L’estate che non ti scordi più: il nuovo trailer di Stranger Things

Il nuovo trailer di Stranger Things e un’ipotesi…

Dustin torna dal campo estivo sulle note dolci-amare di Home Sweet Home dei Motley Crue e ad accoglierlo a casa non c’è nessuno, neanche i suoi migliori amici. È uno scherzo, sono nascosti per fargli una sorpresa e usano il potere di Undi per fargli una sorpresa. Ok, questa terza stagione di Stranger Things parte bene, ma sarà intelligente far spremere la mente della (non più) ragazzina per gioco? Con questa premessa si apre il trailer di Stranger Things 3, che uscirà il 4 luglio e, a differenza della seconda stagione uscita il 31 ottobre mentre i ragazzi festeggiavano Halloween, mostrerà l’estate del 1985: amori, fughe, campeggi, nuovi personaggi, lavoretti estivi e, immancabile, una nuova minaccia di orrore cosmico.

Su quest’ultimo vorremmo soffermarci: sembra che possa rendere le persone degli di zombie al suo servizio e che sia della famiglia del Demogorgone (stagione uno) e del Mind Flayer (stagione due), ma dall’aspetto sembra ancora diverso. Da chi viene evocato e perché?Una specie di teoria l’abbiamo elaborata ed è la seguente: Will nel trailer stavolta non piange per i mostri che si sono impossessati del suo giovane corpo, bensì perché gli altri ragazzi della sua comitiva sono diventati adolescenti con la ragazza e non si trovano più a giocare insieme. Praticamente, la prima vera tragedia capitata a tutti i ragazzini quando entra in ballo la pubertà: le compagnie si dividono e quelli che erano i tuoi migliori amici non ti chiamano più, attratti dalla novità dell’altro sesso.

Forse Will ha evocato il demone giocando una partita a D&D da solo, o con altri compagni, solo per vendetta? Beh, sarebbe un incipit niente male, ma per quello vero staremo a vedere. Intanto godiamoci l’attesa e le immagini superpop di questo trailer perfetto.

CORRELATI >