TV e Cinema
di Simone Stefanini 18 Novembre 2015

Compie 87 anni Steamboat Willie, il primo cortometraggio Disney con Topolino

87 anni fa Topolino e Minnie si incontravano in un cartone animato che a guardarlo oggi fa un po’ paura

Guardandolo oggi, il primo cortometraggio con Topolino, mette un po’ i brividi. Tenete presente che siamo nel 1928, che il politicamente corretto non sanno nemmeno dove sta di casa e che il cartone animato è un esercizio di stile di Walt Disney e Ub Iwerks. Era infatti il primo cartone animato con l’audio sincronizzato e presentava per la prima volta il protagonista assoluto dell’universo Disney. Topolino nella sua forma più elementare.

In realtà Mickey Mouse aveva già interpretato insieme a Minnie L’aereo impazzito, sempre nel 1928, ma non riuscì a trovare un distributore.

Comunque il discorso è sempre quello: Due toponi antropomorfi che dileggiano altri animali, lasciati alla loro forma originaria, come fratelli di serie B.

In questo caso, il topastro è ancora più crudele perché tortura gatti, mucche, maiali e altri animali in modo da farli suonare come un’orchestra. Una cosa immonda, barbara e primordiale, ma si sa, i tempi erano quello che erano e Topolino non era certo l’hipster che è oggi.

tumblr_nxys8jSMR31s2wio8o1_500 Jerrod Maruyama - Monorail Mickey

 

L’amore tra Topolino e Minnie si dimostrava in un altro modo, un po’ più spartano, meno timido e romantico.

tumblr_nxxb8lqTwi1tx99eao1_400 tumblr - Tenerezza tra topi

 

Topolino a quei tempi mica se la passava troppo bene. Spesso doveva vedersela con fantasmi, scheletri, morti viventi e torture di ogni tipo.

 

tumblr_mlrz14RFTh1rouwdqo1_500 tumblr - Topolino vs. Mad Doctor

 

E ancora oggi, mica è facile la vita di un topo gigante che ha per migliori amici uno svitato e un bipolare.

 

tumblr_nxuwg9OMnO1s2wio8o1_500 youtube - Bronco Busted (2015)

 

Sapete cos’è un creepypasta? Uno di quei video maledetti, leggende urbane che si tramandano da computer a computer. Uno di questi riguarda il nostro amico Topolino, vittima di se stesso e ormai pronto per il suicidio, in un video allucinante che si dice contenga un messaggio occulto. Vedete voi.

Ma sono solo sciocche superstizioni. La realtà è ben più rosea: Topolino è stato il primo essere non umano a vincere un Oscar, nel 1932.

str2_aymickey_oscarpdf tumblr - Con il suo amico Walt

 

Non vorremmo  per forza tornare sull’argomento creepy, però converrete con noi che il raduno dei fan di Topolino negli anni 30 faceva un bel po’ di paura.

 

tumblr_nwtos7qCBn1r84j0io1_1280 imgur - WTF?

 

Ultimamente l’hanno visto un po’ giù di corda. Probabilmente avrà litigato con Minnie.

 

tumblr_nxtstrtSLi1qenrveo1_500 tumblr - Topolino un po’ alterato

 

C’è chi invece dice di averli visti invecchiati un po’ male, ma sempre insieme. Come una vera coppia.

Old-cartoon-Andrew-Tarusov-6-670x948 db - © Andrew Tarusov

 

Abbiamo scherzato. Fortunatamente Topolino non morirà mai.

large-1 weheartit - Bene così

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >