Society
di Elisabetta Limone 26 Agosto 2019

Tinte per Capelli: come colorare i capelli senza danneggiarli

Le tinte per capelli classiche a base di ammoniaca possono rovinare i capelli, danneggiandone la struttura. Ecco come colorare la chioma in sicurezza.

Le tinte per capelli possono rovinarli, ma esistono colorazioni più delicate e adatte anche a un uso frequente.

Colorare i capelli è quasi una mania, che sia per dover mascherare i capelli bianchi o per voler provare un nuovo look. Le tinte disponibili in commercio sono diverse e cambiano per promesse dei risultati che si otterranno così come per gli elementi di cui sono composte. A volte, infatti, gli agenti utilizzati per colorare il capello possono essere aggressive e, alla lunga, rovinare i capelli. Fra shampoo, phon, piastra, lacca e acconciature varie, i capelli già subiscono una dose abbondante di stress ed è meglio evitare di peggiorare la situazione utilizzando prodotti aggressivi per la tintura. Una delle differenze fondamentali per la colorazione della chioma è se il prodotto è a base di ammoniaca o meno. Quali sono le differenze tra le tinture con ammoniaca e quelle senza? Garantiscono gli stessi risultati? Sono ugualmente aggressivi? Meglio scoprire nel dettaglio le differenze, per poter continuare a tingere i capelli senza paura di danneggiarli e rovinarli eccessivamente.

Tinta senza ammoniaca, pregi e difetti

La tinta senza ammoniaca è stata finora malvista perché ha goduto della cattiva fama di non mantenere la colorazione a lungo. Se ciò poteva essere vero in tempi più remoti, dove l’alternativa alla colorazione senza ammoniaca era l’henné (tinta naturale ma dalla durata breve), al giorno d’oggi esistono in commercio delle soluzioni che, pur non includendo l’ammoniaca, riescono a garantire dei buoni risultati e anche abbastanza duraturi. Se questa descrizione ha conquistato la tua curiosità, scopri i prodotti migliori per colorare i capelli senza aggredirli.

Come fa la tinta senza ammoniaca a colorare i capelli senza rovinarli? Per capirlo, occorre prima avere bene chiaro in mente come funziona l’ammoniaca. Questa sostanza viene utilizzata nelle colorazioni perché la sua funzione è quella di aprire le squame dei capelli, in modo da far entrare il colore in profondità. Per tale ragione le colorazioni con ammoniaca (sconsigliate se si è in gravidanza) risultano più intense: il capello viene difatti colorato fin nella sua struttura.

Ciò che è pericoloso di questa sostanza è il suo odore, ma le esalazioni, seppur tossiche, sono molto volatili, per cui una tintura non pregiudica la salute. Il problema è però l’azione che l’ammoniaca svolge sulla chioma. La sua duratura è garantita per via della sua capacità di penetrazione, per cui si avrebbe bisogno di una frequenza di tinte meno intensa. D’altro canto, la ricrescita del capello rende necessaria la ripetizione della colorazione: la conseguenza è che l’effetto corrosivo dell’ammoniaca dovrebbe essere contrastato dalla minor frequenza con cui viene effettuata, ma l’allungamento della chioma e la comparsa della radice di diverso colore, vanificano la possibilità di avere parentesi di tempo più lunghe tra una tinta e l’altra.

Prodotti, invece, come il Casting Crème Gloss sono invece più delicati per i capelli e hanno una durata non da poco (circa 30 shampoo). La loro formulazione dona alla chioma maggiore lucentezza, un risultato che con le tinte con ammoniaca viene raggiunto solo con trattamenti nutrienti per i capelli da dover eseguire dopo la colorazione. Una tinta senza ammoniaca è consigliata per chi usa le tinture in modo frequente ed è solita/o cambiare colore ai capelli.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >