Labyrinth compie 32 anni e rimane uno dei film più belli della nostra infanzia

David Bowie, Jennifer Connelly, il creatore dei Muppets e uno dei Monty Python: il risultato è Labyrinth, un film bellissimo da vedere e e rivedere ancora oggi per tornare bambini

 

Il 28 giugno del 1986, negli Stati Uniti esce Labyrinth, un film destinato a diventare un cult assoluto. Il regista è Jim Henson, il creatore dei Muppets e basterebbe questo per fidarsi, ma di certo non è tutto. La storia è sceneggiata da Terry Jones dei Monty Python e la trama è un incanto di per sé.

Labyrinth è la storia di Sarah, una quindicenne che deve, svogliatamente, fare da babysitter al fratellino mentre la famiglia è assente. C’è un temporale, il bambino non la smette di piangere e lei, quasi per gioco, leggendo un libro fantasy decide di evocare gli gnomi che portino via suo fratello. Fato vuole che il rapimento gnomesco accada davvero. Dopo un fugace incontro con Jareth, il re dei goblin, Sarah entrerà nel mondo magico e supererà tutte le insidie per ritrovare Toby, il suo fratellino.

 

 

Scritta così, sembra la trama di uno dei tanti fantasy degli anni ’80, ma Labyrinth è molto di più. Intanto, la storia è il sunto di tutte le favole che hanno per protagonista una ragazza che deve affrontare un percorso pieno di pericoli: Alice nel paese delle meraviglie, Il mago di Oz, Biancaneve ma anche Nel paese dei mostri selvaggi di Sendak e le opere di Escher.

 

 

La ragazza in questione è la bellissima Jennifer Connelly agli esordi, nel film che l’avrebbe resa famosa in tutto il mondo. Non è il suo debutto, aveva già recitato una particina in C’era una volta in America di Sergio Leone ed era stata protagonista dell’horror paranormale Phenomena di Dario Argento, ma è grazie a Labyrinth se è diventata una bambina prodigio prima e un’attrice affermata da adulta.

 

 

Stiamo prendendo tempo, lo sappiamo, perché a pensarci scappa la lacrima facile. Jareth, il re dei goblin è interpretato da David Bowie al meglio della sua forma, con i capelli biondi in pieno stile gothic e un pesante trucco agli occhi che lo rende la versione androgina della strega cattiva. Labyrinth è anche un musical, quindi non possono mancare le canzoni, cantate proprio da Bowie: Magic Dance, Chilly Down, As the World Falls Down, Within You, e il singolo realizzato per il film, Underground

 

 

Come se non bastasse tutto questo ben di Dio, i veri protagonisti della pellicola sono le creature, i pupazzi animati alla vecchia, tutti a mano senza l’ausilio della computer grafica che sarebbe arrivata anni dopo. Tutti i mostriciattoli parlanti in cui s’imbatte Sarah sono stati realizzati partendo dai disegni di Brian Froud, che aveva già collaborato con Jim Henson e Terry Jones in Dark Crystal, un film fantasy del 1982 tutto girato coi pupazzi.

 

 

 

Labyrinth è un film praticamente perfetto, in cui si ride, si balla, ci si impaurisce e si tenta di evitare la Gora dell’Eterno Fetore per fare ritorno a casa. Splendido da far vedere ai ragazzi nati sotto il segno dello smartphone ma anche per riguardarlo ancora e ancora, per ritornare in un attimo bambini alla ricerca di un’avventura che non passa mai di moda. Poi, cantare Magic Dance e replicare tutto il balletto a memoria non ha prezzo.

 

 

Labyrinth – Edizione speciale 30° Anniversario

Compra | Amazon

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
7,00 €

T-SHIRT "MI AMI Festival 2020"

T-shirt ufficiale  “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids, sul retro lineup artisti. 100% cotone con illustrazione multicolor, disponibile nella variante colore bianca o viola. La t-shirt che avresti voluto indossare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >