vacanze in albania
Viaggi
di Gabriele Ferraresi 6 Luglio 2016

L’Albania è il prossimo posto in cui andrai in vacanza

E un timelapse fantastico ci mostra il Paese delle Aquile in tutta la sua bellezza, tra spiagge da favola e una storia millenaria

Le vacanze per molti si avvicinano: se non avete ancora deciso una meta finale, ce n’è una forse un po’ lontana dai luoghi comuni che potreste prendere in considerazione: l’Albania.

Il pretesto per parlare del Paese delle Aquile è il fantastico timelapse qui sopra – dove si mette dentro di tutto, in quanto a  tecniche di ripresa e postproduzione, tra tilt shift e droni – che ci mostra vari scorci di una terra che il turismo sta cominciando a scoprire in questi anni.

Come si arriva in Albania? Se avete un po’ di tempo e partite in macchina potreste fare il giro lungo passando dalla Croazia. Arrivati a Trieste proseguite fino al confine con la Slovenia, poi vi fate un bel pezzettone di Croazia, arrivate fino in Montenegro, e superato il Montenegro a quel punto sarete in Albania. È il percorso che ho fatto l’estate scorsa, mettendoci in mezzo ovviamente qualche tappa – e il Montenegro è bellissimo – ci si impiega un po’, ma merita.

L’alternativa per farsi le vacanze in Albania è prendere un traghetto, in quel caso avete la classica scelta dei porti del Mare Adriatico, per cui Ancona, Bari, Brindisi, se ricordo bene esiste anche una linea Trieste – Durazzo. O perché no, potreste andarci in aereo atterrando a Tirana, nulla lo vieta, ma il viaggio per terra o per mare mi pare più adatto per scoprire l’Albania.

 

vacanze in albania Awesome Albania - Spiaggette mica male in Albania

 

Che davvero è ancora una terra quasi vergine per il turismo straniero – molto meno per il turismo interno – ma con spiagge meravigliose, soprattutto nel sud, a Ksamil, vicino a Butrint e con una storia affascinante. Ma non solo: anche tra Vlora e Saranda, oppure a Dhërmi, insomma, date un’occhiata alle migliori spiagge dell’Albania che ha messo insieme Lonely Planet.

Per mangiare, bere e dormire durante le vostre vacanze in Albania spenderete poco, il costo della vita è di molto inferiore al nostro e la gente è gentile e bendisposta con chi vuole conoscere un Paese aperto agli stranieri relativamente da poco,  per decenni rimasto intrappolato nella più rigida dittatura comunista / stalinista d’Europa. Che altro?

 

vacanze in albania Awesome Albania - Isolette e mare limpido in Albania

 

Se non volete fare solo mare – magari scendendo poi ancora più a sud, verso la Grecia e magari Zacinto – e volete girarvi un po’ l’interno, c’è l’imbarazzo della scelta. A me era piaciuto molto il Lago di Ocrida, al confine con la Macedonia, e poi naturalmente Argirocastro, patrimonio dell’UNESCO, una città fortezza nata dall’incontro nel corso dei secoli delle culture greca, romana, bizantina, turca e albanese.

Non è poi tanto vera la storia che “tutti parlano italiano” almeno nella mia esperienza, ma magari ho incrociato poca gente giusta io. Insomma, se non avete ancora deciso dove andare in vacanza, le vacanze in Albania potrebbero essere un’idea.

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Marino Neri

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Marino Neri Marino Neri è fumettista e illustratore. I suoi libri a fumetti sono Il Re dei Fiumi (Kappa Edizioni, 2008) e La Coda del Lupo (Canicola, 2011), tradotti e pubblicati anche in differenti lingue e paesi. I suoi disegni sono apparsi su riviste nazionali e internazionali e ha partecipato a diverse esposizioni collettive e personali in tutta Europa. Nel 2012 il Napoli Comicon e il Centro Fumetto Andrea Pazienza gli assegnano il Premio Nuove Strade come miglior talento emergente. È attualmente al lavoro sul suo nuovo libro a fumetti Cosmo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

KIT DEL SINGLE "MI AMI Festival 2020"

KIT DEL SINGLE “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia due lattine bevanda del desiderio Il kit che avresti amato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Moneyless

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Moneyless Nato a Milano nel 1980 Teo Pirisi aka Moneyless. Per anni ha ricercato e investigato i diversi aspetti delle forme e degli spazi geometrici come artista visivo. Dopo essersi diplomato all’Accademia d’Arte di Carrara (corso multimedia), Teo ha frequentato un corso di Design della Comunicazione all’Isia di Firenze. Contemporaneamente sviluppa una carriera artistica che lo porta ad esibire i suoi lavori in spazi pubblici e luoghi abbandonati.Teo è anche graphic designer e illustratore freelance; negli ultimi anni ha partecipato a diverse esibizioni collettive e personali in Italia e nel mondo. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Monica Bellucci Serigrafia di Checko's art

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Checko's art Nato nel 1977 a Lecce. Uno degli esponenti della Street Art italiana. Il suo percorso artistico ha inizio a Milano nel 1995 come writer. Attualmente abita al 167B «STREET», uno spazio fisico dedicato all’arte che, partendo dalla periferia (la 167B di Lecce, noto quartiere popolare), si propone come centro espositivo in continua mutazione. I suoi lavori si basano prettamente su murales, realizzati negli spazi pubblici, non solo con intento di riqualificare le zone grigie, ma per comunicare con le nuove generazioni. Ha partecipato a numerose mostre d’arte e contest collettivi in Italia e all’estero. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
25,00 €

KIT GARDENER "MI AMI Festival 2020"

Kit GARDENER “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper due kit semi: un kit passiflora, peperoncino, melanzana e un kit mimosa, pisello, salvia Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Alessandro Ripane

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Ripane Alessandro Ripane è nato a Genova nel 1989. Ha vissuto e lavorato in Svezia. A causa della mancanza di animali selvaggi nella città di Genova, Alessandro si è comprato molti libri sull’argomento. A causa della mancanza di supereroi nella città di Genova, Alessandro si è comprato un sacco di fumetti a tema. È diventato quindi un esperto in entrambe le categorie, anche se ora disegna un po’ di tutto, tranne gli alieni, perché non è sicuro di come siano vestiti. Ora è impegnato a combattere la caduta dei capelli, a comporre una sofisticata musica del futuro, a imparare come disegnare gli alieni e a guardare tutti i film sui mostri e gli zombi che non ha ancora visto. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >