TV e Cinema
di Marco Villa 8 Settembre 2017

10 nuove serie tv da guardare nei prossimi mesi

Sta arrivando la grande stagione delle nuove serie tv: eccone dieci da tenere d’occhio

Giacomo Ferrara in Suburra – Foto di Emanuela Scarpa/Netflix  Giacomo Ferrara in Suburra – Foto di Emanuela Scarpa/Netflix

 

Ci siamo: le vacanze sono finite, le scuole stanno per ricominciare e presto i weekend fuoriporta verranno sostituiti dai weekend sul divano con la copertina sulle gambe. È l’autunno, bellezza, e da qualche anno autunno fa rima con serie nuove da vedere. Saranno tantissime, ben oltre la soglia dell’umana sopportazione e sarà impossibile vederle tutte. Per questo, abbiamo provato a individuarne dieci interessanti, per qualsiasi gusto. Salta all’occhio la presenza importante di Netflix: il budget da record investito nelle produzioni originali sta iniziano a dare i proprio frutti.

 

Philip K. Dick’s Electric Dreams

Se Black Mirror è una delle vostre serie preferite, non potrete perdervi Electric Dreams. Dieci episodi indipendenti tra loro, tratti da Philip K. Dick e con attori di primissimo livello: da Bryan Cranston a Steve Buscemi, passando per Vera Farmiga e Anna Paquin. Di fatto, la risposta di Channel 4 dopo che Netflix le ha scippato proprio Black Mirror: debutterà sul canale inglese, per poi approdare sulla piattaforma Amazon Prime Video, che ha co-prodotto la serie. (Channel 4, dal 17 settembre).

The Deuce

New York, primi anni ’70: la nascita dell’industria del porno. È una delle serie più attese, sia per il tema, sia per i nomi che la circondano: la firma David Simon (The Wire, Treme, Show Me a Hero) e protagonista assoluto è James Franco, che interpreta due ruoli e si occupa anche della regia di alcuni episodi. (HBO, dal 10 settembre – Sky Atlantic, dal 24 ottobre)

https://www.youtube.com/watch?v=J7YMlL8x8GE

Will & Grace

Ok, tecnicamente non è una serie nuova, ma poco ci manca: dopo 11 anni di silenzio, tornano tutti i protagonisti di una delle sitcom di maggiore successo. Nel frattempo la televisione è cambiata radicalmente, ce la faranno Will, Grace, Jack e Karen a non sembrare fuori dal tempo? (NBC, dal 28 settembre)

The Gifted

Se siete appassionati di supereroi & affini, state tranquilli: l’invasione non è ancora finita. The Gifted è una serie che nasce all’interno dell’universo X-Men e presenta una famiglia costretta a nascondersi dopo che i genitori scoprono i poteri dei figli. (Fox, dal 2 ottobre)

Suburra

La prima serie italiana di Netflix e già questo dovrebbe essere motivo di interesse. I personaggi sono quelli già conosciuti nel libro di Bonini&De Cataldo e nel film di Sollima, ma gli eventi raccontati sono precedenti rispetto a quelli affrontati nel romanzo e al cinema. Un prequel, insomma, in cui giganteggiano Alessandro Borghi e Giacomo Ferrara, fantastici nei primi due episodi presentati alla Mostra del Cinema di Venezia. (Netflix, dal 6 ottobre)

Mindhunter

David Fincher e i serial killer, un rapporto iniziato con Seven e proseguito con Zodiac, film bellissimi in cui il regista cerca di raccontare la psiche degli assassini seriali. Mindhunter è un po’ la summa di tutto questo, visto che affronta la nascita del profiling e il modo in cui due agenti dell’FBI provarono a entrare nella mente dei criminali. L’approdo di Fincher su Netflix è da attendere con trepidazione (Netflix, dal 13 ottobre)

Alias Grace

Dopo il grande successo di critica di The Handmaid’s Tale, un’altra serie tv tratta da un romanzo di Margaret Atwood. Ambientata a metà del XIX secolo, racconta la storia di due domestici accusati dell’omicidio del datore di lavoro e della sua governante. La protagonista Grace è interpretata da Sarah Gadon. (Netflix, dal 3 novembre)

Godless

Jeff Daniels e Michelle Dockery in una miniserie di sei puntate ambientata nel vecchio west e dedicata a una banda di fuorilegge che capita in un paese abitato solo da donne. Ambientazione classica, storia innovativa: Netflix riuscirà a dare nuova linfa anche al genere western? (Netflix, dal 22 novembre)

American Crime Story: The Assassination of Gianni Versace

È già la seconda volta che in questo post parliamo di un titolo che non è proprio nuovo-nuovo, però anche a questo giro abbiamo una giustificazione di ferro: è una serie del tutto diversa rispetto alla prima (bellissima) stagione. Là si parlava del processo a O.J. Simpson, qui dell’omicidio di Gianni Versace. La qualità della prima stagione di questa serie antologica di Ryan Murphy è garanzia sufficiente per andare sul sicuro, il fatto che a interpretare Donatella Versace ci sia Penelope Cruz aumenta ancora di più le aspettative. (FX, inizio 2018)

Purity

Non c’è ancora data, non c’è ancora un trailer o una foto promozionale, si sa solo che Showtime manderà in onda due stagioni da 10 episodi l’una tratte dal romanzo Purity di Jonathan Franzen e che l’interprete principale sarà Daniel Craig. Imdb parla di un generico 2017 per la messa in onda, noi ci fidiamo e la mettiamo in lista perché network, libro e attore sono di primissimo livello. (Showtime, 2017)

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 CUORE GRIGIO CHIARO

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W new silver (Grigio Chiaro), con illustrazione "Cuore" del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.
50,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >