TV e Cinema
di Simone Stefanini 18 Dicembre 2018

Le parodie porno di film e serie tv più belle della storia

Titoli come Sasha Grey’s Anatomy e Penetrator valgono da soli la visione

Amiche, amici, il porno è un’industria che non conosce cali, neanche durante la crisi: siti in 4K, catalogazioni per genere sempre più rigide e pertinenti, larghe variazioni sul tema e altre facezie, tutto per tenere ben oliata l’industria più antica del mondo. Oggi vogliamo parlare del capitolo più entusiasmante del genere, cioè la parodia porno di film e serie tv incredibili, in cui gli attori si travestono da Gandalf o Buffy e poi si accoppiano carnalmente in modo creativo.

Una classifica di quei film che vanno visti almeno una volta nella vita, anche solo per poterne parlare alle cene sotto le feste, in famiglia, coi parenti.

 

Alice nel paese delle pornomeraviglie (1976)

La più bella parodia esistente in materia, che coniuga perfettamente la poesia psichedelica col musical, regalandoci momenti di altissimo porno. Fantastiche anche le canzoni.

 

Cenerentola (1977)

Classicone del genere, no spoiler ma è uno dei film porno più belli degli anni ’70. Il Principe Azzurro però, a differenza del libro, non porta a far provare la scarpetta di cristallo alle signore.

 

Sexbusters (1984)

Parodia telefonatissima del film più famoso del 1984, vale la pena guardarla per un discorso di filologia.

 

I Poonies (1985)

Amber Lynn e Ginger Lynn vi portano là dove i Goonies non si sono mai spinti.

 

Bi-Tanic (1988)

Due maschi, una femmina, una nave che va a fondo, ma c’è chi va più a fondo di lei.

 

Penetrator (1991)

Livelli altissimi per questa parodia uscita nell’anno di Terminator 2. Il Penetrator dovrà trovare Farrah Gonnor e farla sua con vigore, per il bene di Skynet.

 

Edward Mani di Pene (1991)

Voliamo altissimo con la storia del povero Edward, nato con dei peni al posto delle mani. Riuscirà a fare breccia nel cuore della sua amata?

 

Buffy the Vampire Layer (1997)

Krysti Myst diventa Buffy in questa parodia molto penetrante. I vampiri da oggi devono stare attenti anche a lei.

 

San Fernando Jones and the Temple of Poon (2000)

La leggenda Ron Jeremy interpreta Indiana Jones. Non serve altra descrizione.

 

Whore of the Rings (2001)

Anche questa è diventata una saga, e chi ci vuol vedere vocali che non ci sono è una cattiva persona.

 

Analgeddon (2004)

La bravissima attrice Lanny Barbie mostra a Michael Bay che un film apocalittico si può fare anche senza Ben Affleck.

 

The XXXorcist (2006)

Un capolavoro di horror e pornografia, perfetto per la visione in famiglia la vigilia di Natale.

 

Pulp Friction (2007)

Come non essere eternamente grati a questo gioco di parole? Vale più di tutto il film.

 

Sasha Grey’s Anatomy (2008)

Sangue dal naso.

 

This Ain’t Beverly Hills 90210 (2009)

Finalmente anche Brandon può arrivare in terza base grazie alla parodia più interessante dell’originale.

 

Big Bang Theory XXX (2010)

Commovente omaggio ai quattro nerd che finalmente sembra possano combinare qualcosa.

 

The Sex Files 2 (2010)

La serie che più si presta a giochi di parole col titolo. Un film pulito, preciso, professionale, da non perdere.

 

Game of Bones (2013)

Con un titolo sottotitolo come Winter is Cumming, potrebbe essere la parodia porno più bella degli anni ’10.

 

BONUS: Biancaneve e i Sette Nani (sovente conosciuto come Biancaneve Sotto ai Nani, 1995)

Che accadrebbe se Biancaneve preferisse i nani al Principe Azzurro? Lo scopriamo in questo film mitologico, che profuma di nostalgia.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 CUORE GRIGIO CHIARO

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W new silver (Grigio Chiaro), con illustrazione "Cuore" del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >