È iniziata l’ultima stagione di The Leftovers, giusto in tempo per non capirci niente

Contiene qualche SPOILER sulla terza stagione, leggete a vostro rischio e pericolo

ATTENZIONE: SPOILER sull’episodio 3×01

Il 16 aprile,  guarda caso Pasqua di Risurrezione, è risorta anche The Leftovers, la serie tv HBO firmata da Damon Lindelof e tratta dal libro di Tom Perrotta, quella in cui, in un giorno qualunque di ottobre, il 2% della popolazione del mondo sparisce nel nulla.

140 milioni di persone che non ci sono più, né morte né vive, semplicemente svanite. Ogni famiglia ha un lutto in casa, chi ha sfiga ne ha un bel po’ e questo incipit, già bello assurdo di suo, è acqua di rose in confronto a ciò che viene dopo.

Di motivi per guardare la terza e ultima stagione della serie, ce ne sono molti, a partire dal protagonista Justin Theroux, per i meno avvezzi alla serie, colui che ha conquistato il cuore di Jennifer Aniston dopo la batosta Brad Pitt, ma anche attore lynchiano e scrittore di Zoolander. Diciamola tutta, Justin è bono da fare schifo, ha un fisico di quelli che gli addominali sembrano uscire da posti in cui non dovrebbero neanche esserci dei muscoli e li mostra sovente nello show. Oltretutto sembra che nella nuova stagione sia diventato una specie di immortale nella cittadina di Miracle, un Gesù moderno quasi più bello di quello vintage.

 

 designntrend

 

La moglie di Kevin Garvey (il personaggio di Justin) è Nora Durst, interpretata da Carrie Coon, e alla fine del primo episodio di questa nuova serie ci farà cacare mattoni dalla paura. L’episodio si svolge in un futuro prossimo rispetto alla seconda stagione. Sembra ci sia stato un attentato che ha ucciso tutti i  Colpevoli Sopravvissuti, ma la strage è stata insabbiata. Ora i Garvey, i Jamison e i Murphy vivono tutti insieme felicemente, frodando i creduloni e accoppiandosi tra di loro a Miracle. Intanto il reverendo Matt Jamison annuncia la prossima fine del mondo, come al solito.

 

 indiewire

 

Era molto attesa la sequenza dei titoli di testa, dal momento che ogni stagione cambia e diventa sempre più arty. Stavolta niente musica greve su dipinti rinascimentali né country su foto vaporwave, ma un’introduzione a ogni personaggio che però è una roba in stile setta religiosa dell’800, oltremodo criptica.

 

 

Come finirà la serie? In molti si aspettano la cazzatona finale alla Lost, tipo il sogno di uno dei protagonisti o roba del genere, ma Lindelof, che da Lost ci proviene, non farà lo stesso errore. Forse finirà davvero il mondo e ciao a tutti, oppure Kevin Garvey diventerà il prossimo Gesù e allora ci immaginiamo quante adepte recupererebbe.

 

 

Speriamo in un finale ansiogeno e maledetto come quello della seconda stagione, in cui Kevin entra ed esce dal regno dei morti che è un hotel in cui accade di tutto e si salva il mondo col karaoke di Simon e Garfunkel. Con queste premesse e con tutte le questioni aperte (Dov’è finita la moglie di Murphy? I Colpevoli Sopravvissuti sono davvero morti? Che succede se Kevin abbandona Miracle? La moglie ex comatosa del Reverendo lascerà davvero la città? Che cazzo è successo a Nora? Giusto le prime domande), sarà una stagione che di sicuro ci terrà incollati al torrent e ai sub, dal momento che quest’anno Sky non la sta dando on demand, per nessuna ragione plausibile. Uno dei tanti segni che THE END IS NEAR.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione  completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >