È uscito il trailer de La Torre Nera di Stephen King e la delusione potrebbe essere dietro l’angolo

L’adattamento della storia più importante tra le storie di Stephen King potrebbe deludere i fan. Ci auguriamo che il film sia più bello del trailer

È finalmente uscito il trailer de La Torre Nera, il film di Nikolaj Arcel ispirato alla saga fantasy/western di Stephen King. Archiviate finalmente le polemiche da parte di alcuni fan nei confronti della scelta di Idris Elba che interpreta il pistolero Roland Deschain, oggi possiamo vederlo in scena insieme a Matthew McConaughey (Walter Padick, il cattivo per antonomasia) e al giovane Tom Taylor (Jake Chambers), in questo film tutto al maschile.

Questa la trama in breve: a New York, un ragazzino chiamato Jake sogna un pistolero, una torre nera e un uomo in nero. Sono visioni tormentate che lo conducono a un’abitazione che fa da ponte per un universo parallelo in cui incontra Roland, il pistolero. Lì, nel Medio-Mondo, Jake va in missione con Roland alla ricerca della Torre Nera, che domina spazio e tempo. Lo stregone Walter Padick però tenterà di rendere loro la vita difficile.

La prima impressione  è stata talmente meh che si è subito scontrata con autorevoli critici, i quali lamentano che i fan vogliano troppa attinenza tra libro e film. Non è questo il punto. Michael Ende, l’autore de La storia infinita odiava la messa in scena del film, eppure contestualizzato nel suo tempo, è un classico, nonostante narri meno di metà dell’opera. Stesso vale per Stephen King e per il suo accanimento nei confronti di Shining di Stanley Kubrick, preso tratto dal suo libro. Due opere differenti, entrambe potenti.

 

 

Nel trailer, più che l’ovvia distanza tra l’opera letteraria e il lungometraggio, fa storcere la bocca l’abbondanza di quelli che per semplicità definiremo gli effetti speciali alla Matrix, cioè tutta quella serie di azioni innaturali,  salti iperbolici,  scivolate del potere,  effetti speciali che sembrano esattamente effetti speciali,  pallottole ricaricate con giochi di prestigio dal pistolero.

 

Sono proprio stati gli effetti speciali, insieme a un sviluppo che ha visto l’avvicendarsi di diversi studi di produzione interessati al progetto, a farne ritardare l’uscita per non sforare il non faraonico budget previsto. All’inizio del 2007 , sembrava che tutto il progetto contasse una serie di film, uno per ogni capitolo della saga, ad opera di J.J. Abrams e Damon Lindelof, le menti di Lost e di un sacco di altre produzioni blasonate. Nel 2009, proprio Lindelof (autore anche di The Leftovers) ha dichiarato di non voler spendere sette anni della sua vita ad adattare la saga di King perché essendone un grande fan, avrebbe avuto troppa paura di rovinare tutto.

 

 

La Torre Nera sarebbe dovuta essere una serie tv, poi una serie di film di cui questo è solo il primo capitolo, che non seguiranno la storia dei libri ma ne scriveranno di nuove, ambientate nel multiverso creato da King. Al momento sembra sempre in ballo l’idea della serie tv spin off del film e più fedele alla trama.

Abbiamo amato la saga che include tutto il mondo di Stephen King, per questo motivo rischiamo di essere iper critici rispetto a un trailer che non ci infiamma fino in fondo e che potrebbe diventare la classica montagna che partorisce il topolino, com’è già stato per gli adattamenti di Ghost in the Shell o Io sono leggenda. Il rischio di assistere a una versione cheap di Dr. Strange o Inception è dietro l’angolo, comunque siamo pronti a ritrattare tutto qualora il film fosse una vera bomba. Ce lo auguriamo, perché siamo sinceri, quando Idris Elba pronuncia la frase “I do not kill with my gun, i kill with my heart”, abbiamo avuto un brivido.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
15,00 €

MAGLIETTA MI AMI 2019 BIANCA

Maglietta t-shirt American Apparel N2001W bianca, con illustrazione  completa del MI AMI FESTIVAL 2019 di Andrea De Luca davanti e lineup artisti dietro.  
10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2019"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2019”. Bag bianca cotone con illustrazione nera di Andrea De Luca.  
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >