TV e Cinema
di Marco Villa 14 Aprile 2016

Nessun film italiano in concorso a Cannes, ma non è una brutta notizia

Per una volta, siamo contenti anche senza un Marco Bellocchio in concorso

cannes

 

È stata da poco diffusa la lista dei film che sono stati selezionati per la 69esima edizione del Festival di Cannes, in programma dall’11 al 22 maggio. Un elenco ricco di nomi di altissimo livello, tra grandi classici come Pedro Almodovar e Ken Loach, passando per aficionados stile Olivier Assayas e i fratelli Dardenne e finendo con nomi fortemente contemporanei come Xavier Doland e Nicolas Winding Refn. Senza dimenticare Jim Jarmusch, Paul Verhoeven, Sean Penn (che torna alla regia a quasi dieci anni da Into The Wild) e il coreano Park Chan-Wook. E ancora: fuori concorso Steven Spielberg con The BFG, tratto da Roald Dahl, e Money Monster di Jodie Foster.

Tra i film in concorso, nessun italiano: a rappresentare il nostro cinema ci sarà Pericle il Nero di Stefano Mordini, ma nella sezione Un certain regard. Il film, tratto dall’omonimo romanzo di Giuseppe Ferrandino e interpretato da Riccardo Scamarcio e Valeria Golino, è l’unico titolo italiano annunciato, anche se potrebbero aggiungersene altri nelle sezion Quinzaine des Réalisateurs e Semaine de la Critique.

 

pericle CNLive - Il regista Stefano Mordini e Riccardo Scamarcio sul set di Pericle il Nero

 

La prima reazione è ovviamente di delusione, fomentata anche da quella atavica rivalità con i francesi che difficilmente riusciremo mai a mettere da parte, che si parli di cucina, cinema o campionati europei di uncinetto. Mai come quest’anno, però, possiamo stare tranquilli e dare poco peso alla faccenda, reduci come siamo da un’infilata di film bellissimi e lontani dalla tipologia film-d’autore-da-festival che ha condizionato il cinema italiano negli ultimi decenni. Stiamo parlando di film come Lo chiamavano Jeeg Robot, Veloce come il vento, ma anche Suburra, andando indietro di qualche mese. Film di genere, che stanno segnando finalmente un cambio di passo della nostra produzione cinematografica e che ci fanno dire che, per una volta, siamo contenti anche senza un Marco Bellocchio in concorso.

Ecco la lista dei film annunciati finora:

In Concorso
Toni Erdman – di Maren Ade
Julieta – di Pedro Almodovar
Personal Shopper – di Olivier Assayas
American Honey – di Andrea Arnold
The Unknown Girl – di Jean-Pierre Dardenne e Luc Dardenne
It’s Only the End of the World – di Xavier Dolan
Slack Bay – di Bruno Dumont
Paterson – di Jim Jarmusch
Rester Vertical – di Alain Guiraudie
Aquarius – di Kleber Mendonca Filho
Mal de Pierres – di Nicole Garcia
I, Daniel Blake – di Ken Loach
Ma’Rosa – di Brillante Mendoza
Bacalaureat – di Cristian Mungiu
Loving – di Jeff Nichols
Agassi – di Park Chan-Wook
The Last Face – di Sean Penn
Sieranevada – di Cristi Puiu
Elle – di Paul Verhoeven
The Neon Demon – di Nicolas Winding Refn

Un certain regard
Varoonegi – di Behnam Behzadi
Apprentice – di Boo Junfeng
Voir Du Pays – di Delphine Coulin e Muriel Coulin
La Danseuse– di Stephanie Di Giusto
Clash– di Mohamed Diab
La Tortue Rouge- di Michael Dubok de Wit
Fuchi Bi Tatsu – di Fukada Koji
Omar Shakhsiya – di Maha Haj
Me’Ever Laharim Vehagvaot – di Eran Kolirin
After The Storm– di Kore-Eda Hirokazu
Hymyileva Mies– di Juho Kuosmanen
La Large Noche de Francisco Sanctis– di Francisco Marquez e Andrea Testa
Caini – diBogdan Mirica
Pericle Il Nero- di Stefano Mordini
The Transfiguration- di Michael O’Shea
Captain Fantastic- di Matt Ross

Fuori concorso
The BFG– di Steven Spielberg
Money Monster– di Jodie Foster
The Nice Guys– di Shane Black
Gok Sung– di Na Hong-Jin

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": PASSIFLORA, PEPERONCINO, MELANZANA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Passiflora Cerulea La passiflora è avvolgente, come un partner impetuoso, i suoi rami rampicanti circondano qualsiasi supporto possano incontrare. Governata da Venere, è usata negli incantesimi d’amore per dominare la passione. Il suo profumo intenso, infatti si accentua la sera conquistando così ogni tuo senso. Nella simbologia floreale ha virtù protettive, posizionata dinnanzi un ingresso evita intrusione. Peperoncino Peter Pepper Noto per la sua forma fallica, il Peperoncino Peter Pepper vi sorprenderà con il suo carattere deciso, il sapore aromatico e un grado di piccantezza adatto anche ai palati più delicati. L’attitudine erotica esplode in una rapida fioritura bianca per dare poi presto spazio ai suoi frutti. Adatto alla coltivazione in balcone, nella tradizione popolare è infatti una pianta da possedere per realizzare rituali di seduzione. Melanzana Bellezza Lunga Dimenticati della classica emoji perchè quello che stai per piantare è una “bellezza lunga”. La Melanzana contenente nel tuo kit avrà un aspetto fiero della sua struttura: eretta, alta almeno 30 cm, con frutti polposi e pronti per essere gustati in estate. Come ogni spasimante che si rispetti, prima di donarsi al tuo palato ti porterà in dono dei fiori. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
15,00 €

La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia

Scarica gratuitamente l'ebook de La Bella Nostalgia in tutti i formati QUI   "La Bella Nostalgia - Archeologia pop degli anni '80 e '90 in Italia" di Simone Stefanini parla di mode, film, telefilm, musica, porno, orrori e gioie di due decenni contrapposti di cui oggi abbiamo rivalutato ogni lascito. Una riflessione tragicomica sulla retromania in Italia, una macchina del tempo a metà tra la DeLorean di Ritorno al Futuro e la Bianchina di Fantozzi. 200 pagine - edizione limitata di 50 copie firmata e numerata dall'autore. Edizioni Brava Gente - Betterdays    
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >