Andrea Ravo Mattoni firma un altro Caravaggio con lo spray sul muro di Angera, in provincia di Varese

Il nuovo lavoro tratto dal suo progetto “Recupero del classicismo nel contemporaneo”

Street Art
di Simone Stefanini facebook 30 settembre 2016 10:58
Andrea Ravo Mattoni firma un altro Caravaggio con lo spray sul muro di Angera, in provincia di Varese

ravo1

 

Le opere di Andrea Ravo Mattoni ci piacciono davvero tanto, perché con il suo progetto “Recupero del classicismo nel contemporaneo”, sta facendo avvicinare alla street art i fruitori dell’arte classica, riuscendo nell’intento di dipanare i loro dubbi e gli eventuali pregiudizi che di solito accompagnano l’artista di strada.

Di Ravo vi abbiamo già mostrato le sue riproduzioni del Caravaggio in strada:  il viadotto vicino a un centro commerciale di Varese in cui l’artista ha ricreato La cattura di Cristo del 1602, il Riposo durante la fuga in Egitto (1596), riprodotto in un parcheggio di Malpensa e la Cena di Emmaus vicino Messina.

Stavolta ci presenta il suo ultimo lavoro, realizzato ad Angera, in provincia di Varese, sulle sponde del Lago Maggiore, nota per la Rocca di Angera di proprietà dei Borromeo.

Si tratta di Fanciullo con canestra di frutta, opera di Michelangelo Merisi detto il Caravaggio, uno dei primi dipinti del pittore lombardo, insieme al Bacco e al Bacchino malato, databile attorno al 1593-1594.

 

"Fanciullo con canestra di frutta" di Caravaggio fatto da Andrea Ravo Mattoni

 

Oggi, questa splendida riproduzione la si può ammirare nel centro storico della cittadina. La peculiarità che rende Ravo unico nel suo genere è la maestria con la quale riesce a ricreare i classici avvalendosi solo delle bombolette spray.  Se passate da quelle parti, dovete assolutamente andarla ad ammirare.

"Fanciullo con canestra di frutta" di Caravaggio fatto da Andrea Ravo Mattoni

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)