È uscito il trailer de La Torre Nera di Stephen King e la delusione potrebbe essere dietro l’angolo

L’adattamento della storia più importante tra le storie di Stephen King potrebbe deludere i fan. Ci auguriamo che il film sia più bello del trailer

È finalmente uscito il trailer de La Torre Nera, il film di Nikolaj Arcel ispirato alla saga fantasy/western di Stephen King. Archiviate finalmente le polemiche da parte di alcuni fan nei confronti della scelta di Idris Elba che interpreta il pistolero Roland Deschain, oggi possiamo vederlo in scena insieme a Matthew McConaughey (Walter Padick, il cattivo per antonomasia) e al giovane Tom Taylor (Jake Chambers), in questo film tutto al maschile.

Questa la trama in breve: a New York, un ragazzino chiamato Jake sogna un pistolero, una torre nera e un uomo in nero. Sono visioni tormentate che lo conducono a un’abitazione che fa da ponte per un universo parallelo in cui incontra Roland, il pistolero. Lì, nel Medio-Mondo, Jake va in missione con Roland alla ricerca della Torre Nera, che domina spazio e tempo. Lo stregone Walter Padick però tenterà di rendere loro la vita difficile.

La prima impressione  è stata talmente meh che si è subito scontrata con autorevoli critici, i quali lamentano che i fan vogliano troppa attinenza tra libro e film. Non è questo il punto. Michael Ende, l’autore de La storia infinita odiava la messa in scena del film, eppure contestualizzato nel suo tempo, è un classico, nonostante narri meno di metà dell’opera. Stesso vale per Stephen King e per il suo accanimento nei confronti di Shining di Stanley Kubrick, preso tratto dal suo libro. Due opere differenti, entrambe potenti.

 

 

Nel trailer, più che l’ovvia distanza tra l’opera letteraria e il lungometraggio, fa storcere la bocca l’abbondanza di quelli che per semplicità definiremo gli effetti speciali alla Matrix, cioè tutta quella serie di azioni innaturali,  salti iperbolici,  scivolate del potere,  effetti speciali che sembrano esattamente effetti speciali,  pallottole ricaricate con giochi di prestigio dal pistolero.

 

Sono proprio stati gli effetti speciali, insieme a un sviluppo che ha visto l’avvicendarsi di diversi studi di produzione interessati al progetto, a farne ritardare l’uscita per non sforare il non faraonico budget previsto. All’inizio del 2007 , sembrava che tutto il progetto contasse una serie di film, uno per ogni capitolo della saga, ad opera di J.J. Abrams e Damon Lindelof, le menti di Lost e di un sacco di altre produzioni blasonate. Nel 2009, proprio Lindelof (autore anche di The Leftovers) ha dichiarato di non voler spendere sette anni della sua vita ad adattare la saga di King perché essendone un grande fan, avrebbe avuto troppa paura di rovinare tutto.

 

 

La Torre Nera sarebbe dovuta essere una serie tv, poi una serie di film di cui questo è solo il primo capitolo, che non seguiranno la storia dei libri ma ne scriveranno di nuove, ambientate nel multiverso creato da King. Al momento sembra sempre in ballo l’idea della serie tv spin off del film e più fedele alla trama.

Abbiamo amato la saga che include tutto il mondo di Stephen King, per questo motivo rischiamo di essere iper critici rispetto a un trailer che non ci infiamma fino in fondo e che potrebbe diventare la classica montagna che partorisce il topolino, com’è già stato per gli adattamenti di Ghost in the Shell o Io sono leggenda. Il rischio di assistere a una versione cheap di Dr. Strange o Inception è dietro l’angolo, comunque siamo pronti a ritrattare tutto qualora il film fosse una vera bomba. Ce lo auguriamo, perché siamo sinceri, quando Idris Elba pronuncia la frase “I do not kill with my gun, i kill with my heart”, abbiamo avuto un brivido.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

70,00 €

KIT DELL'AMORE "MI AMI Festival 2020"

KIT DELL'AMORE “MI AMI Festival 2020” Contiene: due t-shirt due shopper quattro kit semi: due kit passiflora, peperoncino, melanzana e due kit mimosa, pisello, salvia quattro lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
17,00 €

KIT DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL DESIDERIO “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper quattro lattine Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >