TV e Cinema
di Simone Stefanini 11 Settembre 2017

Ecco il primo teaser di American Crime Story 2, dedicato all’omicidio di Gianni Versace

Il misterioso delitto Versace ha segnato la memoria collettiva di tutti. A lui sarà dedicata la seconda stagione di American Crime Story

https://youtu.be/y4AShUVLklA

Il network statunitense FX ha fatto uscire il primo teaser per la seconda stagione di American Crime Story, dedicata all’omicidio di Gianni Versace. Un video inquietante e sinistro, per uno dei delitti più celebri e discussi della storia recente americana, in cui morì nel 1997 lo stilista italiano tra i più famosi nel mondo.

L’attore che interpreta Gianni Versace è Edgar Ramirez e la sua somiglianza con lo stilista è sconvolgente, a tal punto che sembra la sua reincarnazione. Al suo fianco, nei panni del compagno di vita Antonio D’Amico, Ricky Martin e Penelope Cruz in quelli della sorella Donatella.

 

 junkee

 

Sebbene l’italianissima famiglia Versace sia interpretata da attori latini, il cast sembra proprio indovinato, a vedere le foto in esclusiva su  Entertainment Weekly, insieme a Darren Criss che interpreta Andrew Cunanan, l’assassino di Gianni Versace.

 

Le premesse per far sì che la seconda stagione di American Crime Story sia un successo ci sono tutte, anche se sarà difficile riuscire a eguagliare la qualità della prima stagione, dedicata al processo di O.J. Simpson. 

Stavolta vedremo lusso sfrenato, glitter, ricchezza, sesso bollente ma anche faide familiari e un omicidio violento, che negli anni ’90 ha scioccato l’America ed è entrato nell’immaginario collettivo di tutti.

Le scene private sono girate nella vera Casa Casuarina, l’enorme villa di cui era proprietario a Miami Beach e in cui Versace fu realmente ucciso all’età di 50 anni, dal serial killer Andrew Cunanan, sulle scale della sua magione.

I veri motivi dell’omicidio non sono mai stati rivelati, perché Cunanan si uccise otto giorni dopo aver sparato due volte a Versace ed essere riuscito a scappare. Il mistero resiste ancora oggi.

 

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
10,00 €

Maglietta Amarti mi affatica

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con scritta "Amarti m'affatica".
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >