Society
di Giulio Pons 13 Novembre 2019

Sigarette elettroniche: trend da monitorare fra i giovanissimi

Una recente indagine del servizio sanitario inglese ha rivelato come il vaping si stia diffondendo tra i giovanissimi. Coloro che si sono approcciati per la prima volta all’e-cigarette sono esclusivamente fumatori o ex fumatori di sigarette che, dopo aver smesso, hanno voluto provare la sigaretta elettronica.

La sigaretta elettronica: un metodo per smettere di fumare

Secondo i dati ottenuti dall’indagine, si è ritenuto opportuno catalogare i consumatori di sigarette elettroniche in tre principali tipologie:

  • i consumatori abituali, ossia coloro che già facevano uso della e-cig con una cadenza di almeno una volta alla settimana;
  • i consumatori occasionali, che usavano sporadicamente la sigaretta elettronica;
  • coloro che non l’hanno mai utilizzata.

L’uso corretto della sigaretta elettronica

Con l’arrivo della sigaretta elettronica, l’era del tabagismo ha ricevuto un notevole scossone. Fra i fumatori, si è diffusa la consapevolezza che fosse in atto una vera e propria rivoluzione che avrebbe potuto cambiare in meglio le proprie abitudini. Nella realtà dei fatti, effettivamente, le e-cigarettes sono da preferirsi rispetto alle sigarette tradizionali, poiché non solo sono una scelta più salutare, ma possono indurre i giovanissimi a non prendere in alcuna considerazione la possibilità di fumare sigarette classiche con filtro, carta e tabacco.

Va considerato, tuttavia, che il vaping (lo svapo, in Italia) non è un gioco, pertanto è opportuno approcciarsi alle e-cigarettes con cognizione di causa. Va considerato che, talvolta, nel liquido delle sigarette elettroniche può esserci una percentuale di nicotina, pertanto, come per tutte le cose della vita, l’importante è non esagerare.

Il tabacco riscaldato

Volendo optare per una sorta di compromesso tra la sigaretta elettronica e la sigaretta classica, si può ricorrere al tabacco riscaldato tramite l’utilizzo di appositi dispositivi che consentono di usare il tabacco normale. La peculiarità di questo sistema è data dal fatto che il tabacco non subirà nessun processo di combustione ma verrà solo riscaldato.

Quando si aspira una sigaretta tradizionale, la combustione della carta e del tabacco vanno a sprigionare degli elementi nocivi per la salute. Per quanto concerne il tabacco riscaldato, non vi è combustione, pertanto si tratta di un sistema più sicuro per la salute delle persone, ma è bene ricordare che anche il semplice riscaldamento del tabacco fa sì che si sprigionino delle sostanze che, se inspirate in quantità considerevoli, potrebbero causare delle ripercussioni.

Per quanto riguarda il territorio italiano, il fenomeno del tabacco riscaldato, al contrario di quello che accade in altri paesi, almeno per il momento, non sta trovando particolare riscontro fra i giovani, ma sembra una pratica diffusasi soprattutto fra gli adulti.

Come smettere di fumare grazie alla sigaretta elettronica

Le sigarette tradizionali, per lungo tempo sono state un elemento caratterizzante dello scorso secolo. Per anni non vi era la consapevolezza di quanto potessero effettivamente nuocere alla salute, al punto che era consentito fumare liberamente nei locali e nei mezzi pubblici. Divi del cinema e della canzone si facevano fotografare con la sigaretta in bocca, che venivano pubblicizzate persino in TV.

Poi tutto è cambiato, al punto che oggi vi sono imponenti campagne di sensibilizzazione sulla nocività delle sigarette tradizionali.

Lentamente ma inesorabilmente, il numero dei fumatori che hanno preso le distanze dal tabagismo è cresciuto in modo significativo. Un dato molto importante è che soprattutto i giovanissimi se ne sono dissociati, mostrandosi più inclini ad accogliere di buon grado l’avvento delle e-cigarettes.

La sigaretta elettronica, di fatto, è un’alternativa più intelligente alla sigaretta tradizionale. Il numero di uomini e donne che decidono di emanciparsi dalle vecchie sigarette per abbracciare la più moderna ed ecologica pratica del vaping, aumenta in modo inesorabile di anno in anno.

La tendenza attuale, dunque, vede un numero crescente di persone che finalmente sta scegliendo la strada del buon senso e della consapevolezza. L’e-cigarette rappresenta un importante punto di svolta, l’inizio di una nuova era che, introducendo il concetto dello svapo, aiuta a smettere di fumare, grazie all’introduzione di comodi kit già pronti dai costi molto sostenibili (in vendita su svapostore.net).

Va considerato che, rispetto ad un paio di decenni orsono, l’approccio al tabagismo è mutato considerevolmente. Un tempo i ragazzi cominciavano a fumare anche in età preadolescenziale, ma al giorno d’oggi le cose sono cambiate, grazie ad una forte presa di coscienza in merito alle possibili criticità derivanti dal fumo.

Vi è una crescente tendenza a sensibilizzare l’opinione pubblica in merito alle patologie derivanti da un uso reiterato ed irresponsabile delle sigarette tradizionali. Oltretutto, i prezzi delle sigarette sono letteralmente saliti alle stelle. Basti pensare che se per un anno un fumatore decidesse di non comprare più sigarette, riuscirebbe a risparmiare abbastanza per fare un viaggio ai Tropici.

Per i giovanissimi, l’arrivo sul mercato della sigaretta elettronica è stato un evento straordinariamente importante ai fini di un ulteriore allontanamento dalle sigarette tradizionali.

I giovanissimi si approcciano al mondo del fumo elettronico

La divulgazione della sigaretta elettronica, insieme alla logica dello svapo, impazzano in rete, grazie anche agli influencer che quotidianamente ne parlano, ne espongono le caratteristiche e invitano implicitamente ad approcciarsi a quel mondo. I ragazzi guardano recensioni sulle e-cig, si informano circa i gusti e le peculiarità inerenti il vaping. Una pratica che, per certi versi, è considerata anche una tendenza, una moda che sta prendendo piede. Una moda da accogliere di buon grado, dal momento in cui può allontanare i giovani dalle sigarette tradizionali.

Le e-cigarettes, per caratteristiche tecniche e sociali, possono essere considerate un vero e proprio deterrente al consumo di sigarette classiche fra i ragazzi.

Dunque, per i giovanissimi, cominciare a svapare può essere un metodo per smettere di fumare o non cominciare affatto. Per i fumatori adulti, il passaggio dalla vecchia sigaretta al vaping non è semplicissimo, tuttavia capita sovente che gli adulti optino per la sigaretta elettronica per risolvere il problema del tabagismo.I fumatori atavici che riescono ad accantonare le vecchie sigarette con filtro, carta e tabacco a favore dello svapo, inevitabilmente provano una sensazione di grande gioia. Tornare a respirare bene, sentire nuovamente certi sapori e certi profumi è impagabile.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": PASSIFLORA, PEPERONCINO, MELANZANA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Passiflora Cerulea La passiflora è avvolgente, come un partner impetuoso, i suoi rami rampicanti circondano qualsiasi supporto possano incontrare. Governata da Venere, è usata negli incantesimi d’amore per dominare la passione. Il suo profumo intenso, infatti si accentua la sera conquistando così ogni tuo senso. Nella simbologia floreale ha virtù protettive, posizionata dinnanzi un ingresso evita intrusione. Peperoncino Peter Pepper Noto per la sua forma fallica, il Peperoncino Peter Pepper vi sorprenderà con il suo carattere deciso, il sapore aromatico e un grado di piccantezza adatto anche ai palati più delicati. L’attitudine erotica esplode in una rapida fioritura bianca per dare poi presto spazio ai suoi frutti. Adatto alla coltivazione in balcone, nella tradizione popolare è infatti una pianta da possedere per realizzare rituali di seduzione. Melanzana Bellezza Lunga Dimenticati della classica emoji perchè quello che stai per piantare è una “bellezza lunga”. La Melanzana contenente nel tuo kit avrà un aspetto fiero della sua struttura: eretta, alta almeno 30 cm, con frutti polposi e pronti per essere gustati in estate. Come ogni spasimante che si rispetti, prima di donarsi al tuo palato ti porterà in dono dei fiori. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
25,00 €

Maglietta de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Maglietta in edizione limitata per il concerto di Andrea Laszlo De Simone.  
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >