Society
di Marcello Farno 20 Giugno 2016

La catena di negozi Tiger non si chiamerà più Tiger

Tranquilli, cambia la forma ma non la sostanza: e potrete continuare a fare affidamento sulle migliaia di oggetti per regali agli altri o a voi stessi

tiger cambia nome FastCoDesign

 

Per molte persone, soprattutto quando si parla di cazzatine o, i negozi Tiger rappresentano un vero e proprio punto di riferimento. Un tempio in cui sai che puoi trovare tutto quello che ti serve ad un prezzo iper-accessibile e caratterizzato da un design “emozionale oltre che funzionale“.

Le parole sono di Lennart Lajboschitz, fondatore dell’azienda, che in 21 anni ha trasformato un negozio di quartiere di Copenhagen in una catena che oggi conta oltre 500 filiali sparse in 27 paesi del mondo. “Più che un businessman, mi definisco un antropologo” dice di sé Lajboschitz, di cui vi avevamo raccontato la storia qualche tempo fa.

A partire da questo mese però Tiger non esiste più, o per meglio dire ha cambiato denominazione. Come i più attenti avranno potuto notare, sui canali social italiani dell’azienda fa già bella mostra il nuovo brand: Flying Tiger Copenhagen.

 

tiger cambia nome Flying Tiger Italia

 

Un cambiamento d’identità visiva che in sostanza però non stravolge nulla. All’interno dei negozi si continueranno i trovare i prodotti di sempre, arricchiti periodicamente da nuove creazioni.

Perché allora questa scelta? Tina Schwarz, global brand director dell’azienda, la spiega così: “Quando si passeggia nei nostri negozi è come partecipare a una caccia al tesoro. Il nuovo nome, Flying Tiger Copenhagen, illustra il nostro desiderio di sorprendere i clienti. Con le lettere tagliate a mano, il design giocoso e gli occhi suadenti del nuovo logo crediamo di esprimere al meglio la nostra identità“.

 

tiger cambia nome Sparks Retail

 

A partire dalla sua fondazione, nel 1995, l’azienda utilizza in giro per il mondo quattro diverse insegne: Tiger, TGR, Flying Tiger e Flying Tiger Copenhagen. A quest’ultima, sperimentata finora solo in Nord America e Giappone, spetta adesso il compito di uniformare l’esperienza di tutti gli affezionati del marchio, senza farne rimpiangere il passato.

 

FONTE | ninjamarketing

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

17,00 €

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020”

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
28,00 €

KIT "MI AMI Festival 2020"

KIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper un kit semi misti a scelta una lattina bevanda del desiderio Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >