Il prossimo film di Spike Lee sarà un musical sul Viagra

Dopo un articolo di Esquire, il regista americano ha deciso di omaggiare una delle scoperte più importanti degli ultimi trent’anni

Nelle ultime settimane si sta parlando molto dell’azienda farmaceutica Pfizer per via del vaccino contro il Covid-19. Negli anni la casa farmaceutica è arrivata all’apice, grazie alla commercializzazione della famosa pillola blu: il Viagra. Per omaggiare la scoperta che ha cambiato la vita di molti uomini, il regista Spike Lee ha pensato di omaggiare tale evento con un musical. Il film sarà basato su un articolo del 2018 pubblicato da Esquire,All Rise: The Untold Story of The Guys Who Launched Viagra“, il quale documenta la scoperta del farmaco magico.

Una storia lunga trent’anni

Il farmaco è stato testato per la prima volta nel 1989 da un gruppo di chimici che cercavano sostanze adatte al trattamento dell‘ipertensione arteriosa e dell‘angina pectoris. Il farmaco ebbe scarsi risultati su tali patologie, ma, a sorpresa, scoprirono che era efficace nel trattamento della disfunzione erettile. Dopo alcuni anni di ricerche sul trattamento contro questa disfunzione, nel 1998 fu commercializzato per la prima volta e prese il nome di viagra.

L’adattamento cinematografico, infatti, parlerà dei protagonisti di questa scoperta: Rooney Nelson, giovane specialista del marketing alla Pifzer, e del dottor Sal Giorgianni, consulente medico, e delle loro battaglie contro ogni diffidenza sanitaria, morale e politica per la commercializzazione del loro prodotto.

La storia del viagra in chiave pop

Oltre alla firma del regista di Malcom X, il progetto vedrà anche la firma di Kwame Kwei-Armah. Sarà prodotto da Entertainment One e avrà le musiche scritte da Stew Stewart e Heidi Rodewald. Quello di Lee è il primo musical e, nonostante gli innumerevoli film, ancora oggi ringrazia sua madre per la sua passione per il cinema.

“Essendo il più grande di cinque figli, accompagnavo mia mamma al cinema, che grazie al cielo non stava ad ascoltare le mie lamentele sui musical. E nel mio quarto decennio da regista dirigerò finalmente uno Spike Lee joint tutto danzate e cantante. Non vedo l’ora.”

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 VERDE

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W verde, con illustrazione completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione  completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >