Viaggi
di Raffaele Portofino 6 Dicembre 2017

Questa mappa rivela quanto ci vuole per imparare tutte le lingue del mondo

Quanto ci vuole a un inglese per imparare l’italiano? È facile il cinese? E l’arabo?

 

Il mondo non è mai stato così a portata di mano come oggi, tra aerobus low cost e voli intercontinentali di terza classe, anche se non abbiamo messo da parte una fortuna, possiamo comunque viaggiare da un capo all’altro del globo e toccare con mano, come si diceva a suola, usi e costumi locali.

L’unico scoglio potrebbe essere rappresentato dalla lingua, perché se con l’inglese magari un po’ ve la cavate, non è detto che in Azerbaijan ve la caverete allo stesso modo. Che dire poi del cinese o dell’arabo, lingue che oggi come oggi vale sempre la pena sapere?

Il Foreign Service Institute ha creato una mappa suddivisa in 5 categorie di difficoltà, a seconda di quanto tempo ci voglia per imparare a parlare se non come un madre lingua, ma perlomeno in maniera decente una lingua straniera.

Non troverete la difficoltà dell’inglese perché la mappa si rivolge proprio a loro.

La prima categoria è quella delle lingue che discendono dal latino oppure di quelle che hanno una radice simile all’inglese, quindi tutte le lingue nordiche con una sola eccezione. Entrano nella categoria delle 23-24 settimane afrikaans, danese, olandese, francese, italiano, norvegese, portoghese, rumeno, spagnolo e svedese.

 

 

Per il tedesco con tutte le sue simpatiche declinazioni, ci vuole qualche settimana in più, precisamente 30 e poi farete i fighi a Berlino come nessun altro.

 

36 settimane per l’indonesiano, il malesiano e lo swahili, che non sembrano proprio facilissimi da imparare.

 

 

44 settimane sono molte, ma le lingue in ballo sono piuttosto complicate. Albanese, amarico, armeno, azerbaijano, bengalese, bosniaco, bulgaro, burmese, croato, ceco, estone, finlandese, georgiano, greco ed ebraico non sono esattamente come imparare what’s your name.

 

88 settimane, tanto per capirsi, sono due anni. Infatti si parla delle lingue più difficili del pianeta, quelle con un alfabeto diverso dal nostro, suoni e fonemi mai usati e una composizione letterale del tutto propria. La lingua araba ad esempio, insieme al cantonese e al mandarino, entrambi cinesi, in più il coreano e per ultimo il giapponese, che stando a questo schema è la lingua più difficile del mondo.

 

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
5,00 €

Borsa "La bellezza fa 40"

La borsa ufficiale della mostra "La bellezza fa 40" disegnata da Alessandro Baronciani serigrafata a mano da Corpoc. Bag bianca cotone con illustrazione nera.  
28,00 €

KIT "MI AMI Festival 2020"

KIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper un kit semi misti a scelta una lattina bevanda del desiderio Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
15,00 €

Serigrafia Unicorno

Il bellissimo unicorno tutto righe di Andrea Minini  è una serigrafia ad 1 colore, di dimensioni 50x70 cm
5,00 €

MANIFESTO "MI AMI Festival 2020"

MANIFESTO ufficiale “MI AMI Festival 2020” grafica disegnata da Alkanoids. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

BEVANDA DEL DESIDERIO "MI AMI Festival 2020"

Lattina ufficiale “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l'uso che preferite. La bevanda che avresti voluto bere.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di CT

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari CT L’opera di CT affonda le sue radici nella cultura del Writing. Dalle prime sperimentazioni, influenzate dagli stili più classici dei graffiti, è passato in modo progressivo ad una ricerca minuziosa capace di cogliere ed evidenziare i cambiamenti del paesaggio urbano. Le fascinazioni ricevute dai graffiti sono tuttavia presenti nelle fasi di questo processo: il soggetto-oggetto della sua analisi, le tecniche utilizzate ed in parte i luoghi scelti per i suoi interventi. L’interesse per il lettering si è quindi trasformato in espediente per lo studio della forma fino ad approdare, oggi, ad una ricerca più ampia relativa allo spazio e alle dinamiche contemporanee. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >