High Mobility Generation: cosa pensano i ragazzi dell’Europa in un film

Society
di Stefano Disastro facebook 28 febbraio 2014 11:23
High Mobility Generation: cosa pensano i ragazzi dell’Europa in un film

unnamed-1

Non ricordo più chi disse che a fare degli Stati Uniti una Nazione, più che le leggi, sono stati i pullman a lunga percorrenza interstatali della Greyhound. Allo stesso modo, da alcuni anni, c’è una generazione intera che sta facendo l’Europa indipendentemente (qualcuno direbbe ‘nonostante’) da quello che le banche e i signori incravattati che stanno a Bruxelles possono deliberare o legiferare.

Questo documentario tutto italiano parte proprio da qui. I giovani grazie ai voli low cost si spostano viaggiano lavorano provano a vivere e soprattutto vengono in contatto con altri giovani di tutta Europa, mescolando speranze visioni prospettive preoccupazioni etc etc. Da qui il nome del progetto: High Mobility Generation, ovvero Generazione ad alta mobilità

Il cast è stato selezionato tramite il sito di riferimento dei viaggiatori squattrinati di tutto il mondo Couchsurfing, la bellissima colonna sonora la curano i Treni all’Alba, la regia e l’idea sono di Alberto Martin e Daniele Manca. Il press kit con l’intera descrizione lo trovate qui

Questo il trailer (e se non ti viene voglia di prenotare subito un viaggio per qualsiasi posto a caso della nostra splendida Europa sei un vecchio)

#portamivia

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)