Society
di Marco Villa 3 Settembre 2015

Refugees Welcome, l’Airbnb per offrire un letto ai profughi

Un servizio attivo in Germania per trovare casa ai migranti

2254

Foto di Olga Syrova

È il giorno in cui tutto il mondo discute del fatto che sia giusto o meno pubblicare la foto di un bambino morto per sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema dei migranti. Noi siamo del parere che mostrare quelle foto sia una forma molto estrema di pornografia del dolore, ma non è di questo che vogliamo parlare in questo post.

Oggi infatti vogliamo parlarvi di Refugees Welcome, un progetto nato in Germania che è stato definito – in estrema sintesi – una versione di Airbnb per aiutare i migranti. Refugees Welcome parte da una semplice domanda: “perché un rifugiato non può condividere un appartamento invece di essere sistemato in un alloggio collettivo?”.

La risposta non è semplice come i fondatori vorrebbero far credere, ma nel frattempo loro si sono messi di impegno e adesso, in Germania, chiunque abbia a disposizione una stanza o una proprietà e voglia usarla per accogliere un rifugiato, può iscriversi al sito e inserire il proprio appartamento: dopo un controllo preliminare dell’alloggio, Refugees Welcome metterà in contatto chi offre la casa con una serie di organizzazioni umanitarie che si occupano di accoglienza.

Refugees Welcome è una non profit, che non guadagna commissioni, ma chi offre una stanza o una casa può richiedere un contributo per l’affitto, che viene finanziato attraverso micro-donazioni effettuate dai frequentatori del sito.

L’esperienza di Refugees Welcome è stata vissuta in prima persona dai responsabili del servizio: nella foto che apre questo post vedete sulla destra Jonas Kakoschke, uno dei fondatori, e sulla sinistra Bakary Conan, rifugiato che lo stesso Jonas ha ospitato nell’appartamento in cui vive con la sua ragazza, anche lei tra i fondatori.

Il sito al momento è attivo in Germania: quasi 800 tedeschi hanno messo a disposizione stanze o appartamenti, permettendo così a 26 migranti di trovare un alloggio.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
28,00 €

KIT "MI AMI Festival 2020"

KIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper un kit semi misti a scelta una lattina bevanda del desiderio Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >