TV e Cinema
di Simone Stefanini 18 Dicembre 2018

Le parodie porno di film e serie tv più belle della storia

Titoli come Sasha Grey’s Anatomy e Penetrator valgono da soli la visione

Amiche, amici, il porno è un’industria che non conosce cali, neanche durante la crisi: siti in 4K, catalogazioni per genere sempre più rigide e pertinenti, larghe variazioni sul tema e altre facezie, tutto per tenere ben oliata l’industria più antica del mondo. Oggi vogliamo parlare del capitolo più entusiasmante del genere, cioè la parodia porno di film e serie tv incredibili, in cui gli attori si travestono da Gandalf o Buffy e poi si accoppiano carnalmente in modo creativo.

Una classifica di quei film che vanno visti almeno una volta nella vita, anche solo per poterne parlare alle cene sotto le feste, in famiglia, coi parenti.

 

Alice nel paese delle pornomeraviglie (1976)

La più bella parodia esistente in materia, che coniuga perfettamente la poesia psichedelica col musical, regalandoci momenti di altissimo porno. Fantastiche anche le canzoni.

 

Cenerentola (1977)

Classicone del genere, no spoiler ma è uno dei film porno più belli degli anni ’70. Il Principe Azzurro però, a differenza del libro, non porta a far provare la scarpetta di cristallo alle signore.

 

Sexbusters (1984)

Parodia telefonatissima del film più famoso del 1984, vale la pena guardarla per un discorso di filologia.

 

I Poonies (1985)

Amber Lynn e Ginger Lynn vi portano là dove i Goonies non si sono mai spinti.

 

Bi-Tanic (1988)

Due maschi, una femmina, una nave che va a fondo, ma c’è chi va più a fondo di lei.

 

Penetrator (1991)

Livelli altissimi per questa parodia uscita nell’anno di Terminator 2. Il Penetrator dovrà trovare Farrah Gonnor e farla sua con vigore, per il bene di Skynet.

 

Edward Mani di Pene (1991)

Voliamo altissimo con la storia del povero Edward, nato con dei peni al posto delle mani. Riuscirà a fare breccia nel cuore della sua amata?

 

Buffy the Vampire Layer (1997)

Krysti Myst diventa Buffy in questa parodia molto penetrante. I vampiri da oggi devono stare attenti anche a lei.

 

San Fernando Jones and the Temple of Poon (2000)

La leggenda Ron Jeremy interpreta Indiana Jones. Non serve altra descrizione.

 

Whore of the Rings (2001)

Anche questa è diventata una saga, e chi ci vuol vedere vocali che non ci sono è una cattiva persona.

 

Analgeddon (2004)

La bravissima attrice Lanny Barbie mostra a Michael Bay che un film apocalittico si può fare anche senza Ben Affleck.

 

The XXXorcist (2006)

Un capolavoro di horror e pornografia, perfetto per la visione in famiglia la vigilia di Natale.

 

Pulp Friction (2007)

Come non essere eternamente grati a questo gioco di parole? Vale più di tutto il film.

 

Sasha Grey’s Anatomy (2008)

Sangue dal naso.

 

This Ain’t Beverly Hills 90210 (2009)

Finalmente anche Brandon può arrivare in terza base grazie alla parodia più interessante dell’originale.

 

Big Bang Theory XXX (2010)

Commovente omaggio ai quattro nerd che finalmente sembra possano combinare qualcosa.

 

The Sex Files 2 (2010)

La serie che più si presta a giochi di parole col titolo. Un film pulito, preciso, professionale, da non perdere.

 

Game of Bones (2013)

Con un titolo sottotitolo come Winter is Cumming, potrebbe essere la parodia porno più bella degli anni ’10.

 

BONUS: Biancaneve e i Sette Nani (sovente conosciuto come Biancaneve Sotto ai Nani, 1995)

Che accadrebbe se Biancaneve preferisse i nani al Principe Azzurro? Lo scopriamo in questo film mitologico, che profuma di nostalgia.

CORRELATI >