Terry Gilliam ha finito di girare il film su Don Chisciotte che era fermo da 17 anni

Dopo quasi 20 anni, l’ex Monty Python ha finalmente finito di girare il film sul cavaliere errante più famoso al mondo

 the dailybeast

 

Qualche anno fa incontrai Terry Gilliam al Lucca Film Festival e gli feci una domanda sul suo Don Chisciotte, un film talmente maledetto da rimanere incompiuto per quasi 20 anni. Una lavorazione che sembrava non avere mai fine, soprattutto dopo il documentario sul suo fallimento, Lost in La Mancha, che nel 2002 ne illustrava tutte le sfortune, dai dolori di Jean Rochefort, l’attore che interpretava Don Chisciotte alla location del tutto inadatta per girare un film, dai nubifragi fino all’abbandono degli investitori e alla perdita dei diritti.

Quando mi rispose, Gilliam mi rise in faccia, una risata amarissima. La sua più grande scommessa equivaleva al suo più grande fallimento. Lui che ha fatto parte dei Monty Python prima, per poi diventare un regista ammirato in tutto il mondo con all’attivo film visionari e spettacolari come Paura e delirio a Las Vegas, L’esercito delle 12 scimmie, Brazil o Parnassus, non era riuscito nel suo progetto più ambizioso, al quale ha dedicato quasi metà della sua vita.

 

https://www.youtube.com/watch?v=qMUGYayk_VQ

 

Oggi, quando sulla pagina Facebook del regista americano è apparso questo post, siamo rimasti oltremodo sorpresi dalla notizia, che ormai non ci aspettavamo più: Terry Gilliam ha concluso le riprese di The Man Who Killed Don Quixote, iniziato 17 anni prima.

 

Un esempio più unico che raro di abnegazione e di fede nei propri sogni. Nella nuova versione del suo film, originariamente interpretato da Johnny Depp, sarà Adam Driver  a interpretare Toby Grosini, un uomo dei nostri giorni catapultato indietro nel tempo che viene scambiato da Don Chisciotte (stavolta interpretato da Jonathan Pryce) per Sancho Panza. La produzione è curata da Amazon Studios e nel cast figurano anche Olga Kurylenko, Rossy de Palma e Stellan Skarsgård.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
15,00 €

Maglietta Better Days calligrafica

100% cotone Modello unisex Serigrafia con scritta "Better Days" creata da calligrafo Bizantino Perché c'è sempre bisogno di giorni migliori
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
17,00 €

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020”

KIT OUTFIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
10,00 €

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020”

KIT GARDENING “MI AMI Festival 2020” Contiene: una shopper un kit passiflora, peperoncino, melanzana un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >