TV e Cinema
di Simone Stefanini 2 Settembre 2015

Don Matteo vs. Jessica Fletcher: chi porta più sfiga?

Due paesini, un altissimo numero di omicidi. Chi porta più rogna, Don Matteo o Jessica Fletcher? Scrivilo nei commenti.

don-matteo-jessica-fletcher

Due volti televisivi, un unico comune denominatore: dove passano loro, ci scappa il morto.

Don Matteo e Jessica Fletcher non fanno parte della Polizia di Stato, dei Carabinieri, della Forestale, dei Rangers o dell’ F.B.I., semplicemente si trovano nel luogo del delitto e aiutano gli inquirenti a venirne a capo. Oppure, molto più frequentemente, si mettono di mezzo e vanificano le indagini del personale preposto al caso.

Don Matteo è il parroco della chiesa di San Giovanni di Gubbio (poi trasferito a Spoleto), ridente cittadina umbra, città del tartufo e della ceramica, conosciuta a livello internazionale perché San Francesco proprio lì conobbe il lupo e ci scambiò quattro chiacchiere. Dall’anno 2000 fino al presente, teatro di spaccio di stupefacenti, di laida prostituzione, di efferati omicidi sotto l’occhio vigile dell’atletico e prestante prete biondo, che tradisce un accento americano oppure un errore nel posizionamento del Kukident. Amico del maresciallo Nino Cecchini, riesce ogni volta ad intrufolarsi in quei delitti che, se non fosse stato presente, non sarebbero nemmeno avvenuti.

Superpoteri: preghiera dura, trick in bicicletta, occhi azzurri che sciolgono le donne, giacca di pelle nera, induzione innata alla confessione altrui.

Jessica Fletcher è un’insegnante americana, diventata improvvisamente famosa come scrittrice di avvincenti libri gialli, abitante a Cabot Cove, paesino fittizio di 3680 abitanti nello stato del Maine. Vuoi non vuoi, anche se il paese è piccolo, il numero di omicidi è altissimo, come sottolinea anche lo sceriffo Mort Metzeger. Essendo l’arzilla signora bionda allenata alla risoluzione di tali reati grazie alla scrittura dei suddetti libri  aventi per oggetto, ma guarda a volte il caso, il delitto e la cattura del malvivente, sovente difende  dalle accuse degli sceriffi il primo sospettato e li conduce ad acciuffare il vero assassino.

Superpoteri: doppiatrice fastidiosa, macchina da scrivere, somiglianza con gufo in parrucca, fans in cerca di autografi, apparizione al momento meno opportuno.

Superpoteri di entrambi: alcol.

don-matteo-jessica-fletcher-2

Tutti noi, grazie alle solerti repliche decennali, abbiamo assistito ad almeno una puntata delle gesta dei due eroi iettatori, quindi chiediamo a voi un giudizio insindacabile:

Chi porta più sfiga, Don Matteo o Jessica Fletcher?

Date pure la vostra preferenza nei commenti qui sotto.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Ester Grossi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Ester Grossi Nata ad Avezzano (AQ) nel 1981. Diplomata in Moda, Design e Arredamento presso l’Istituto d’Arte Vincenzo Bellisario, nel 2008 ha conseguito la laurea specialistica in Cinema, Televisione e Produzione Multimediale presso il DAMS di Bologna. Si dedica da anni alla pittura e ha all’attivo diverse mostre in Italia e all’estero; è vincitrice del Premio Italian Factory 2010 e finalista del Premio Cairo 2012. Nel 2011 è stata invitata alla 54° Biennale di Venezia (Padiglione Abruzzo). Come illustratrice ha realizzato manifesti per festival di cinema e musica (Imaginaria Film Festival, MIAMI, Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto) e cover per album di band musicali (A Classic Education, LIFE&LIMB). Collabora frequentemente con musicisti per la realizzazione di mostre e installazioni pittoriche-sonore. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >