Oggi Francesco Facchinetti compie 36 anni: la sua vita straordinaria riassunta in 10 eventi chiave

Da sempre, la sua missione è sfidare il buon gusto, disciplina nella quale non è secondo a nessuno

gsjdfkjh lanostratv.it - È anche un bel manzo

 

Signori, oggi festeggiamo i 36 anni di uno dei più grandi showman che il nostro paese abbia avuto negli ultimi 36 anni. Un pioniere, un rapper, un padre, un amante, un bell’uomo, un nerd, un infaticabile inventore, un collezionista di fail, un presentatore, una persona buona e giusta: l’inossidabile Francesco Facchinetti.

Egli vive i suoi giorni al massimo, rendendoli straordinari e meritevoli di essere raccontati. Una storia, la sua, degna di Big Fish di Tim Burton, che andiamo a riassumere in 10 eventi chiave che faranno scoppiare l’invidiometro.

 

1) Il 2 maggio 1980 nasce il figlio dei Pooh

1424255423_1 gossip.it

All’alba del decennio più spericolato della storia recente d’Italia, ecco giungere al mondo Francesco Facchinetti. Nato da uno degli acuti del padre Roby, esce direttamente dalla sua ugola d’uranio per sfidare il buon gusto nei decenni successivi. Una battaglia che l’ha sempre e dico sempre visto vincitore. Una missione, la sua, per la quale lo rispettiamo tantissimo.

 

2) Da adolescente frequenta Comunione e Liberazione

Schermata 2016-04-29 alle 16.07.54 dagospia.com

Beh, che volete che vi dica, da quando Bertinotti ci si trova bene, CL è stata sdoganata. Sappiate però che Francesco, sino all’età di 7 anni,  ha vissuto tra Mariano Comense e una comune in cui risiedeva stabilmente la madre, hippie e cattolica. Era pure dislessico. Una storia di quelle nate per fare storia. La foto, tuttavia, è messa solo per creare scandalo e non si riferisce a quegli anni pii.

 

3) Si taglia i capelli a matto e canta La canzone del capitano

Con il look tipico dei punkabbestia davanti alla stazione, si ricicla rapper con un pezzo prodotto da Cecchetto che fa il botto. Lui intanto si fa chiamare DJ Francesco e niente, oggi la Canzone del capitano è una di quelle richiestissime ai balli di gruppo nelle località turistiche ma non troppo. Nel video però c’era un sacco di figa. Comunque pronti alla notizia? Il brano è, con oltre 1.600.000 copie vendute, il singolo più venduto in Italia nel XXI secolo. Ciao.

 

4) Nel 2003 è la rivelazione dell’anno per gli Italian Music Awards e il disco Bella di padella diventa doppio platino

11934027_500_500 musixmatch.com

Italia, paese di vigliacchi. Alzate un po’ la mano se nel 2004, mentre al cinema c’erano Eternal Sunshine of a Spotless Mind o Lost in Traslation, voi che oggi fare i super hipster avete comprato una copia contenente il doppio cd denominato Bella di padella. Ah, tutti con le mani abbassate, eh? Codardi.

 

5) Nel 2004 partecipa all’Isola dei Famosi e si bomba Aida Yespica

l43-aida-yespica-vacanze-130710181229_big lettera43.it

Non si trovano più i video dell’amore carnale tra il cantante showman Francesco e la bellissima modella venezuelana (di cui disponiamo un comodo contributo della regia qui sopra), eppure io mi ricordo come fosse ora dei due che nuotavano nel mare blu dell’incoscienza, alla ricerca di un golfo o di un’insenatura dove nascondersi per ingropparsi senza essere ripresi dalle telecamere di mamma Rai. Una vita al massimo.

 

6) Dal 2008 conduce tre edizioni di X Factor

francesco-facchinetti-x-factor buzznews.it

Oltre alla rinomata codardia, siamo anche un popolo con la memoria corta, e allora oggi X Factor lo associamo alla mega produzione di Sky, ad Alessandro Cattelan e agli ospiti internazionali. C’è stato un tempo, invece, in cui il format se lo accollava RaiDue, in chiaro, ed era condotto proprio da Francesco, mentre tra i giudici c’erano Simona Ventura, Claudia Mori, Mara Maionchi e Anna Tatangelo. Che tempi memorabili, amici.

 

7) Nel 2011 procrea insieme ad Alessia Marcuzzi

0001937253-1010_650x0 bergamosera.it

Belli, alti, biondi e con gli occhi chiari. Nati per procreare, e così fu. Insieme hanno concepito la figlia Mia e poi si sono separati, pur mantenendo rapporti distesi. Oggi Francesco ha 3 figli, gli altri due concepiti insieme alla moglie Wilma Helena Faissol, anch’essa bella, alta e bionda. Possiamo essere ironici quanto ci pare, ma c’è un campo in cui Francesco ci batte tutti. È chiaro a tutti quale.

 

8) Nel 2014 si vuole comprare un paese.

Consonno-5-agosto-1-510x340 rockit.it

Come da precedente articolo, Francesco, con tutti i soldi che gli avete dato acquistando Bella di Padella senza farvi sgamare, ha manifestato il desiderio di comprare il paesino di Consonno, frazione di Olginate in provincia di Lecco. la sua dichiarazione:“Voglio comprarla per creare finalmente una palestra di creatività per i tanti giovani che non hanno spazio. In America c’è la Silicon Valley, lì chiunque ha un’idea può andare e trovare qualcuno che lo ascolta. Vorrei fosse così anche per Consonno. Spero di trovare dei finanziatori che vogliano sviluppare questo progetto insieme a me.” 

 

9) Nel gennaio di quest’anno lancia una app uguale a WhatsApp 

Con una faccia che in confronto il bronzo è malleabile, Francesco declama di aver lanciato la migliore applicazione per comunicare al mondo. Si chiama CiaoIM e si scarica dai vari shop dei telefonini. L’unica cosa è che è uguale a WhatsApp e che l’altra app è un tantinello più utilizzata, ma sarebbe da brutte persone riferirglielo.

 

10) Un mese dopo fonda un movimento politico. 

snnsjjnaiiamm-680x366

Vedete com’è la vita? Francesco ha tutte le fortune del mondo e non si accontenta. Sotto quella faccia da bravo ragazzo c’è un rettiliano che ambisce a dominare il mondo. Sarà per questo che ultimamente ha voluto anche fondare un movimento politico per aiutare la gente. Che poi la stessa gente lo abbia trollato votando il nome F.I.G.A, quello è un altro discorso. Buon compleanno, campione.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Roberta Maddalena

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Roberta Maddalena Artist, creativity trainer Roberta Maddalena nasce a Giussano nel 1981.Vive e lavora a Milano. Laureata in Design per la Comunicazione al Politecnico di Milano, si specializza in parallelo all’università in Incisione Calcografica, e successivamente in cultura tipografica e Type Design. Segue studi musicali, specializzandosi in vocalità extraeuropee ed ergonomia vocale, sviluppando profondo interesse per l’etnomusicologia, in particolare per l’Asia, esperienza che la porterà ad avvicinarsi a calligrafia orientale e danza contemporanea. Da questi percorsi nascono nel 2013 le sue performance a inchiostro, esperienze fondate sulla relazione segno-corpo, e disegni e dipinti in cui forme e colori evocano la realtà universalmente percepibile e conosciuta, ma ne svelano l’aspetto più mistico e intimo. Sempre nel 2013, dopo sei anni di attività come illustratrice, nascono progetti di creativity training rivolti a privati e aziende: workshop in cui i partecipanti sono guidati nello sviluppo della propria creatività fuori dal quotidiano, per sviluppare capacità di osservazione e movimento, applicabili nella vita come nella professione. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

Maglietta "La bellezza fa 40"

100% cotone Maglietta bianca Gildan Heavy Cotton Illustrazione di Alessandro Baronciani per la mostra "La bellezza fa 40" Serigrafata a mano da Corpoc.
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >