Fungo Atomico
Society
di Lorenzo Mannella 25 Novembre 2015

Fermi tutti, sta davvero scoppiando la Terza guerra mondiale?

C’è chi giura che Nostradamus avesse previsto tutto

Un caccia russo abbattuto in Siria  Un caccia russo è stato abbattuto dalla Turchia sui cieli siriani

 

La notizia che ha fatto saltare molti dalla poltrona (sedia, sgabello, ecc.) è questa: il 24 novembre la Turchia ha abbattuto un caccia russo al confine con la Siria. Il presidente russo Vladimir Putin non l’ha presa bene, definendo l’accaduto “una pugnalata nella schiena da parte dei complici dei terroristi.” Le cose non si mettono bene e, per farla breve, c’è chi è tornato a dire che siamo sull’orlo della Terza guerra mondiale.

In genere l’argomento del conflitto mondiale viene usato dai politici solo nell’ottica di “guerra globale al terrorismo,” ma di recente certi leader hanno calcato un po’ la mano. Per esempio, re Abdullah di Giordania ha detto chesiamo di fronte a una Terza guerra mondiale contro l’umanità, ed è ciò che ci vedrà tutti uniti.

 

Nostradamus sapeva tutto  Già, Nostradamus sapeva tutto. Tutto cosa? Tutto

 

Le ipotesi sullo scoppio della terza guerra mondiale sono quasi infinite, ma il punto è che nessuno ha le idee chiare. Soprattutto, girano un sacco di bufale sul tema. C’è chi dice che l’attenzione globale sia stata sviata dalla guerra in Siria attraverso il datagate di Snowden; altri sostengono invece che Nostradamus abbia predetto l’arrivo dell’ISIS e la fine del mondo. Boom. L’unica certezza che abbiamo è che in giro ci sono troppe armi.

 

Edward e Vladimir  Edward Snowden e Vladimir Putin insieme!1!!

 

Come dice il Bulletin of the Atomic Scientists, oggi mancano tre minuti a mezzanotte. È un indicatore internazionale per spiegare in modo figurato quanto siamo vicini alla distruzione della civiltà umana – cioè, la mezzanotte – a causa di armi nucleari, cambiamento climatico, tecnologie fuori controllo e compagnia bella. Tanto per fare un esempio, dopo la dissoluzione dell’Unione Sovietica e la fine della guerra fredda le lancette sono state portate da sei a 17 minuti dalla fine. Un vero record positivo.

 

Leader mondiali a caso  Leader globali a caso su sfondo rosso (più Nostradamus)

 

L’idea che il mondo stia finendo per colpa di una Terza guerra mondiale è alimentata anche dal grande numero di attentati che hanno insanguinato il terzo millennio. Il designer Milan Vuckovic ha realizzato un video in time-lapse di tutti gli attacchi terroristici degli ultimi 15 anni che hanno causato più di 20 morti. Guardandolo ti senti assalire da un senso di sconforto: non è che dietro tutto questo c’è una potenza occulta e malvagia; no, è che gli esseri umani sono violenti. Punto.

 

 

Come stanno andando veramente le cose

Secondo l’analisi del giornalista di Internazionale Gabriele Crescente, la Turchia ha abbattuto il jet per far capire a tutti che non lascerà cadere le zone settentrionali turcofone della Siria, a ridosso dei suoi confini, in mano all’esercito nazionale del presidente Bashar al-Assad, che è supportato dalla Russia.

Il ministro degli esteri russo Sergey Lavrov ha detto di “avere seri dubbi sul fatto che si trattasse di un incidente non voluto.” Non è una dichiarazione di ostilità, ma la Russia ha già dato segnali di voler rafforzare la propria presenza militare nelle zone calde. Tuttavia, Lavrov ha anche detto che il suo paese “non muoverà guerra alla Turchia.

Il punto è che in Siria ci sono troppi interessi in ballo: alla Turchia non piace l’idea di avere una polveriera al confine, ma approfitta della confusione per reprimere la resistenza curda che combatte l’ISIS per formare uno stato indipendente. La Russia si è tirata addosso le sanzioni della NATO dopo l’invasione della Crimea e sta dando una mano al governo siriano per garantirsi un alleato con uno sbocco sul mediterraneo. Non è la Terza guerra mondiale, ma qualcosa di molto più impalpabile, di cui gli europei stanno vedendo solo un riflesso.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
17,00 €

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020”

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
28,00 €

KIT "MI AMI Festival 2020"

KIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper un kit semi misti a scelta una lattina bevanda del desiderio Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
25,00 €

Maglietta de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Maglietta in edizione limitata per il concerto di Andrea Laszlo De Simone.  
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >