TV e Cinema
di Mattia Nesto 15 Gennaio 2021

Wandavision: ovvero Casa Vianello per supereroi Marvel

La nuova serie di Disney + è molto bella. Ma non nel modo in cui ve lo aspettereste

Dobbiamo fare ammenda. Dopo un anno come questo che, tra le molte specificità per così dire, è stato anche il primo che, dopo molto tempo, non è stato contraddistinto da un film della Marvel tornare nel Marvel Cinematic Universe ci ha fatto molto piacere. Tuttavia bastano pochi minuti di WandaVision, la nuova serie disponibile da oggi su Disney + (con le prime due puntate) per comprendere come il tono, il taglio e il mood è totalmente differente da un classico film della Marvel. E questo, dopo tutte le serie e i film del MCU, non può che essere un bene.

Partiamo da un presupposto. Almeno per questi primi due episodi, WandaVision si vuole presentare come una commedia, anzi una sit-com, classicamente intesa. Ovvero con battutine, ammiccamenti e un tono generale molto leggero che però non vuole mai essere superficiale. Per qualche strano motivo, infatti, l’azione inizia negli anni Cinquanta, in bianco&nero totale con Wanda e Visione nei panni di due sposini modelli nell’America della “caccia alle streghe” comuniste. I due tentano, ora riuscendovi ora meno, di integrarsi con il vicinato e con i propri datori di lavoro. Questo, ovviamente, genererà tutta una serie di malintesi e di equivoci che, bisogna dirlo, ci hanno fatto respirare un’atmosfera a metà strada tra Vita da Strega/Bewitched e una puntata di Casa Vianello.

Tuttavia questo non è un difetto, anzi, è un pregio pazzesco. Un po’ perché sentivamo davvero la mancanza di una commedia tout court nell’universo Marvel (troppi sia i film dai toni cupi perché fa più adulto e drammatico e troppi i film che “si dovevano fare perché altrimenti non potevamo giustificare quel personaggio”) e un po’ perché Wanda ovvero Elizabeth Olsen e Visione/Paul Bettany recitano in modo semplicemente meraviglioso. Piccola annotazione: abbiamo visto i due primi episodi in lingua originale quindi non sappiamo dirvi di più sul doppiaggio che, comunque, è sempre stato buono per i film Marvel. Olsen e Bettany non soltanto hanno sviluppato una chimica e un livello di affiatamento molto alto in tutti questi anni di lavoro insieme, ma sono anche perfetti per i tempi comici della prima e l’afflato teatrale del secondo. Senza volervi anticipare troppo i momenti più magici della serie, in tutti i sensi, sono proprio i dialoghi tra i due.

Scarlet Witch What GIF by Disney+ - Find & Share on GIPHY

 

Sì ok bello tutto, bella la sceneggiatura (seppur lieve), bello il design (le sigle animate sono assolutamente non da skippare perché sono una prova di bravura e perfettamente in sintonia con l’estetica dell’epoca) e ottime anche le musiche, ma l’azione quando arriva? Già perché qui non siamo davanti a una pellicola con Veronica Lake ma a un film della Marvel. Beh a sensazione siamo sicuri che le cose diventeranno esplosive ben presto anche perché, con molta pazienza e senza esagerare, ci sono già degli ingredienti di inquietudine per la coppia in queste prime due puntate. E tranquilli: non bisognerà essere un supernerd appassionato di fumetti per capirli (vi basterà un po’ di memoria specie per certi simboli).

Scarlet Witch Love GIF by Disney+ - Find & Share on GIPHY

A metà tra le soluzioni coloristiche di C’eravamo tanto amatiPleasantville e una sit-com degli anni Sessanta, le prime due puntate di WandaVision non solo per noi sono veramente molto belle ma anche un ottimo segnale di come Disney + abbia tutta intenzione di fare le cose sul serio.

In attesa di Loki a maggio, non vediamo l’ora di seguire le vicende della strega più forte dell’universo Marvel fino a ora conosciuto e dell’ex assistente del signor Stark.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Luca Zamoc

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Luca Zamoc Luca Zamoc è nato a Modena nel 1986. Sin da piccolo ha trovato ispirazione nei fumetti anni ‘80, nella Bibbia e nell’anatomia umana. Ha frequentato l’Accademia delle Belle Arti di Milano, dove ha conseguito un titolo in Graphic Design & Art Direction. Il suo lavoro abbraccia diversi media, dal digitale ai muri, passando all’inchiostro, carta e fumetto. Negli ultimi anni ha lavorato e vissuto in diverse città quali Milano, Berlino, Londra, Los Angeles, New York e Istanbul. Oggi vive e lavora a Barcellona. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di VitoManoloRoma

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari VitoManoloRoma Attualmente vive a Milano e lavora come freelance in qualità di grafico, illustratore, animatore e fumettista. Si forma presso il Liceo Artistico statale di Busto Arsizio, poi la compagnia di teatro sperimentale Radicetimbrica e termina gli studi al Politecnico di Milano dove si avvicina al Graphic Design. Durante i primi anni di professione come progettista e illustratore in alcuni studi di grafica milanesi, continua a disegnare e partecipa a mostre collettive di illustratori, fra le quali «Spaziosenzatitolo» (Roma), «Doppiosenso» (Beirut) e «Manifesta» (Milano). Con il collettivo di satira a fumetti L’antitempo fonda l’omonima rivista con la quale vince il Premio Satira 2013 come miglior realtà editoriale italiana. Appassionato di musica africana, afroamericana e jamaicana, colleziona vinili che seleziona con i collettivi Bigshot! e Soulfinger nei locali neri e non di Milano. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
28,00 €

KIT "MI AMI Festival 2020"

KIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper un kit semi misti a scelta una lattina bevanda del desiderio Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >