c24089660d0bedfe98465 behance - © Creamcrackers

 

Per avere le chiavi dell’appartamento
Secondo l’esperienza di matart91, quando entri in una casa devi subito sborsare un bel po’ di soldi suddivisi in subentro ENEL (87€), subentro ENI Gas (85€), subentro acqua (85€), canone per il primo mese (400€) e cauzione per l’appartamento (equivalente a 3 mesi di affitto: 1200 €). Totale 1950€, ancora prima di passare la nostra prima giornata nella nuova casa. Quando l’appartamento è già ammobiliato ci sono meno spese, chiaro, ma qualcuna di solito è necessaria. Tipo il letto, gli utensili da cucina, gli asciugamani e tutto l’occorrente per il bagno, alcuni mobili, scaffali, cose così per circa 300 €. Aggiungete il doveroso contratto del telefono-internet e lì scegliete voi la promozione che vi torna meglio. Si arriva così a circa 2300 € per avere le chiavi in mano e poter iniziare l’avventura in solitaria.

La spesa mensile di chi vive da solo
L’appartamento scelto è un bilocale di 60mq, che nella provincia veneta dove risiede il nostro amico, si affitta per 400€ al mese. A questo esborso vanno ovviamente aggiunte altre spese, tipo generi alimentari, bollette e tasse. Non temete, non restiamo generici. Il nostro amico matart91 è entrato nel dettaglio. Affitto = €400, spesa al supermercato = 200€, spese condominiali = 25€, bolletta gas (riscaldamento d’inverno, acqua calda e gas cottura) = 56€, bolletta dell’energia elettrica = 22€ (casa con classe energetica bassa, illuminazione led, no lavatrice), bolletta dell’acqua = 5€, tassa rifiuti = 13€, bolletta Telecom (telefono inutile + ADSL) =42€, bolletta cellulare = 10€, costo lavanderia = 30€, revisione annuale caldaia obbligatoria = 10€. Totale 813€ al mese di spese di sopravvivenza civile.

Restano fuori le spese per i trasporti: l’autore del calcolo ha stimato circa 195€ al mese per benzina e spese varie legate all’automobile, ma ovviamente si può risparmiare molto se si usano i mezzi pubblici.

 

b2e4f00db63cffaa3c85eb52fd569e60 behance - © Guillaume Kurkdjian

 

Conclusione
Per vivere da soli, secondo questi dati, servono 1000 € al mese. Solo per sostenere le spese s’intende.
Chiaramente, se abitasse in una grande città o in una località turistica, il costo dell’affitto lieviterebbe.

A questo punto, ovviamente, su Reddit è partita la discussione e il tema principale è stato proprio il costo dell’affitto, che lascia sbalorditi diversi commentatori

tekanet non è d’accordo con matart91 reddit - tekanet non è d’accordo con matart91

 

matart91 arriva a scrivere la regola aurea: la busta paga dev’essere l’affitto moltiplicato per 3 (400×3=1200 €), ma questo calcolo viene confutato da un altro commentatore prendendo ad esempio le spese per la città di Roma:

Schermata 2015-10-16 alle 15.40.13 reddit - pokerissimo confuta la tesi di matart91

 

Stando all’ultima rilevazione Istat lo stipendio medio degli italiani ammonta a 1327 € mensili (sentiamo già un bel po’ di voi esclamare “magari”) e che a i giovani dicono di ricevere dai genitori in media 280 € al mese.

Quindi per vivere decentemente da soli servono minimo 1500 € al mese. Se poi pensate che in Italia ci sono 7,1 milioni di single e che la loro vita, secondo un’analisi della Coldiretti, costa in media il 74% in più di quella di chi vive insieme a qualcuno, vi renderete conto che, conti alla mano, vivere da soli costa tanto.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >