Viaggi
di Elisabetta Limone 8 Aprile 2020

Ci sono almeno 5 buoni motivi per trasferirsi in Australia

Sebbene questo non sia proprio il periodo ideale per spostarsi e viaggiare, chi sta pensando a un cambio di vita radicale può iniziare a pianificarlo.

Sebbene questo non sia proprio il periodo ideale per spostarsi e viaggiare, chi sta pensando a un cambio di vita radicale può iniziare a pianificarlo. Un paese come l’Australia, ad esempio, affascina sempre più giovani e non è un caso perché ci sono diverse ottime ragioni che spingono a scegliere proprio questo paese. Vediamo di analizzare nel dettaglio i principali motivi che fanno della terra dei canguri una meta decisamente interessante, soprattutto per i nostri giovani.

Multiculturalismo

Oltre alle originarie comunità aborigene che abitano questa terra da secoli, in Australia convivono diversi tipi di persone con culture, religioni e usanze differenti. Questo perché nel corso dei decenni si sono qui riversate diverse ondate migratorie di genti provenienti da tutto il mondo, le quali hanno tutte insieme contribuito a costruire la nazione australiana. Una terra dove riti tribali e i miti totemici degli antenati convivono perfettamente con religioni e usanze moderne. In parole povere, per dare qualche numero, in Australia quasi la metà degli abitanti ha origini miste e vengono parlate ben 226 lingue.

Facilità di accesso

Il Governo australiano concede varie possibilità a chi vuole visitare il Paese, nel rispetto delle regole della comunità locale. Ovviamente ci sono norme e pratiche diverse per chi viene dai vari paesi esteri. Per gli italiani, come per chi viene da altre nazioni europee, sono stati riservati dei percorsi abbastanza semplici, con una burocrazia ridotta all’essenziale e perlopiù informatizzata. Uno dei visti più richiesti per chi vuole svolgere un’esperienza di lungo corso in Australia è il Working Holiday Visa, da fare rapidamente online per esempio su Auvisa.org, molto indicato per chi vuole studiare o lavorare per un determinato periodo in questo paese, scoprendone al contempo le innumerevoli bellezze.

Grande vivibilità

La vivibilità dell’Australia è ormai nota in tutto il mondo. La disoccupazione è quasi inesistente e le opportunità lavorative non mancano di certo. Ovviamente bisogna farsi le ossa partendo dal basso, ma in questa terra il merito e la buona volontà, prima o poi, vengono sempre premiati. Lo stipendio base è imposto dallo Stato ed è di 17,70 dollari australiani l’ora, molto più alto che in Italia. Anche il sistema educativo è ottimo, sia per la presenza sul territorio di università di alto livello, riconosciute in tutto il mondo, sia per la possibilità concreta di fare corsi teorico-pratici nelle aziende.

Paese ricco di opportunità per i giovani

Le opportunità di lavoro in Australia, come già detto, non mancano soprattutto per la fascia più giovane della popolazione e nemmeno per gli stranieri, che sono i benvenuti. I settori più vivaci sono certamente quello del turismo e della ristorazione, ma si trova lavoro facilmente anche come manovalanza edile o agricola. Col tempo però si può crescere e ambire a lavori specialistici in settori come l’ingegneria e la medicina.

Clima e natura

Infine, come non citare le meraviglie naturalistiche dell’Australia. Qui è pieno di scenari da favola, dalle coste col mare cristallino alle baie piene di isolotti verdeggianti, dai panorami delle montagne rocciose agli sbalorditivi tramonti nel deserto. E anche il clima è buono con le sue temperature sempre abbastanza elevate, nonostante l’umidità spesso superi l’85%. E la vegetazione è rigogliosa ovunque, soprattutto nella foresta pluviale.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

10,00 €

Maglietta unicorno Better Days

100% cotone Maglietta bianca Serigrafia con l'unicorno di ANDREA MININI realizzata per il Better Days Festival 2016.  
5,00 €

Borsa "MI AMI Festival 2017"

La borsa ufficiale del “MI AMI Festival 2017” disegnata da Viola Niccolai serigrafata a mano da Legno. Bag bianca cotone con illustrazione rosa.
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
5,00 €

SHOPPER "MI AMI Festival 2020"

Shopper ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Bag bianca cotone con illustrazione multicolor. La shopper che avresti voluto acquistare. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Thomas Raimondi

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Thomas Raimondi Nato a Legnano (MI) il 17 Maggio 1981. Laureato al Politecnico di Milano in Design della Comunicazione. Graphic e visual designer freelance attivo nella scena underground con numerose pubblicazioni (Luciver Edition, Faesthetic, Belio, Le Dernier Cri, Laurence King.) e mostre in Italia e all’estero. Le ultime personali «Burn Your House Down» nel 2013 presso la galleria Kalpany Artspace di Milano (Circuito Rojo) e la residenza d’artista per Alterazioni Festival 2014, Arcidosso (GR) con l’istallazione site-specific «Inside/Outside». Lavora e ha lavorato per diverse realtà nazionali ed internazionali come VICE, Rolling Stone Magazine, Rockit, Mondadori, Men’s Health, Salomon, Motorpsycho, T-Post e molte altre. Nel 2008 ha ricoperto il ruolo di docente d’illustrazione presso l’accademia NABA di Milano continuando, a oggi, a collaborare con regolarità. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
70,00 €

SERIGRAFIA "SE MI AMI VALE TUTTO" - ed. limitata firmata - MI AMI 2014

Serigrafia ufficiale della 10° edizione del MI AMI 2014 dimensioni: 50x50 cm stampata a 2 colori (nero + argento) edizione limitata di 50 esemplari ognuna numerata e firmata dall'artista disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc venduta non incorniciata (spedita arrotolata in un tubo) disponibili anche la versione UOMO+UOMO e DONNA+DONNA Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
15,00 €

Giulia Bersani - lucciole

  Giulia Bersani, fotografa. Classe 1992, vive a Milano. Fotografie scattate al MI AMI festival 2016 Formato: 21x15 cm Numero Pagine: 48 (+4 copertina) Edizione limitata 100 copie numerate, titolate e firmate dall'autore "Mi piace osservare come musica e buio tirino fuori il lato più istintivo delle persone. Si perde un pò di autocontrollo e ci si lascia guidare dalle proprie emozioni. Io mi sono lasciata libera di inseguire quello che istintivamente mi attraeva, così ho trovato baci, voglia di vivere e colori." (Giulia Bersani)  
35,00 €

Locandina de "Il Film del Concerto" di Andrea Laszlo De Simone

Locandina numerata e autografata del Film del Concerto di Andrea Laszlo De Simone con l'Immensità Orchestra, in triennale di Milano. L'illustrazione originale della locandina è a cura di Irene Carbone, illustratrice e fumettista torinese con studi alla Scuola Internazionale di Comics, dal 2015 nel duo creativo Irene&Irene e da tempo coinvolta nel progetto Andrea Laszlo De Simone per la realizzazione delle copertine dei dischi "Immensità" ed "Ecce Homo", i video d'animazione "11:43" e "Sparite Tutti", oltre ad aver ideato la creatività della cover digitale di "VIVO". Per “Il Film Del Concerto” ha realizzato a mano un'opera che riconduce al migliore immaginario cinematografico di Federico Fellini. L'opera sarà stampata in pochissime copie in edizione limitata, autografate dagli artisti.  
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >