baci romantici dei film

Gli 11 migliori baci del cinema (che piace a noi)

Oggi è la giornata mondiale del bacio e noi la festeggiamo così

Fuori concorso, il bacio d’amore di Suzy e Sam in <em>Moonrise Kingdom</em>  Fuori concorso, il bacio d’amore di Suzy e Sam in Moonrise Kingdom

 

Oggi è la giornata mondiale del bacio, dunque sapete già come festeggiare. Limoni a profusione, pieni d’amore e di malizia, da spargere in giro come fossero coriandoli, oppure da regalare a quella persona lì, che vi sta facendo impazzire ma quanto l’amate non lo sapete nemmeno voi.

Lo sapete che baciare fa anche bene alla salute? Rilascia una grande quantità di ormoni e di adrenalina, di dopamina e di serotonina. In pratica, è una delle droghe più fighe in circolazione.

Per festeggiare questo evento, abbiamo deciso di stilare una classifica dei baci più romantici, più spettacolari, più drammatici e in sostanza più belli del cinema che piace a noi.

 

11) Lucy e Henry

50-times

Quanto è carino Adam Sandler mentre deve far innamorare ogni giorno la smemorata Drew Barrymore nella commedia romantica 50 volte il primo bacio. Non fate quelli che “io i film di quel tipo non li guardo” che poi lo sappiamo che quando lo danno in tv lo guardate sempre e alla fine vi scappa pure la lacrimuccia.

 

10) Summer e Tom

summer

Joseph Gordon-Levitt è così imbranato nel film 500 giorni insieme che tocca a Zooey Deschanel dargli il primo bacio, nello stanzino dell’ufficio, tra una fotocopia e un’altra. Tutta colpa degli Smiths e di quegli occhi così grandi che sembrano non finire mai.

 

9) Mary Jane e Peter

spider

Dite ciò che volete, ma quando in Spider-Man di Sam Raimi c’è la scena del bacio upside down tra Tobey Maguire e Kirsten Dunst, sotto la pioggia incessante, potete sentire battere il cuore dell’eroe nerd battere così forte da spaccare le casse della televisione.

 

8) Harvey e Scott

harvey

Quello tra Sean Penn e James Franco ha vinto il premio come miglior bacio del 2009 agli MTV Movie Award. Un segno dei tempi che stanno finalmente cambiando. Per chi non ci crede e si arrocca sulle sue convinzioni retrograde, fategli vedere Milk. 

 

7) Sam e Charlie

infinite

Emma Watson regala a Logan Lerman il primo bacio, perché vuole che rimanga in lui il ricordo indelebile di qualcuno che gli vuole davvero bene. Se non è amore quello raccontato in Noi siamo infinito, ditemi voi qual è.

 

6) Nola e Chris

match

Scarlett Johansson e Jonathan Rhys-Meyers si baciano appassionatamente e a lungo sotto la pioggia, che però non lava via la sensazione di sporco, per il tradimento perpetrato nel film Match Point di Woody Allen. Alla fine, odierete il protagonista più di ogni altra cosa.

 

5) Adele e Emma

adelee

In La vita di Adele, la scoperta della sessualità da parte del personaggio di Adèle Exarchopoulos passa attraverso i capelli blu del personaggio interpretato da Léa Seydoux. Con lei prova l’amore, quello vero, e alla fine scopre anche l’emancipazione da una passione troppo forte e distruttiva. Un viaggio in cui impara ad amare se stessa.

 

4) Margot e Richie

tenenbaum

Gwyneth Paltrow e Luke Wilson si sono sempre amati, ma sono anche fratelli. Anzi no, perché lei è stata adottata da Royal Tenenbaum, il patriarca, che non smette mai di ripeterglielo. L’amore però è più forte di ogni altro legame e può portare anche alle estreme conseguenze, ma quando lei scende dal bus con la canzone di Nico in sottofondo, ci innamoriamo tutti.

 

3) Clementine e Joel

eternal

Come descrivere questo bacio, questo film, Se mi lasci ti cancello? È talmente bello e drammatico e strano e vero che non ci sono paragoni con altre pellicole in circolazione. Kate Winslet è una ragazza di quelle che vive alla giornata, Jim Carrey un uomo disilluso. Si innamorano così follemente che quando si lasciano, lui decide di togliere dalla testa ogni ricordo di lei. Sapete che succede però? Che la ama lo stesso.

 

2) Charlotte e Bob

translation

Quando attacca Just Like Honey dei Jesus & Mary Chain, si piange proprio forte. Questo non è un bacio sexy, è il bacio di un amore impossibile, che fa tornare giovane Bill Murray e fa trovare a Scarlett Johansson una persona che le stia veramente accanto, anche solo per pochi giorni nella terra strana e straniera del Giappone. Lui le sussurra all’orecchio qualcosa che non non possiamo né dobbiamo sentire, e lei si allontana commossa, lasciandoci immersi in una romantica malinconia che non passa più. E noi Lost in Translation lo riguarderemmo anche stasera.

 

1) Juno e Paulie

juno

In Juno Ellen Page e Michael Cera fanno l’amore per una volta sola, e lei rimane incinta. Ha solo 16 anni e non si sente per niente pronta a prendersi cura di una creatura, perché ancora non sa prendersi cura nemmeno di se stessa. In una situazione del genere, tutto potrebbe far presagire a un melodramma e invece, se alla fine servissero un sacco di sbagli per innamorarsi?

COSA NE PENSI? (Sii gentile)

DAL NOSTRO SHOP

35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Giò Pistone

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Giò Pistone Gio Pistone è nata a Roma. La scelta dei soggetti, spesso figure di fantasia tendenti al mostruoso, caratterizzati da colori molto forti, nasce prestissimo a seguito di incubi notturni. Disegnarli il mattino seguente fu un’idea della madre per affrontare la paura. Presto gli incubi si sono trasformati in vere e proprie visioni da cui ancora oggi attinge. Si è appassionata alla scenografia di teatro dove ha continuato ad approfondire i suoi sogni e il suo innato amore per il grande. In seguito ha lavorato e viaggiato con La Sindrome Del Topo, un gruppo di creatori di strutture di gioco e sogno, con cui si occupava di disegnare, costruire e progettare giostre e labirinti. Ha cominciato a lavorare in strada nel ‘98 attaccando in giro per Roma i suoi disegni fotocopiati. Ha collaborato con varie realtà italiane e internazionali. Ha partecipato a mostre in tutta Europa in particolare presso il Museo MADRE di Napoli, l’Auditorium di Roma, il Museo Macro di Roma e partecipato ad eventi di Street Art quali «Scala Mercalli», «Pop up», «Subsidenze», «Visione Periferica», «Alterazioni», «M.U.Ro». Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

Inés Sastre Serigrafia di Alessandro Baronciani

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Alessandro Baronciani Alessandro Baronciani vive a Pesaro e lavora a Milano come Art Director, grafico e illustratore. Ha lavorato per diverse agenzie pubblicitarie come direttore di campagne a cartoni animati. Le sue illustrazioni sono state stampate per molti brand come Martini, Coca Cola, Bacardi, Nestlè, Audi, Poste Italiane e Vodafone. Lavora per libri per bambini pubblicati da Mondadori, Feltrinelli e Rizzoli, quest’ultima ha anche pubblicato il suo primo libro, Mi ricci!, completamente pensato, scritto e illustrato da lui. Alessandro disegna fumetti. Ha pubblicato 3 libri di fumetti intitolati Una storia a fumetti, Quando tutto diventò blu e Le ragazze dello studio Munari. Per molti anni ha disegnato e pubblicato i suoi fumetti da solo, come un esperimento fai-da-te mai provato prima in Italia: i suoi fumetti venivano spediti in abbonamento e gli abbonati diventano parte delle storie che disegnava. Suona inoltre la chitarra e canta nella punk band di culto Altro. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
10,00 €

-GIGA +FIGA

100% cotone Maglietta nera Serigrafia con slogan minimalista per nerd con stile. Gli ordini saranno evasi dopo il MI AMI.
35,00 €

Agricane Serigrafia di DEM

Serigrafia a due colori, dimensioni 20x30 cm Edizione limitata di 40 esemplari DEM Come un moderno alchimista, DEM crea personaggi bizzarri, creature surreali abitanti di un livello nascosto nel mondo degli umani. Eclettico e divertente, attraverso muri dipinti, illustrazioni e installazioni ricche di allegorie, lascia che sia lo spettatore a trovare la chiave per il suo enigmatico e arcano mondo. Oltre ad avere vecchie fabbriche ed edifici abbandonati come sfondo abituale ai suoi lavori, DEM è stato anche ospite alla Oro Gallery di Goteborg e ha preso parte a esposizioni importanti come «Street Art, Sweet Art» (PAC, Milano), «Nomadaz» (Scion Gallery, Los Angeles), «Original Cultures» (Stolen Space Gallery, London) and «CCTV» (Aposthrofe Gallery, Hong Kong). Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
28,00 €

KIT "MI AMI Festival 2020"

KIT “MI AMI Festival 2020” Contiene: una t-shirt una shopper un kit semi misti a scelta una lattina bevanda del desiderio Il kit che avresti desiderato.  Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
5,00 €

KIT SEMI "MI AMI Festival 2020": MIMOSA, PISELLO, SALVIA

Kit semi misti “MI AMI Festival 2020”, grafica disegnata da Alkanoids. Il desiderio che avresti voluto piantare. Il kit ufficiale contiene: Mimosa Pudica Denominata anche la Sensitiva, la Mimosa Pudica è così casta che basta sfiorarla per innescare una timida reazione nei suoi rami. Al minimo tocco, infatti, le foglie si ripiegano su se stesse, mentre il picciolo si abbassa, creando un danzante movimento con i suoi leggeri fiori rotondi. Oltre a fuggire da incontri hot con oggetti e persone, questo comportamento la caratterizza nelle ore notturne, evitando così incontri ravvicinati. Pisello Viola Désirée Il Pisello Viola è un varietà molto antica, dall’aspetto affascinante per il suo insolito colore, al suo interno, invece, conserva la sua tipica tinta verde. Come ogni varietà è un simbolo -oltre fallico- lunare, nei sogni infatti è sinonimo di fecondità. Molto apprezzato per il suo sapore delicato è l’ideale per zuppe e principesse dal gusto raffinato e desiderose di riposare su un raro ortaggio. Salvia Rossa Famosa per essere utilizzata da Cleopatra come afrodisiaco, la Salvia è una pianta carica di proprietà. Oltre ad accendere la libido negli amanti, è portatrice di sogni profetici, piacere fisico e fertilità. La forma e l’aspetto rugoso del fogliame le donano la nomina di lingua vegetale, per gli animi più romantici la Salvia Splendens, o Rossa, ricorda la sagoma di un cuore. Contiene desiderio, come è giusto che sia fatene l’uso che preferite. Gli ordini verranno evasi dopo il 20 luglio.
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di Martina Merlini

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari Martina Merlini Martina Merlini, artista visiva bolognese, classe 1986, vive e lavora a Milano. Il percorso artistico di Martina Merlini si snoda multiformemente nel solco dell’esplorazione, coinvolgendo una pluralità di tecniche, materiali e supporti che convergono nella ricerca di un equilibrio formale delicatamente costruito sull’armonia di elementi astratti e geometrici. Attiva dal 2009, ha esposto in numerose gallerie europee e americane. Dal 2010 al 2013, insieme a Tellas, intraprende il progetto installativo Asylum, che viene presentato a Palermo, Bologna, Milano e Foligno. Nell’estate del 2012 viene invitata a partecipare a Living Walls, primo festival di Street Art al femminile, ad Atlanta. Nel dicembre 2013 inaugura la sua seconda personale, «Wax» all’interno degli spazi di Elastico, Bologna, dove indaga l’utilizzo della cera come medium principale del suo lavoro, ricerca approfondita nella sua prima personale americana, «Starch, Wax, Paper & Wood», presso White Walls & Shooting Gallery, San Francisco. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40  
35,00 €

Senza Titolo Serigrafia di StencilNoire

Serigrafia a due colori, dimensioni 20×30 cm Edizione limitata di 40 esemplari StencilNoire StencilNoire, classe ’75, vive e opera in un paesino del sud Italia, Massafra, dove le problematiche socio-culturali danno spunto quotidiano alle sue opere. Veterano dell’uso del colore, sin da bambino ha fatto dell’arte la sua più grande passione, sperimentando tutte le tecniche artistiche, dai colori a olio, al carboncino, all’aerografo, approdando, nel ’95, nella cultura dello stencil e dello sticker. Ha partecipato a numerosi eventi, sia a livello personale, che col gruppo «South Italy Street Art», del quale è co-fondatore. Fra gli ultimi eventi si annoverano le partecipazioni allo Jonio Jazz Festival, svoltosi a Faggiano (TA), al Calafrika music Festival svoltosi a Pianopoli (CZ), e a Residence Artistic in Country Secret Zone, un esperimento artistico di Street Art chiamato «Torrent 14» organizzato da Biodpi in collaborazione con Ortika, svoltosi a Sant’Agata de’Goti. Vincitore della giuria artisti del 1° Concorso Internazionale d’Arte su Vinile, organizzato dall’associazione Artwo in collaborazione con Ortika Street Art Lovers, dedicato a Domenico Modugno, in occasione dei 20 anni della sua scomparsa. Tratto dal catalogo della mostra La bellezza fa 40
TENIAMOCI IN CONTATTO
>
Iscriviti alla newsletter, niente spam, solo cose buone
>
CORRELATI >