Society
di Elisabetta Limone 10 Aprile 2021

Riscaldamento a pavimento con pompa di calore: come funziona

L’energia che viene prodotta dalle pompe di calore, è utilizzata per riscaldare e refrigerare l’ambiente domestico e per la produzione di acqua calda. Il calore è prelevato da un ambiente esterno e rappresenta il 75% dell’energia, mentre il restante 25% è ottenuto dall’apporto di energia elettrica.

Il calore passa attraverso il circuito dell’impianto di una pompa di calore, dove è presente un fluido refrigerante, una sostanza che trasporta il calore cedendolo all’ambiente. La pompa di calore preleva, per l’appunto, il calore dall’esterno per poi trasferirlo verso gli ambienti interni.

Il sistema di riscaldamento a pavimento può fruire dell’efficienza delle pompe di calore in quanto prevede un funzionamento con acqua a temperatura compresa tra i 25 e i 40 gradi. Le pompe di calore, insieme ad un ottimo sistema radiante, possono incrementare l’efficienza del riscaldamento a pavimento di almeno il 25%.

Rispetto alle classiche caldaie tradizionali, le pompe di calore sono più sicure e non devono essere sottoposte ad analisi di combustione. Sono definite sicure perché non necessitano di allacci di gas e non sono presenti sostanze nocive per l’ambiente e per l’uomo. Negli ultimi anni molte caldaie sono state sostituite con le pompe di calore, in particolar modo le famiglie, per ottenere un risparmio sui costi dell’energia e sulle bollette.

Come funzionano le pompe di calore

Se poniamo in esempio una pompa di calore aria acqua, il sistema trasferisce il calore dall’aria esterna all’acqua dell’impianto sia per riscaldare l’abitazione che per produrre acqua calda sanitaria. Questa tipologia di pompa rende evidente che la capacità di una pompa di calore sia legata alle condizioni climatiche.

La pompa di calore Ariston presenta un funzionamento caratterizzato da quattro fasi:

  • Fase dell’evaporazione: il fluido refrigerante assorbe il calore dall’ambiente esterno e si converte prima allo stato gassoso;
  • Fase della compressione: il vapore passa per un compressore e aumenta la sua pressione e temperatura.
  • Fase della liquefazione: il fluido refrigerante, cedendo all’ambiente il calore accumulato, torna di nuovo allo stato liquido.
  • Fase del rilascio: La pressione viene ridotta tramite la valvola di espansione e il fluido refrigerante torna allo stato originario permettendo al ciclo di ricominciare.

Riscaldamento pompa a calore: come sceglierlo

Scegliere una pompa di calore efficiente per il proprio impianto di riscaldamento a pavimento non è semplice, bisogna valutare alcuni elementi. Primo fra tutti il coefficiente di prestazione (COP) che indica l’efficienza della pompa attraverso il rapporto tra la potenza termica che produce e la potenza elettrica che si consuma. Solitamente il numero di riferimento del COP varia tra 3 e 6.

Le pompe di calore possono essere fonte di agevolazioni e incentivi da parte dello stato e da parte degli operatori di distribuzione dell’energia, in particolar modo se associati ad impianti ecosostenibili come il fotovoltaico. Inoltre, molte famiglie possono richiedere la nuova tariffa energetica D1, che consente di ottenere una tariffa del consumo a costo fisso.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >