Society
di Giulio Pons 4 Gennaio 2012

Riformare il calendario gregoriano

20120104-001723.jpg

Il calendario di 365 giorni che utilizziamo è quello detto “Gregoriano” dalla riforma del precedente calendario avvenuta nel 1582 per aggiustarsi col moto terrestre attorno al sole. In quell’anno per risistemare le cose furono cancellati 11 giorni e dal 4 ottobre si passò direttamente al 15 ottobre.

Poiché la terra gira intorno al sole in 365.25 giorni, inoltre, si sistemò la faccenda introducendo il 29 febbraio ogni 4 anni.

Calcoli più precisi mostrano, ora, che la terra impiega 365.22 giorni, quindi qualche errore c’è ancora. Ma più che questo errore i professori Hanke ed Henry hanno ristrutturato il calendario attuale definendo un nuovo calendario detto “Perpetuo” che rispetta sia il principio biblico che dice che Dio fece il mondo in sei giorni e il settimo si riposò (olè, la domenica è salva), sia il portafoglio. Infatti, dato che la struttura del nuovo calendario è fatta in modo da essere più regolare, riduce i tempi di calcolo delle date nei progetti, per i giorni di ferie, per le festività ed evita problemi al software tipo Y2K che capitò al passaggio dal 1999 al 2000.

In pratica, nel nuovo calendario perpetuo, ogni anno è costituito da 364 giorni e i trimestri sono fatti sempre da due mesi di 30 giorni e uno da 31.

20120104-001312.jpg

Le date e i giorni della settimana, in questo modo, coincideranno sempre di mese in mese, e quindi ad esempio, il 25 dicembre sarà sempre di domenica, venendo così incontro a tutte le aziende, ferragosto sarà sempre di giovedì e via dicendo. Per cui, basta guardare ad inizio anno come sono messe le festività, tutti gli anni sarà uguale. Vi piace?
Questo, semplificherà un po’ le cose e ci farà risparmiare giorni e giorni di calcolo e nel calendario Pirelli 2012 come in quello del 2013, 2014, e così via, cambieranno solo le foto, mentre i giorni della settimana saranno sempre gli stessi.

Se avete letto attentamente vi sarete accorti che il calendario di 364 giorni così proposto è errato, perché la terra gira intorno al sole in 365.22 giorni. Per questo il calendario Hanke-Henry propone di aggiustare la cosa introducendo ogni 6 anni una settimana aggiuntiva di correzione, dopo dicembre.

Il momento per mettere in pratica tutto ciò è adesso! A partire da domenica primo gennaio 2012 parte il periodo sperimentale e tutto il mondo dovrebbe adottare questo calendario domenica primo gennaio 2017. Questi giorni sono stati scelti perchè sono domeniche sia nel calendario gregoriano che in quello perpetuo.

Ecco qua un PDF col nuovo calendario.

Roba da matti? Beh, un senso ce l’ha, riuscirà a passare o fallirà?

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
17,00 €

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020”

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
25,00 €

Maglietta de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Maglietta in edizione limitata per il concerto di Andrea Laszlo De Simone.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Locandina de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Locandina numerata e autografata del Film del Concerto di Andrea Laszlo De Simone con l'Immensità Orchestra, in triennale di Milano. L'illustrazione originale della locandina è a cura di Irene Carbone, illustratrice e fumettista torinese con studi alla Scuola Internazionale di Comics, dal 2015 nel duo creativo Irene&Irene e da tempo coinvolta nel progetto Andrea Laszlo De Simone per la realizzazione delle copertine dei dischi "Immensità" ed "Ecce Homo", i video d'animazione "11:43" e "Sparite Tutti", oltre ad aver ideato la creatività della cover digitale di "VIVO". Per “Il Film Del Concerto” ha realizzato a mano un'opera che riconduce al migliore immaginario cinematografico di Federico Fellini. L'opera sarà stampata in pochissime copie in edizione limitata, autografate dagli artisti.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >