Society
di Elisabetta Limone 26 Agosto 2019

Tinte per Capelli: come colorare i capelli senza danneggiarli

Le tinte per capelli classiche a base di ammoniaca possono rovinare i capelli, danneggiandone la struttura. Ecco come colorare la chioma in sicurezza.

Le tinte per capelli possono rovinarli, ma esistono colorazioni più delicate e adatte anche a un uso frequente.

Colorare i capelli è quasi una mania, che sia per dover mascherare i capelli bianchi o per voler provare un nuovo look. Le tinte disponibili in commercio sono diverse e cambiano per promesse dei risultati che si otterranno così come per gli elementi di cui sono composte. A volte, infatti, gli agenti utilizzati per colorare il capello possono essere aggressive e, alla lunga, rovinare i capelli. Fra shampoo, phon, piastra, lacca e acconciature varie, i capelli già subiscono una dose abbondante di stress ed è meglio evitare di peggiorare la situazione utilizzando prodotti aggressivi per la tintura. Una delle differenze fondamentali per la colorazione della chioma è se il prodotto è a base di ammoniaca o meno. Quali sono le differenze tra le tinture con ammoniaca e quelle senza? Garantiscono gli stessi risultati? Sono ugualmente aggressivi? Meglio scoprire nel dettaglio le differenze, per poter continuare a tingere i capelli senza paura di danneggiarli e rovinarli eccessivamente.

Tinta senza ammoniaca, pregi e difetti

La tinta senza ammoniaca è stata finora malvista perché ha goduto della cattiva fama di non mantenere la colorazione a lungo. Se ciò poteva essere vero in tempi più remoti, dove l’alternativa alla colorazione senza ammoniaca era l’henné (tinta naturale ma dalla durata breve), al giorno d’oggi esistono in commercio delle soluzioni che, pur non includendo l’ammoniaca, riescono a garantire dei buoni risultati e anche abbastanza duraturi. Se questa descrizione ha conquistato la tua curiosità, scopri i prodotti migliori per colorare i capelli senza aggredirli.

Come fa la tinta senza ammoniaca a colorare i capelli senza rovinarli? Per capirlo, occorre prima avere bene chiaro in mente come funziona l’ammoniaca. Questa sostanza viene utilizzata nelle colorazioni perché la sua funzione è quella di aprire le squame dei capelli, in modo da far entrare il colore in profondità. Per tale ragione le colorazioni con ammoniaca (sconsigliate se si è in gravidanza) risultano più intense: il capello viene difatti colorato fin nella sua struttura.

Ciò che è pericoloso di questa sostanza è il suo odore, ma le esalazioni, seppur tossiche, sono molto volatili, per cui una tintura non pregiudica la salute. Il problema è però l’azione che l’ammoniaca svolge sulla chioma. La sua duratura è garantita per via della sua capacità di penetrazione, per cui si avrebbe bisogno di una frequenza di tinte meno intensa. D’altro canto, la ricrescita del capello rende necessaria la ripetizione della colorazione: la conseguenza è che l’effetto corrosivo dell’ammoniaca dovrebbe essere contrastato dalla minor frequenza con cui viene effettuata, ma l’allungamento della chioma e la comparsa della radice di diverso colore, vanificano la possibilità di avere parentesi di tempo più lunghe tra una tinta e l’altra.

Prodotti, invece, come il Casting Crème Gloss sono invece più delicati per i capelli e hanno una durata non da poco (circa 30 shampoo). La loro formulazione dona alla chioma maggiore lucentezza, un risultato che con le tinte con ammoniaca viene raggiunto solo con trattamenti nutrienti per i capelli da dover eseguire dopo la colorazione. Una tinta senza ammoniaca è consigliata per chi usa le tinture in modo frequente ed è solita/o cambiare colore ai capelli.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

70,00 €

KIT DELL'AMORE "MI AMI Festival 2020"

KIT DELL'AMORE “MI AMI Festival 2020” Contiene: due t-shirt due shopper quattro kit semi: due kit passiflora, peperoncino, melanzana e due kit mimosa, pisello, salvia quattro lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
28,00 €

KIT "MI AMI Festival 2020"

KIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper un kit semi misti a scelta una lattina bevanda del desiderio Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >