Daenerys Targaryen di Game of Thrones è l’unica salvezza per la sinistra italiana su Facebook

Abbiamo intervistato l’admin di Comunisti per Daenerys Targaryen, la pagina Facebook rivelazione che spiega benissimo la sinistra italiana

 comunisti per daenerys targaryen

 

Comunisti per Daenerys Targaryen é la nuova pagina tormentone di Facebook, che grazie a meme e status satirici, spiega il PD e la politica italiana meglio di qualunque altra.

Se siete fan di Game of Thrones, saprete che Daenerys è la regina che libera i popoli oppressi dalla schiavitù dei padroni, e che finalmente nella nuova stagione approderà a Westeros, dove si svolgono gli intrighi di potere per sedere sul Trono di Spade.

Grazie al suo carisma e con l’ausilio dei suoi draghi, riesce a ricondurre i padroni a ragione, oppure a morte atroce, dunque si presenta come la più valida alternativa al PD e a Renzi che potremmo avere oggi in Italia.

 

 

 

Correlati alla pagina ci sono il gruppo chiuso Il Soviet di Comunisti per Daenerys Targaryen e l’evento Rivoluzione comunista ad Approdo del Re, giusto per far capire che qui si fa sul serio.

Il contenuto più virale della pagina è la maratona Mentana con i sottotitoli riguardanti la rivoluzione comunista operata a Daenerys a Westeros, nel quale Enrico Mentana chiede lumi a Cazzullo e Da Milano, si collega con Alessandra Sardoni e segue in diretta i sondaggi di Masia. Sono 101 foto, guardatele tutte per capire cos’è, oggi, il genio sui social. A questo proposito abbiamo fatto qualche domanda all’admin della pagina, Jacopo Di Miceli: 28 anni, torinese che vive a Milano per lavoro.

 

 comunisti per daenerys targaryen

 

Com’è nata l’idea di proclamare Daenerys come capo indiscusso della nuova sinistra?
Ho creato la pagina nel maggio 2015, mentre mi documentavo per scrivere un articolo poi uscito su Tagli, la rivista che amministro insieme ad altri amici, con il titolo Il Trono di Spade descrive il nuovo feudalesimo in cui viviamo . Ho subito pensato che sarebbe stato divertente immaginare che gli orfani della sinistra italiana, soprattutto i comunisti, potessero incoronare come leader l’eroina di un mondo di fantasia. Anche perché, paradossalmente, la politica in Game of Thrones è molto più appassionante e stimolante rispetto a quella reale. Daenerys è carismatica, risoluta, e soprattutto sta dalla parte degli ultimi e del popolo: in un certo senso, tutto il contrario della sinistra attuale. Solo più tardi ho scoperto che Pablo Iglesias, il leader di Podemos, ha scritto un saggio su Game of Thrones in cui Daenerys diventa un modello da seguire.

Quindi se Dany fosse l’Enrico Berlinguer o il Mario Capanna del 2017, Cersei chi sarebbe?
Cersei sarebbe di sicuro l’erede di Margaret Thatcher, Theresa May: non è difficile immaginare la regina Lannister mentre afferma che la società non esiste e che esistono solo gli individui. In fondo, quello che stiamo vivendo con la crisi economica, è un ripiegamento tutto feudale nella sfera del privato. L’ultima preoccupazione di Cersei è infatti dirottare il denaro del reame dai festeggiamenti matrimoniali dei figli ai poveri della capitale, per questo stringe un’alleanza strategica con i fanatici religiosi dell’Alto Passero. La carità prevale sul welfare.

 

 comunisti per daenerys targaryen

 

Continuiamo col giochino: Jon Snow e Tyrion, a quale partito apparterrebbero?
Jon Snow e Tyrion, soprattutto il primo, sarebbero due socialisti vecchio stampo, di quelli che non si vedono più. Con Daenerys sono gli unici aristocratici della serie che provano un po’ di empatia nei confronti di chi non ha un titolo nobiliare.

Come finirà questa epica battaglia per il ritorno del comunismo a Westeros?
Finora la mente sadica di Martin ha risparmiato la vita a Daenerys, ma temo che sarebbe troppo scontato e prevedibile il classico lieto fine in cui lei sale sul trono e tutti vivono felici e contenti. Qualcosa di inaspettato accadrà di certo, forse ci sarà un’evoluzione nel carattere di Daenerys. Non sarei sorpreso di assistere a una svolta “stalinista”, un’inversione a “U” dal “comunismo gentile” che l’ha contrassegnata fino a ora.

 

 comunisti per daenerys targaryen

 

Chissà perché, ma in questi tempi bui non ci dispiacerebbe per niente essere amministrati da Daenerys per una o più legislature.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": PASSIFLORA, PEPERONCINO, MELANZANA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Passiflora Cerulea La passiflora è avvolgente, come un partner impetuoso, i suoi rami rampicanti circondano qualsiasi supporto possano incontrare. Governata da Venere, è usata negli incantesimi d’amore per dominare la passione. Il suo profumo intenso, infatti si accentua la sera conquistando così ogni tuo senso. Nella simbologia floreale ha virtù protettive, posizionata dinnanzi un ingresso evita intrusione. Peperoncino Peter Pepper Noto per la sua forma fallica, il Peperoncino Peter Pepper vi sorprenderà con il suo carattere deciso, il sapore aromatico e un grado di piccantezza adatto anche ai palati più delicati. L’attitudine erotica esplode in una rapida fioritura bianca per dare poi presto spazio ai suoi frutti. Adatto alla coltivazione in balcone, nella tradizione popolare è infatti una pianta da possedere per realizzare rituali di seduzione. Melanzana Bellezza Lunga Dimenticati della classica emoji perchè quello che stai per piantare è una “bellezza lunga”. La Melanzana contenente nel tuo kit avrà un aspetto fiero della sua struttura: eretta, alta almeno 30 cm, con frutti polposi e pronti per essere gustati in estate. Come ogni spasimante che si rispetti, prima di donarsi al tuo palato ti porterà in dono dei fiori. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >